sabato 19 gennaio 2008

Il metalmeccanico Elio Mastella


Elio Mastella non ci sta! Circondato da giornalisti feroci come chihuahua e da Iene bisbiglianti (che figura barbina caro Sortino...) con le code tra le gambe, esprime tutta la sua rabbia e dichiara incazzatissimo che lui non è affatto un privilegiato, figlio di uno dei esponenti più odiosi della casta, no! Lui è uno che fa i sacrifici, che sa parlare due lingue, che si è laureato con 110 e lode a Napoli, mica a New York (come se per lui laurearsi a Napoli avesse costituito uno svantaggio) ! Ma, soprattutto, lui ha un misero contratto da metalmeccanico di settimo livello. Bene, dopo aver assistito al monologo di Elio, ci permettiamo di avanzare alcuni piccoli dubbi che ci tormentano. Lo sai caro Elio che di questi tempi avere un contratto regolare da 1.800 euro al mese con tanto di contributi rappresenta un vero miraggio per milioni di giovani come te? Per caso ci vorresti far credere che il cognome che porti non ti abbia agevolato nell'ambito universitario e professionale? Eppure continuiamo a ricevere decine di email di tuoi concittadini che ci dicono che in moltissime zona della Campania se non conosci i Mastella non vai da nessuna parte. Sono bugie o è vero che la provincia di Benevento è praticamente un feudo gestito dalla tua dolce famigliola? E che ci dici del matrimonio principesco di tuo fratello Pellegrino, degno di una star di Hollywood ma pagato con i soldi di noi cittadini? E del fatto che tuo padre sia allo stesso tempo (ex) Ministro, Senatore e Sindaco di Ceppaloni? E dei 40 mila euro versati a tuo padre Clemente Mastella stesso per collaborazioni giornalistiche (3 articolo l'anno! Ma cazzo!) Ed i 14 mila euro per l’acquisto di torroncini di Benevento spediti da tuoi genitori agli amici? Ed i 12 mila euro versati sempre allo studio di tuo fratello Pellegrino Mastella? Ed i 98 mila euro per le trasferte e viaggi tuoi, di mamma Sandra Mastella, fratello Pellegrino Mastella e della cognatina Alessia Mastella? Ed i 1.150 euro per beni acquistati al centro commerciale Cis di Nola da mamma Sandra Mastella? Ed ancora i 4.000 euro per la benzina del Porsche Cayenne di tuo fratello Pellegrino? Ed i 36.000 euro per un contratto con la società Acros, di cui è socio al 50 per cento di nuovo Pellegrino Mastella? E, dulcis in fundo, che ci dici dei 26 vani (5 appartamenti) di un edificio di Lungotevere Flaminio pagati solo 1,2 milioni di euro che si aggiungono alla già principesca villa di Ceppaloni con piscina a forma di cozza? Ma veramente hai la faccia di tolla di piangere miseria? Ma pensi che gli italiani siano tutti dei perfetti imbecilli? E voi cari giornalisti? Ma che ci state a fare lì? Ma che figure fate agli occhi del Paese??? La prossima volta vogliamo vedere Piero Ricca o Marco Travaglio intervistare Elio Mastella.
Che disgusto!

Se avete ancora un po' di stomaco andate a leggervi questo post dell'ottimo Daniele Martinelli.




190 commenti:

Anonimo ha detto...

Non ho parole... Cosa posso scrivere?

w i bamboccioni che non riescono/possono uscire di casa e farsi una vita normale...

Mauro ha detto...

Che schifo! Questo ragazzino è già riuscito a dire mezze verità senza che dei giornalisti professionisti (?) siano riusciti, in diretta, a smentirlo!! Poverino, ha lavorato per 2 anni facendo 24 chilometri di strada.....mi sa che ci sono gli estremi per chiedere un prepensionamento!!!
Mauro

Anonimo ha detto...

Avete sentito di De Magistris?
A quanto pare sarà trasferito ma non è finita qua; il csm ha deciso di non fargli più fare il pm....a questo punto siamo sull'orlo della rivoluzie!! La democrazia è finita!

Anonimo ha detto...

la storia insegna, ripercorretela e vi accorgerete come siano cicliche queste situazioni politico sociali, ricordiamoci i moti carbonari, guardiamo da dove, come nascono, per mano di chi, e dove sfociano... non possiamo piu starcene solo a leggere guardare commentare postare ridere piangere...

zazà ha detto...

Povero elio. Organizziamo una colletta.

Nicola Andrucci ha detto...

Ieri Sandra Mastella, moglie del Guardasigilli, è stata arrestata per tentata concussione, Mastella (Clemente) indagato pure lui per concorso in concussione assieme al consuocero Camileri, ai danni di Bassolino (un altro di quelli buoni...); assieme a loro altri politici.
Una parola sola si sarebbe dovuta levare dalla politica italiana: VERGOGNA!!!
Questa parola si è levata, ma nei confronti dei Giudici, sotto attacco del Parlamento a tempo di record, per questo provvedimento. La verità è che i nostri Parlamentari sanno che in tanti di loro potrebbero finire in galera allora, per prevenire, accusano e attaccano.
L'Associazione Nazionale Magistrati respinge la condanna del Parlamento. La condanna del Parlamento??? Chiamate l'ONU, poiché i nostri Parlamentari non conoscono la democrazia!!!
Franceschini, numero 2 del PD, quel partito che sta cercando di fondare un secondo polo di centrodestra, ha dichiarato: "Rispettiamo anche questa volta l'azione della magistratura la sua autonomia anche quando tempi e modi di alcune azioni fanno riflettere e mettono dubbi".
Toh, sono quasi le stesse dichiarazioni di Berlusconi. Allora perché votare PD quando si può votare l'originale? Fossi il Cavaliere chiederei i diritti a Franceschini.
Ognuno ha diritto a votare chi vuole e io non sono qui a dire cosa, chi e come; personalmente so per chi NON votare anche se, francamente, fatico a trovare per chi potrei votare (ma ciò non è importante né interessante ai fini di questo discorso).
Nel 2006 si chiese la discontinuità da una certa politica, ma ciò non è avvenuto. Sulla Giustizia siamo rimasti come eravamo prima, chi all'epoca contestava le leggi sulla Giustizia, alla ricerca di voti a questo punto lo possiamo dire, fingeva. Quella legislazione è rimasta tale e quale anzi, è peggiorata, grazie all'indulto.
I nostri Parlamentari, da destra a sinistra, continuano a volere godere di una immunità (non quella Parlamentare, ma quella ombra che aleggia su di loro da sempre) che gli permetta di fare ciò che vogliono senza essere giudicati. Sono cose che non succedono in nessun altro paese civile, sono fatti da regimi sudamericani, da centro-africa. Succede da noi e oramai non ce ne meravigliamo più.
Faccio un breve accenno, a me caro: a tutt'oggi, non c'è un solo politico uno in Italia, che sia in galera per mafia. La mafia è colpa solo degli italiani, i nostri politici non c'entrano, non sono mai stati collusi con la criminalità organizzata. Falcone, Borsellino, Caselli, con le loro indagini hanno dimostrato tutt'altro, ma i tempi in Italia forse, ancora non sono maturi.
Eh si, ci vorrebbe proprio una bella Rivoluzione Culturale, un cambiamento totale nella società italiana.

Anonimo ha detto...

non so che dire..forse il povero Elio e' veramente uno normale che ha studiato, ha trovato un lavoro e fa una vita (piu' o meno) normale. Non voglio neanche che i figli paghino le colpe dei padri ma da qui a dire che la sua famiglia e' normale...e il feudo Mastella? e' un invenzione?
Aggiungo che Ho provato vergogna per i giornalisti presenti li, senza un dato, senza controbattere, ma come fanno ad avere ancora un lavoro oggi? Per non parlare di quello delle Iene anche lui figlio di papa'...VERGOGNATI!!!

manuele ha detto...

oh povera sandra mastella.. è agli arresti domiciliari, chiusa nella sua mega villa hollywoodiana in cima al feudo di ceppaloni(a).. è pagata per non far niente.. non deve nemmeno scomodarsi per salire sull'auto blu ed andare fino "napoli land of garbage & camorra"... ma come mi dispiace!!!

Sakvatore Maesano ha detto...

Siete solo degli invidiosi ringhiosi che schiattate rabbia, non è difficile scorgere in voi la biliosità tipica del comunistucolo frustrato, rancoroso, forcaiolo, vigliacco.
Le cose che vomitate perchè non le sottoscrivete con nome e cognome?
Vi cacate addosso eh, sciacalletti?

Salvatore Maesano (Arona)

Anonimo ha detto...

per laurearsi in ingeneria a 24 anni con quella faccia da deficiente mi sa che il padre l'ha raccomandato per 28 esami

salvatoremaesano ha detto...

All'origine del nostro linguaggio e delle nostre pratiche quotidiane sta un unico principio, il "capro espiatorio".
Nell'antico testamento (Levitico) per la prima volta si parla di capro espiatorio: durante la festa dell'espiazione, il Gran Sacerdote imponeva le mani sopra un capretto e gli caricava addosso tutte le colpe del popolo. Poi il capretto veniva allontanato nel deserto dover veniva preda del demone Azazel. Era il sacrificio di espiazione, il sacrificio del capro espiatorio. Il MALE veniva portato via dal capro espiatorio e cessava così di essere carico del popolo peccatore: così quando un uomo viene caricato di colpe ALTRUI diventa capro espiatorio. Ciò per la tendenza che hanno alcuni a proiettare la colpa su un altro, TACITANDO COSI' LA PROPRIA COSCIENZA che ha sempre bisogno di un responsabile, di un castigo, di una "vittima sacrificale".
A distanza dai tempi biblici il capro continua ad essere sacrificato come allora: non è cambiato nulla, tranne che nelle modalità che solo APPARENTEMENTE sono diventate meno cruente. Ancora oggi la ricerca del capro espiatorio è il tentativo più comodo per scaricare ogni risentimento ed a spese della riconciliazione grazie all'"altro" che catalizza LA COLPA che gli attribuisce una "certa" parte della collettività. Meglio una soluzione più rapida trovando un "colpevole" piuttosto che risolvere un problema; è così che CERTI INDIVIDUI manipolando I FATTI e quindi la VERITA' possono NON ASSUMERSI LE PROPRIE RESPONSABILITA avendo trovato chi fa da parafulmine della propria coscienza di "gruppo".
Comunque, al tempo delle Due Sicilie, dei tanto vituperati (secondo certuni) Borbone, l'amministrazione della Giustizia era tutt'altra cosa, neanche lontanamente paragonabile a quella di oggi dell'Italia Una.

Totale soliderietà a Mastella ed alla Sua famiglia.

Salvatore Maesano
Arona (Novara)

Anonimo ha detto...

salvatore maesano, se vuoi ti facciamo diventare te come capro espiatorio...ti piace come idea? a proposito io non sono comunista, ma NAZISTA. Tanti auguri per un felice anno nuovo.

Anonimo ha detto...

Ragazzi Nessun giornale ne ha parlato..
vi ricordate il famoso sito italia.it costato 45 dico 45 MILIONI DI EURO.. offesa per ogni programmatore e per i precari che fnano siti a 100 euro a 400 euro..
Beh dopo manco un anno il sito è fallito.. non esiste più.. HANNO BRUCIATO 45 MILIONI EURO CHE NOI DICO NOI.. ABBIAMO PAGATO CON IL NOSTRO SUDORE.. I NOSTRI PADRI HANNO LAVORATO PER LORO.. E ANCHE I NOSTRI FDIGLI LAVORERANNO PER LORO.. siamo schiavi del più grande mafioso che chiede il pizzo IL GOVERNO ITALIANO!!! Oramai ci siamo rotti i coglioni! SCUSATE MA é COSI ora basta. nemmeno i giornali ne hanno parlato.. fatelo sapere a tutti… che siamo degli spendaccioni e che bruciamo i miliardi cosi.. ne bastava solo 1 milione di euro per investirli nella ricerca di fonti rinnovabili o qualcosa di altamente dignitoso.. e invece si so intascati i soldi.. ITALIA POVERA ITALIA.. PRESTO FINIREMO PEGGIO DELL’ARGENTINA… okkio ai vostri risparmi, è meglio che pensate bene ai vostri fondi, prima del collasso, non fate che poi vi ritrovate con un cumulo di cenere, siate lungimiranti.

Anonimo ha detto...

http://www.italia.it/
VEDETE ?? non funziona.. la sua pagina è bianca.. come i soldi 45 milioni di euro che so andati in bianco.. magari nelle tasche di qualcuno.. è ora che la magistratura indaghi su questa cosa, oppure da questo momento in poi nessun italiano.. pagherà le tasse, da questo momento siamo liberi di evadere ogni tassa che ci pare, non ci prendete per il culo due volte... adesso avete superato il limite.. fate conoscere a tutti da che gente siamo governati... ma quando noi giovani prenderemo il posto di queste merde? quando le cose andranno per il verso giusto? allora proprongo la rivolta di non pagare più le tasse.. vediamo se mettono al gabbio milioni di italiani che non le pagano... facciamo qualcosa o no?

salvatoremaesano ha detto...

Per il nazista (presunto)

I nazisti almeno avevano le palle per mostrarsi in faccia, tu che ti nascondi dietro l'anonimato non puoi professarti "nazista" giacchè appartieni alla categoria degli
UNTERMENSCHEN.
Fattene una ragione ed accettati pure come sei.

Anonimo ha detto...

per salvatore maesano: se ci tieni così tanto a sapere il mio nome te lo dico così almeno puoi dormire sonni tranquilli. Il mio nome é Legione. Perché noi siamo tanti

Anonimo ha detto...

http://www.corriere.it/solferino/severgnini/08-01-20/11.spm

quest'ipotesi non mi sembra nemmeno del tutto fantascientifica...

Anonimo ha detto...

http://www.corriere.it/solferino/severgnini/08-01-20/11.spm

Anonimo ha detto...

vediamo se ci riesco...

http://www.corriere.it/solferino/severgnini/
08-01-20/11.spm

kontrasto ha detto...

io ci aggiungerei anche il milione di euro che il primo genito di mastella riceve dalla regione campania e dalla provincia di benevento per l'organizzazione di "quattro notti e più di luna piena", soldi destinati a manifestazioni culturali e che vengono spesi per un evento che di culturale non ha praticamente niente..
e le vere manifestazioni culturali intanto piangono miseria, siamo in una situazione di mortificazione culturale che ha dell'incredibile, da ste parti..

Anonimo ha detto...

Egregio Sig. Maesano,
la teoria del capro espiatorio non è molto originale. Già tirata fuori per scagionare e poi santificare Craxi ed il craxismo, è un modo come un altro per dire siamo tutti peccatori quindi nessuno è peccatore. Ma forse le cose non stanno proprio così. Forse c'è qualcuno a cui questo modo di fare, prepotente, arraffone, immorale, non va giù. Certo i giusti sono pochi e scomodando ancora l'Antico Testamento, città intere furono bruciate perchè il Signore non ve ne trovò, ma dire che Mastella & famiglia sarebbero degli innocenti ed inermi agnellini condotti al sacrificio mi sembra veramente troppo.
Francesco Piazza Piedimonte Matese caserta

Anonimo ha detto...

l'incapacità dei giornalisti di contrastare il prode ed eroico giovanotto è la cartina di tornasole della società italiana: siamo in mano a degli incapaci incompetenti.
Purtroppo per loro, politici, giornalisti, magistrati ecc. ce ne siamo accorti, e quando sarà il momento ci libereremo.

salvatoremaesano ha detto...

Per Legione

Ancora una volta ti sbagli: il tuo nome non è Legione, è cachiella.

Salvatore Maesano - Arona

Anonimo ha detto...

Il Sig. Maesano ha ragione, dovremmo chiederci perchè abbiamo simili politici, quali peccati dobbiamo scontare per meritarci tutto questo.
Ma ogni condanna deve avere una fine e questa sta per arrivare.
Il vento torna a fischiare.

Anonimo ha detto...

35 anni, laurea in legge, borsa erasmus, tesi in diritto comunitario, stage al ministero degli esteri in una sede straniera (gratis), pratica professionale in uno studio legale per 2 anni (gratis), altri 2 anni per preparare l'esame di abilitazione (senza guadagnare una lira), adesso sono avvocato da 1 anno, e negli ultimi 6 mesi ho guadagnato 1700 euro netti, ovviamente senza alcuna garanzia di restare nello studio dove sono adesso, né di avere alcun introito fisso (neanche 200 euro per pagare benzina e caffé). Ovviamente, essendo figlio di nessuno ed abitando in una città di provincia (centro nord) dove va avanti soltanto chi conosce le persone "giuste", non ho nessuna speranza per il futuro (e neanche per l'immediato). Evito di parlare dei concorsi cui ho partecipato, creati per i "favoriti" di qualcuno. Quando vedo 'ste cose mi vien voglia di far le barricate per strada.

Anonimo ha detto...

Solidarietà all'Ing. Elio Mastella.
E solidarietà ad Andrea Sortino, costretto oggi sul Corriere della Sera a difendersi dall'accusa di aver fatto carriera perché il padre è oggi all'autorità per le telecomunicazioni e prima, alla FIEG.
Sortino ha dichiarato di essere un "caso americano puro". Cioè: si è fatto da solo e guadagna tra i 100 e 200 mila euro perché è bravo!
Infatti, quando ha iniziato a lavorare in Radio Capital, nemmeno sapevano chi fosse suo padre. Ha poi mandato un suo lavoro a Mario Monicelli, che l'ha subito chiamato a casa. E tutti crediamo che Monicelli lo farebbe con chiunque gli mandi un lavoro a casa.
Ha fatto la Iena perché l'autore l'ha chiamato dopo averlo sentito lavorare in radio, tutte le mattine mentre portava i figli a scuola.
Non c'è che dire: Andrea Sortino è l'incarnazione del sogno americano, del self made man.
Non ha risposto alla domanda se le amicizie di papà gli siano tornate utile. Ha invece ricordato che non si è (ancora) laureato, come invece avrebbe voluto il padre Sebastiano.
E noi ci crediamo!
Anzi: lanciamo questa speranza a tutti i figli di padri potenti. Potrete farcela anche solo con le Vostre forze, se sarete bravi come Andrea. E da questa speranza, avranno ancora più speranza i figli dei metalmeccanici.

Anonimo ha detto...

ciao sono un ragazzo della provincia di napoli, san giuseppe vesuviano...ho letto che hanno fatto una fiaccolata a favore di sandra mastella e sono sconcertato per quella città...potrei sapere se esiste qualcuno che è contro, che si ribella a questo strapotere mastelliano??Vorremo aiutarli a resistere, a denunciare...
vi prego scrivetemi su vocenueva@gmail.com
Alberto

Anonimo ha detto...

Che figura del cazzo, povera iena...

salvatore maesano ha detto...

Per l'anonimo laureato in legge

La risposta gliela dò io Egregio,

Lei ha semplicemnte puntato sul cavallo sbagliato: la Laurea il Legge oggi in Italia NON VALE NULLA, stante la pletora di avvocati o laureti che dir si voglia che fanno letteralmente la fame.
Mi spiega cosa c'entra Mastella?

Ergo può prendersela solo con sè stesso.

salvatore maesano ha detto...

Per l'anonimo di San Giuseppe Vesuviano.

Ma pensa alla monnezza con la quale ti hanno sommerso Bassulinu, a Jervulino e Pecorina-Scanio piuttosto, altro che strapotere Mastelliano!

Anonimo ha detto...

ci sono molte cose che non comprendo di voi stupidi e inferiori esseri umani...e l'esistenza di Salvatore Maesano su questo inutile pianeta ne é l'esempio lampante. Voi esseri umani vi ostinate a difendere l'indifendibile. E anziché fare una fiaccolata per ricordare operai bruciati vivi in una fabbrica fate una fiaccolata in solidarietà di un politico. Io dico che é proprio la vostra stupidità che contraddistingue il vostro sapore. Infatti bere il vostro sangue é davvero inebriante. Il vostro sangue é molto ricercato in tutto l'Universo perché é unico, genuino. Salvatore Maesano non vedo l'ora di divorare la tua Anima. Presto verrò da te. Continuate pure così esseri umani, e noi demoni continueremo ad espandere il nostro dominio su di voi in modo incontrastato.

Luke ha detto...

Che palle non ce la faccio più a vedere i TG e sfogliare i giornali e vedere che l'italia va a rotoli grazie alla nostra "casta politica" corrotta.
Ho il disgusto!!!!

salvatore maesano ha detto...

Per il demonio che "succhia" il sangue e divora le anime.

Fortissimo.
Però anzichè la solita fiaccolata, io proporrei qualcosa di meglio per onorare gli operai morti.
Visto che la Thyssen è un'azienda tedesca, dichiariamo guerra alla Germania.
Infatti siamo l'unico paese al MONDO in cui per una sciagurata disgrazia si aprono i telegiornali TUTTI per settimane con la stessa notizia, in cui si sono avuti sciperi, cortei, manifestazioni varie, interviste televisive a iosa (l'unico sopravvissuto è ricercatissimo dalle televisioni).
In pratica siamo un popolo che fa dell'emotività la sua caratteristica temperamentale peculiare.
In un altro paese una tale notizia sarebbe stata commentata al massimo un giorno solo.
Ma siamo in Italia, dove comandano i sindacati comunisti, che perciò fanno il bello ed il cattivo tempo.
Ma chi glielo ha fatto fare alla Thyssen di investire in Italia?

salvatore maesano ha detto...

Per luke:
e chi l'ha voluta la "casta"?

Prenditela con gli Anflo-Americani ed i partigianucoli comunisti.

Se Adolf e Benny avessero vinto la guerra a quest'ora avremmo avuto l'Impero d'Europa, senza questa putrida democrazia e senza coministi e sindacati, senza coppie di fatto, senza Arci-Gay, senza Luxurie, senza isole dei famosi, senza PippiBaudi, senza stò calcio onnipervasivo in televisione che ha il SOLO scopo di rincoglionirvi più di quanto lo siete già.
I vostri nonni hanno voluto la bicicletta? Pedalate ora, tenetevi la democrazia.

Anonimo ha detto...

per Salvatore Maesano

la laurea in legge che ho preso io (l'indirizzo è internazionale comunitario con vari stages ed alcune esperienze di lavoro e studio in Francia, quindi non si tratta di un curriculum da "leguleio di paese") e' validissima per trovare lavoro, perlomeno fuori dall'italia.
Fin da subito dopo la discussione della tesi ero sicuro che il mio futuro professionale non sarebbe stato qui, ma seguendo il consiglio del professore con cui ho scritto la tesi, mi sono prima di tutto preso il titolo di avvocato da mettere in "granaio" (ahimé perdendo tra pratica ed esame quasi 5 anni di tempo, benché passato al primo tentativo). Durante questa esperienza ho cercato di capire che spazio avrei potuto avere, rendendomi conto che, vuoi per ragioni strutturali relative al settore legale in Italia, vuoi per il tessuto sociale dove mi trovo a lavorare, le possibilità di far carriera sono pochissime, limitate, e con prospettive future tendenti al nero piu' nero.
Proprio per questo, stante la situazione e il disgusto che provo verso la professione (citando Francesco Petrarca, anch'egli avvocato: "e' un lavoro che non deve essere fatto per forza disonestamente, ma che non puo' essere fatto neanche onestamente"), stò muovendomi verso nuovi obiettivi.

Del Mastellino mi importa relativamente poco: mi sembrava chiaro (ma evidentemente non lo era) che la critica fondamentale era nei confronti del "sistema italia", dove la meritocrazia viene sbandierata da tutti ma applicata da pochi (o nessuno?). E non si tratta del solito discorso da bar, ma di una semplice constatazione di fatto.
Evito di parlare del "mercato delle vacche" dei praticanti, di come sono svolti gli esami, e di altri aspetti relativi alla professione visti dal di dentro (per i quali forse sarebbe piu' utile un fascicolo in procura).
Di quello che scrive sono ben conscio sin da quando ho iniziato gli studi, ed è per questo che sono sempre stato orientato per la via internazionalistica.
Però ho provato, da "straniero in patria" (per cultura, formazione, carattere), a fare un tentativo, ovviamente andato male.

Il discorso sarebbe molto più ampio, e mi sembrerebbe fuori luogo continuarlo in questa sede.

Anonimo ha detto...

però questo mastellino gliene ha cantate quattro a quelle IENE di giornalisti, erano andati per suonarlo e sono stati suonati. come disse qualcuno "chi di voi è senza peccato, scagli la prima pietra" Luca

Federico ha detto...

E' una vergogna che un raggazzotto poco sveglio dica delle stronzate e nessun giornalista lo smentisca!
Si è laureato con 110 e lode?

Io sono laureato con 110 e lode in giurisprudenza a 23 anni, e non ho mai dovuto dire grazie a nessuno, e 1800 euro al mese me li sogno!!!!!!!!!

Quando facevo gli esami all'università mi trattavano come un cane, mica mi regalavano l'esame per farsi amico mio padre, e per scambi di favori clientelari.

L'italia è proprio un paese di merda, nelle università conta solo di chi sei figlio,se ti ammazzi a studiare come facevo io è inutile perchè quando esci dalle università, se non sei raccomandato non vai da nessuna parte e la famiglia mastella e il suo feudalesimo sono uno SCANDALO, cosa credono questi, che facendo favori ai loro paesani si possono comprare il consenso e la giustizia?

Non è giusto raccomandare, non è giusto scavalcare chi merita, non è giusto pagare con le nostre tasse (come riportato da molte fonti reperibile su google scrivendo "pellegrino mastella") la benzia della porche di pellegrino mastella. Non è giusto!!!!!!!!!!!!

Prego Dio che qualche magistrato onesto che intercetta la famiglia mastella metta fine a tutto questo.


Una ultima cosa: mastella dice che vuole bene alla famiglia e ama la moglie... ma che cosa romantica!
Caro mastella, ma cosa c'entra questo con la concussione?????????????

Sono cose molto romatiche, ma, per esempio, se la moglie di qualcuno ruba o ammazza e la mettono in galera, e il marito dice che la ama alla follia, vuol dire che è innocente??


Funziona così la giustizia? io ho fatto giurisprudenza e mi ricordo che quando c'è un processo si provano i fatti che accadono inerenti all'accusa! non si fanno discorsetti su chi ami e chi non ami!

zeroboy ha detto...

Ma perchè non cominci a fare dfelle Tshirt su mastella? io le comprerei!

zeroboy
www.thesexndthecity.ilcannocchiale.it

Anonimo ha detto...

non c'è il figlio ma rimane sempre lui:
ilmiopolitico.net
fate come volete!!!

ingegnere campano ha detto...

sono un ingegnere campano laureato a Napoli da 6 anni con il massimo dei voti, vorrei dire solo un caso a Mastella junior:
"per favore abbi almeno il buon gusto di tacere".

Anonimo ha detto...

domanda: chi glielo ha detto al figlio di mastella, tutto casa scuole statali e contratto in finmeccanica da 1800 euro al mese cosa fa il padre della iena sortino?

sannita ha detto...

Io ho 29 anni, laureato da 5 e disoccupato da più di un anno dopo aver raccimolato una serie di lavori sempre rigorosamente a nero. Sono un tuo conterraneo, caro Elio, per questo non è che mi fai schifo, molto peggio!!!

Anonimo ha detto...

FORZA, CHE IL DEMENTE HA FATTO CADERE IL GOVERNO!!!

Anonimo ha detto...

DEVONO RESTITUIRCI TUTTO !!!
MOLTI PENSIONATI E CITTADINI ITALIANI NON RIESCONO PIU' NENCHE A MANGIARE, TUTTO PER FAR STARE NEGLI AGI PIU' VERGOGNOSI E SFRENATI UNA CLASSE POLITICA CHE NON HA NESSUN RISPETTO DEI CITTADINI CHE MUNGE !!! SI DEVONO VERGOGNARE E PROVARE LA MISERIA A CUI CI HANNO COSTRETTI !!!

Anonimo ha detto...

DEVONO RESTITUIRCI TUTTO !!!
MOLTI PENSIONATI E CITTADINI ITALIANI NON RIESCONO PIU' NENCHE A MANGIARE, TUTTO PER FAR STARE NEGLI AGI PIU' VERGOGNOSI E SFRENATI UNA CLASSE POLITICA CHE NON HA NESSUN RISPETTO DEI CITTADINI CHE MUNGE !!! SI DEVONO VERGOGNARE E PROVARE LA MISERIA A CUI CI HANNO COSTRETTI !!!

da` ha detto...

mastella ce l'ha messo a quel posto al 98,6% degli italiani (tutti meno 1.4% dell'UDEUR) togliendo da mezzo il referendum!

OLé -.-

inna ha detto...

Clemente Mastella è un soggetto pericolosissimo per la vita del nostro Paese. Riveste cariche pubbliche pur non avendo, tra l'altro sfacciatamente, nessun interesse per la cosa pubblica. A mio avviso andrebbe incriminato e condannato per terrorismo. E non sto assolutamente scherzando.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Bot, Cct, Ctz, Btp, Buoni postali, soldi dei c/c: fra poco assisterete alla moltiplicazione dei vostri soldi! L'Italia é economicamente in una situazione straordinaria! Dall'estero continuano ad arrivare guidizi positivi sui conti pubblici italiani! Porta i tuoi soldi in banca: farai l'affare del secolo: SI MOLTIPLICHERANNO!
Altrimenti puoi scegliere LE AZIONI!
http://sapienza-finanziaria.blogspot.com

Anonimo ha detto...

Squali si nasce! ...."e io modestamente lo nacqui", starà sogghignando soddisfatto di se stesso il Sig.Mastella in queste ore.

Provo tristezza, sgomento, inquietudine, rabbia, una mescolanza indefinibile di sentimenti che vorrei poter ordinare per esprimere commenti equilibrati. Ma come si fa a dire qualcosa di ordinato in mezzo al terremoto?

E' sano e plausibile e condivisibile che un uomo politico, con l'incarico di Ministro di Giustizia (GIUSTIZIA!), senatore di questo Paese decida di portarsi dietro tutto il Governo e la maggioranza e tutto il Paese, in mezzo alla tempesta che l'ha coinvolto?

Era tempo che minacciava e ricattava il Governo di una sua uscita dalla maggioranza. E Prodi cercava di far finta di niente, prendeva tempo. Poi l'avviso di garanzia, poi gli arresti della moglie, poi di nuovo le accuse su di lui....così la minaccia diventa atto compiuto. " Per questo partito(l'Udeur) l'esperienza di governo si è conclusa. Per noi questa è Crisi di Governo"...... così ha detto in conferenza stampa. Col petto gonfio e il testosterone a picchi altissimi.

Che tristezza.

E la gente del suo paese gli batte le mani.

Lui ha imparato la lezione del '92, e chi meglio di lui?! Non ci sta a finire a fondo da solo e col sospetto (o la certezza) che quei magistrati li muova Prodi allora, muoia Sansone e tutti i Filistei!

Ma di noi...a chi importa? Se lo incontrassi in questo momento, mi sentirei di chiedergli di firmarmi un impegno per il prossimo futuro. Casomai questo suo gesto da mezz'uomo portasse ulteriori difficoltà ai cittadini di questo Paese, in cui purtroppo migliaia di ipo-capaci lo hanno eletto, gli chiederei di firmare che ci darà lui PERSONALMENTE assistenza.

Saremo invitati a pranzo e a cena a casa sua e da lui andremo a chiedere i mezzi per superare la crisi.

In fondo, per lui non cambia niente, non è così che si è garantito tanti voti in tutti questi anni?

La mia indignazione si allarga a tutti i COR-REI. A tutti coloro che partecipano, sostengono e fanno in modo di alimentare questa infernale macchina di degrado che è il sistema politico "all'italiana".

Anonimo ha detto...

E come al solito, a causa di un delinquente, chi la prende nel culo sono gli elettori.

Non è mica colpa degli elettori se si sospetta che il capo dell'udeur, famiglia e amici siano delinquenti.

uomo di merda.

Anonimo ha detto...

ma secondo voi questo scandalo dell'udeur puo essere una mossa politica? sapete sono di Benevento e mi sembra cosi strano che uno come Mastella si sia fatto fottere in questo modo. Attendo risposte ciao a tutti.

non ripensarci! ha detto...

era troppo facile predire che il signor mastella avrebbe fatto cadere il governo.quando ero bambino e giocavo a calcio sotto casa c'era sempre quello piu' viziato, piu' cattivo, piu' antipatico che ad un certo punto prendeva il pallone che aveva portato lui e che diceva "adesso non giocate piu'", solo perchè nessuno gli passava il pallone o perchè lui era troppo scarso ed antipatico per giocare con noi.il signor mastella mi ricorda tanto quel bambino.mastella come craxi, secondo me in Tunisia lo prenderebbero volentieri, lui e tutta la sua famigliola.teniamo duro ragazzi,siamo stati fortunati a nascere nell'emisfero nord del mondo, dovevamo avere qualche sfortuna...

Anonimo ha detto...

La verità è che le cose che hanno fatto Sandra e Clemente Mastella le fanno tutti,evidentemente hanno tirato troppo la corda..Per ora sono indagati, si faranno le indagini (anche se secondo me questa è più una mossa politica per far cadere il governo e "allecchinarsi" l'opposizione per sedersi nuovamente) e se risulteranno colpevoli DOVRANNO pagare per quello che gli competerà..ma la fiaccolata no..La fiaccolata si fa per Denise Pipitone scomparsa in sicilia, per Maddie scomparsa in Portogallo, non per i Mastella..Da chi sono stati rapiti i Mastella, dai giudici?? Vedendo le immagini della fiaccolata in tv mi sono vergognato di essere un ceppalonese..

Anonimo ha detto...

Caro Mastella
oggi ha fatto la frittata!!!
Durante la conferenza stampa, spalleggiato da due arroganti menefreghisti si e` presentato dicendo "lasciamo la maggioranza, per noi e` crisi di governo" .
Ovviamente persone come lei che navigano da anni in politica, amano l`attenzione e il protagonismo di questi momenti. Le posso pero` rivelare che i veri lavoratori si sono rotti le palle di persone come lei, dei suoi inciuci e dei suoi opportunismi. Lei continui a piangere per lei e per tutta la sua famiglia come fa benissimo ma devo rivelarle che questa sua commedia non fa nulla per il bene dell`Italia ma solo per quei 4 sfigati di voti che prende a Ceppaloni e dintorni. le consiglio inoltre di uscire dall`Italia ognitanto per capire un po che barzelletta siamo!!!
Auguro a lei e a tutta la sua famiglia una morte politica lenta e sofferente.
Saluti

Anonimo ha detto...

eh si, povero Elio. Io quasi quasi gli mando un vaglia postale, quanto faccio? 100euro? magari ci paga il caffè a tutto il paesucolo di mafiosi.

Anonimo ha detto...

Concedetemi dei sani pensieri in mala fede...
Oggi l'UDEUR ha tolto la fiucia al governo Prodi. Non sono un politologo ma trovo una sola ragione in tutto ciò.
Nei giorni scorsi la Corte Costituzionale ha dichiarato l'ammissibilità dei quesiti referendari sulla legge elettorale. Se le forze politiche non troveranno un accordo (e ciò è molto probabile) si andrà alle urne a votare per un referendum che, se dovesse aver luogo e ottenere una maggioranza, metterebbe fuori gioco i mini-partiti tra i quali figura anche quello del Mastellone da Ceppaloni.
Nel caso di elezioni anticipate, come adesso pare probabile avvenga, il referendum slitterà di un anno fornendo a queste piccole formazioni partitiche ricattatrici, una proroga non indifferente di un anno! Sarò pure in malafede ma a me tutto questo puzza un pò.
Il richiamo della poltrona è troppo forte per alcuni volponi come il Mastellone!
Voglio proprio vedere se i politologi veri, domani, sulle colonne dei quotidiani nazionali, la penseranno allo stesso modo.

Luca ha detto...

Ho lasciato questo post sul blog di mastella:
"Onorevole Mastella, alla fine e' accaduto quello che ho sempre temuto: lei per piccoli interessi di bottega ha fatto cascare uno dei migliori governi che questo paese abbia avuto.
Non dica che ha fatto cadere il governo perche' non ha ricevuto solidarieta' dai colleghi, lei l'ha fatto cadere nella speranza di andare alle elezioni anticipate e di evitare si l'eventuale referendum che una nuova legge elettorale che penalizzerebbero il suo partito che alle ultime elezioni ha preso l'1,4% ma che, in virtu' di una legge elettorale criminale, conta come se avesse il 10%.
Glielo dico senza giri di parole: lei e' un ricattatore, le e' stato per tutta questa legislatura e probabilmente per grossa parte della sua vita politica.
Lei ha anteposto i suoi interessi personali, la sua carriera, il suo desiderio di potere agli interessi degli italiani e alla volonta' degli italiani che nell'aprile del 2006 hanno votato per la coalizione di centro sinistra.
Allora onorevole le chiedo: ma lei e' democratico? secondo lei e' comportarsi da democratico anteporre gli interessi di un partito che ha preso ' 1,4% di voti agli interessi di una nazione intera?
Ancora con piu' curiosita' le pongo una seconda domanda: lei si professa cattolico e' fa di questo una bandiera politica, ma l'egoismo che caratterizza la sua azione politica e' compatibile con gli insegnamenti cristiani? e ancora di piu' : le bugie che racconta a tutta la nazione (valga per tutte l'ultima, dice di uscire dalla maggioranza per non aver ricevuto solidarie'a ma invece lo fa per andare a votare e sperare di far sopravvivere il governo) sono compatibili con la dottrina della religione che lei dice di professare?
Uno dei dieci comandamenti recita:
Non dire falsa testimonianza!
Non crede di averlo infranto in questa vicenda e in molte altre?
Io non credo che lei si pentira' , quello che mi auguro e' che le persone che l'hanno votato comincino a prendere coscienza di queste discrepanze ed esigano da lei , come de tutti i politici, una rettitudine morale esemplare."

Nicola Andrucci ha detto...

Mastella ha appena comunicato di avere abbandonato il Centro Sinistra. Un'ottima notizia per l'Unione che è meglio non abbia al suo interno figuri come l'ex Ministro della Giustizia. Persa la poltrona ora Mastella fa il pippio e dice: "il pallone è il mio e io non gioco più".
Mastella è un po' il simbolo della Casta, di quella Casta politica che non accetta le inchieste, che vuole mantenere i suoi privilegi, il suo potere. Ho già scritto tanto su Mastella e credo che parlare di lui sia solo tempo perso. Non per la sua decisione di abbandonare il Centro Sinistra (scelta legittima), ma per tutto il male che ha fatto all'Italia, in primis con l'Indulto. Peccato che la moglie, se sarà condannata, non ne potrà usufruire.
Mastella dice che vuole le elezioni, e che elezioni siano, così finalmente potremo toglierlo definitivamente dal panorama politico italiano.
Un uccellino mi dice che Mastella si presenterà alle prossime elezioni con il Centro Destra. Staremo a vedere....

Ps. le dichiarazioni di Bagnasco contro l'Italia, sono arrivate proprio puntuali e in sintonia con le dimissioni di Mastella. Sarà stato un caso, o era tutto architettato, visto la presenza di Mastella domenica a San Pietro?

Anonimo ha detto...

sei uno stronzo..un figlio d puttana!! con quella merda di 1 percento ke hai t permetti d decidere del destino dell italia e della possibilità d farci tornare in mano a berlusconi! complimenti coglioncello ceppalonico del tuo solito andirivieni..della tua solita navette da una parte all altra degli skieramenti..se solo t vedremo sugli scranni del prossimo governo Berlusconi siginificherà ke sei una persona d merda..se avrai la decenza di non coalizzarti con colui ke hai definito tante volte demone almeno dimostrerai un pizzico d dignità!
vaffanculo tu e tuoi tre senatori d merda!

Anonimo ha detto...

Caro Luca,
hai scritto così bene, civilmente e pacatamente sul "suo" blog che vorrei abbracciarti! E' tutto vero quello che dici e disarmanti le tue domande. A prescindere dalla storia personale e politica di Mastella, che ad andarsela a rileggere ci risponde chiarissimamente, mi viene in mente il commento "a caldo" che ha fatto la moglie in diretta col Tg1, la mattina del suo "arresto domiciliare". La "signora" ha detto "è un uomo eccezionale, mi conferma quello che ho sempre pensato: è un uomo PER BENE"
Beh, senza troppo rimestare nel torbido, mi pare che "uomo per bene" è proprio il qualificativo mafioso tipico. L'uomo "di famiglia"...non del Paese. L'uomo di parte, della sua e dei suoi.
L'Udeur senza Mastella non sarebbe neanche nato e non esisterebbe.
Craxi, quando negli anni 80 teneva sotto scacco qualsiasi governo, si diceva che faceva l'ago della bilancia, ma aveva il 14% di consensi e, soprattutto, era il Segretario di un partito con una Storia lunga e consolidata quanto la storia dell'Italia.La sua scelta ideologica per Hammamet fu il suo "j'accuse" contro tutto il sistema partiti che sappiamo, facevano parte allo stesso piatto. Non ci sono paragoni possibili con questo trasformista. Insomma: Mastella basta che c'ha la sua fetta sta con chiunque. Era ministro nel governo Berlusconi e ha preso il ministero col centro-sinistra. Adesso, vistosi fregato dal centro sinistra, come diceva qualcuno, si ripiglia il pallone e rimette a disposizione i suoi voti di scambio alla porta del Berlusca....la giustizia, i processi etc etc...non c'entrano e non ne è affatto preoccupato. Infatti subito ha dichiarato "non abbiamo mai dato soldi, tangenti o mazzette"...mica ha negato tutto il resto :-)

Anonimo ha detto...

1800 euro al mese non sono affato male ma quanti anni ha? Certo che per uno che ha la terza elementare sono un miraggio ma per chi si è fatto il c..o sui libri e lavora da qualche annetto non mi sembra uno stipendio stratosferico. Se un laureato in ingegneria elettronica guadagnasse 1000 euro al mese, mi spiegate chi sarebbe così pirla da laurearsi, considerando anche le spese ed i mancati guadagni dovuti allo studio?
Cioè, vabbè sparare boiate ma evitiamo di esagerare.
Non ci vedo nulla di indecente in un brillante ingegnere elettronico con esperienza che guadagna quella cifra.
Semmai sono gli stipendi di certi giornalisti ad essere indecenti...
Per quanto riguarda le presunte colpe dei suoi genitori, a casa mia la gente è innocente finchè non è stata dimostrato il contrario e mi meraviglio che qualcuno la pensi diversamente.
Se i Mastella fossero giudicati innocenti continuoreste a considerarli colpevoli?
I processi si fanno in tribunale: se siete così bravi ed informati laureatevi in legge e fate i magistrati.
Io non so chi abbia ragione ma di sicuro non sono così incredibilmente fesso da riporre la mia fiducia incondizionata nella giustizia italiana...
Immagino che voi invece non avreste alcun problema a finire sotto processo, certi che in Italia un innocente mai pagherebbe per una colpa che non ha commesso...
Che pena...

Luca ha detto...

Stasera Vespa sta umiliando la professione di giornalista!
Ma non siete scandalizzati???

Sta giustificando la LOTTIZZAZIONE scandalosa che fanno i partiti e in particolare nell' UDEUR!

Facciamo dimettere Vespa! sommergiamo di mail il direttore della Rai o lui stesso

Anonimo ha detto...

Spunti di riflessione per l'anonimo difensore di Mastella che ha postato qui all'01.23 del 21 gennaio.

Clemente Mastella, attuale Ministro di Grazia e Giustizia, nonché Sindaco di Ceppaloni, avente diritto quindi a doppio stipendio e relativi doppi benefici, nasce professionalmente come giornalista. Ma come inizia la carriera di costui? Semplice: Mastella stesso racconta come l'assunzione alla Rai sarebbe stata agevolata da una raccomandazione del potentissimo democristiano Ciriaco De Mita, tanto che ne seguirono ben 3 giorni di sciopero della redazione locale.(Alla fine degli anni 70 Mastella era il delfino di Ciriaco de Mita) In vista delle elezioni politiche del 1976, come sempre racconta lui stesso, nelle pause pranzo dei dipendenti della Rai, chiedeva "ai centralinisti di telefonare nei comuni del mio collegio elettorale. Mi facevo introdurre come direttore della Rai e segnalavo questo nostro bravo giovane da votare: Clemente Mastella. Funzionò". Mastella fu quindi eletto deputato, nelle fila della Democrazia Cristiana. Molto discussi sono i trascorsi rapporti di amicizia con l'ex-presidente del consiglio comunale di Villabate e condannato per mafia Francesco Campanella. Rapporti tanto stretti che Mastella fu testimone delle nozze di Campanella. Alle stesse nozze fu testimone anche il presidente della Regione Sicilia Salvatore Cuffaro, indagato per concorso esterno in associazione mafiosa.All'inizio del febbraio 2007 viene raggiunto da un avviso di garanzia da parte della Procura della Repubblica di Napoli. L’ipotesi formulata dagli inquirenti è quella di concorso in bancarotta fraudolenta per il fallimento del Napoli Calcio, dichiarato nel 2004 con sentenza del Tribunale di Napoli. L'iscrizione nel registro degli indagati rappresenta un fatto dovuto, dal momento che, all'epoca della commissione dei presunti illeciti (2002), Mastella era membro a tutti gli effetti del consiglio di amministrazione della Società di cui era, tra l'altro, vicepresidente. Interpellato al riguardo, Mastella si è chiamato fuori dal crac della squadra, sostenendo di non aver mai partecipato direttamente alla gestione della Società.Fonte Wikipedia(http://it.wikipedia.org/wiki/
Clemente_Mastella)
Nelle elezioni politiche del 20 giugno 1976 Mastella fu eletto alla Camera, ad appena 29 anni, nella circoscrizione di Benevento-Avellino-Salerno con oltre 64.000 voti di preferenza e entrò a far parte della Commissione Interni di Montecitorio. Fu rieletto deputato nelle politiche del giugno 1979.A partire dal 1982 Clemente Mastella decise di dedicarsi quasi esclusivamente all’attività di partito diventandone il Capo ufficio stampa.
Nel VI e VII Governo Andreotti è stato Sottosegretario alla Difesa.

Membro della Commissione Affari Costituzionali, della Presidenza del Consiglio e Interni nella VIII e IX Legislatura, Clemente Mastella è passato, nella X Legislatura, alla Commissione Cultura ed Istruzione.

Successivamente, nella XI Legislatura, ha fatto parte della Commissione Difesa.Nell’aprile del 1992 Mastella fu rieletto deputato e dopo due anni, di fronte alla frattura della DC conseguente alla nascita del PPI, mise insieme alcune espressioni centriste fondando nel gennaio 1994 il CCD, Centro Cristiano Democratico.
Rieletto alla Camera nel 1994 nel Collegio di Aversa per la circoscrizione Campania 2, Mastella è stato Ministro del Lavoro nel primo Governo Berlusconi-
Eletto per la lista CCD-CDU nelle politiche del 1996 nella XX Circoscrizione Campania 2, Mastella ha lasciato nel marzo 1998 il CCD per fondare il CDR.
Nella XIII Legislatura ha fatto parte della Commissione Difesa ed è stato eletto Vicepresidente della Camera: incarico che ha mantenuto fino al novembre 1998 quando si è dimesso per impegnarsi a tempo pieno come Segretario Nazionale prima dell’UDR e poi dell’UDEUR.

Nel 1999 e nel 2004 è stato eletto al Parlamento Europeo come capolista nella circoscrizione meridionale.

Alle politiche del 2001 Mastella si è confermato alla Camera dei Deputati con 230.543 voti, diventandone Vicepresidente.
Alle ultime elezioni del 9 aprile 2006, Mastella è stato eletto al Senato della Repubblica nelle Regioni Campania e Calabria ed ha optato per quest’ultima.
Nell'attuale governo Prodi ricopre l'incarico di Ministro della Giustizia.

Se il tuo cervello ce la fa, vatti a cercare altri dati negli atti dell'attività parlamentare e nella storia degli anni 80/90 così magari ti risulta chiaro che quello di cui parliamo è un veterano della delinquenza politica.

Luca ha detto...

'e' questa petizione On line per far
dimettere Bruno Vespa:

http://www.petitiononline.com/novespa/petition.html

se vi volete divertire...

Anonimo ha detto...

X Maesano.
Ti si aspetta tutti per dirti la nostra in Piazza De Filippi.

Anonimo ha detto...

Caro Diadorim, la giustizia vorrebbe che il signor Elio Mastella, che oltre ad essere un privilegiato sembra anche molto stupido, capisse almeno quanto male il padre abbia fatto all'Italia.

il sig Elio si è avvantaggiato delle disgustevoli porcate fatte dal padre e dalla madre.

nononostante sia protetto dal denaro, dal potere, dalle guardie del corpo e dai leccapiedi abbia la capacità mentale di capire quanto la sua famiglia sia vomitevole.

pensaci Elio, pensaci.

Guido Fawkes

Nicola Andrucci ha detto...

Art. 7.

Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, indipendenti e sovrani.
I loro rapporti sono regolati dai Patti Lateranensi. Le modificazioni dei Patti accettate dalle due parti, non richiedono procedimento di revisione costituzionale.

Questo è probabilmente (da sempre) l'articolo meno applicato della nostra Costituzione, causa le continue ingerenze Vaticane nel nostro Stato.

Il Cardinale Bagnasco, l'erede di Ruini, ha definito l'Italia un paese sfilacciato, frammentato, a coriandoli, con un blocco dello slancio e della crescita economica (è un economista? non lo sapevo). Probabile che Berlusconi, oltre a Mastella, accoglierà nel suo partito pure Bagnasco (peccato per lui che i preti non possono candidarsi).

Tra le altre cose, Bagnasco ha aggiunto che: "la famiglia è fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna" e la Chiesa "si oppone alla regolamentazione per legge delle coppie di fatto". Ecco, lo dica pure a Casini e Fini, quelli del Family Day, che di famiglie ne hanno due (oppure a Mele, che oltre alla famiglia ha pure le donnine). L'ipocrisia, in politica, come sempre la fa da padrona.
Il discorso di Bagnasco è proseguito con un continuo attacco al governo italiano: rifiuti, incidenti sul lavoro, 194. La Chiesa non dovrebbe fare politica, invece si è palesemente schierata con il Centro Destra (che novità, la Chiesa è sempre stata un'istituzione di destra)

Il prete di Ceppaloni, il paese di Mastella, durante l'omelia domenicale, ha attaccato i Giudici, rei di indagare sulla famiglia del compaesano, che tanto li ha aiutati...
Domenica Mastella era in Piazza San Pietro a fare campagna elettorale.

Ieri sera a Porta a Porta (In Italia la crisi di governo va in onda in Tv da Vespa), Mastella ha delirato per ore. Prima ha accusato i magistrati di Santa Maria Capua Vetere di avere provocato la crisi di governo (???) poi, incalzato dai giornalisti sulla fandonia che aveva appena detto, ha replicato che la maggioranza non c'era più, ma solo tre giorni prima aveva dato il suo appoggio al governo. Cosa è cambiato nel frattempo? Mastella ha farneticato qualche parola, senza senso.

Il progetto ceppalonico è chiaro: Mastella da tempo lavorava per il salto del fosso, appena persa la sua poltrona, ha chiuso il cerchio. Checché ne dica, l'unica cosa veramente importante per lui, è il potere. Ha accusato i magistrati di indagare su di lui! A suo parere, il ministro della giustizia e consorte, non possono essere indagati.

Questo è Mastella, sono curioso di vedere chi deciderà di accollarselo, alle prossime elezioni.

Anonimo ha detto...

mobilitazione anti-UDEUR! Questi affaristi democristiani devono sparire dalla politica.

Anonimo ha detto...

voglio solo dire che ieri sera dopo anni ho visto Porta a Porta e tra giornalisti paraculo e presentatore indecente Mastella sembrava meno peggio di quello che e' (ma solo perche' era a confronto con dei veri campioni mondiali del paraculismo)

disgustata ha detto...

questa italia è un paese ormai alla frutta!
Noi ragazzi, laureati (a milano va bene?!? o vale solo napoli?) non solo non troviamo un lavoro da 1800€ in una società, guarda caso, a partecipazione statale a 1800 € al mese, anzi se ci va bene collezioniamo una serie di lavori precari malpagati, senza tutele o peggio ancora dobbiamo pagare un master da migliaglia di euro, per elemosinare uno stage non retribuito.
Quindi pregherei i figli di questo professionista della lottizzazione di non dare lezioni a nessuno!!!
La cosa che toglie ogni speranza per il futuro, è che quando credi che questa classe dirigente abbia toccato il fondo e possa solo risalire, invece inizia a scavare inabbissandosi sempre più!

Blanc the cat ha detto...

Ho visto ieri sera Porta a Porta.......devo dire che anche Bruno Vespa, in confronto a Mastella, fa la figura della persona corretta....Mastella ha veramente raggiunto ieri sera il livello più basso che un "politico" possa toccare, definirlo una merda è fargli solamente un favore....secondo me è meno di una merda, quasi un CUFFARO direi.......Sto seriamente rivalutando Berlusconi ed il suo leccachiappe FINI, due politici talmente schifosi che però, dinanzi a Mastella, dovrebbero (da oggi in poi) inchinarsi......io sono di Benevento, lo sanno tutti chi è CLEMENTONE a Benevento...ho visto con i miei occhi la gente che porta i soldi al suo "segretario" per la "festa" dei porci dell'UDEUR....e chi è Camilleri....e chi è SANDRA MASTELLA...una che NON E' STATA ELETTA DEMOCRATICAMENTE (abbiamo votato per BASSOLINO, non per lei.....e mi pento anche di questo.....)..una che va a fare spesa in una boutique di Pietrelcina, piccolo paese in provincia di Benevento, con 20 persone della guardia di finanza come scorta.......lo sanno tutti....MASTELLA IO NON TI ODIO....TI FAREI UN FAVORE...ed allora ti chiedo io un favore: brutto PACHIDERMA DI MERDA......ma quando ti chiama il Signore? a te ed a tutti i tuoi lecchini di merda?

Anonimo ha detto...

non mi piaci x niente

Anonimo ha detto...

caro mastella mastellato e tritato dai tuoi rigurgiti verbalmentaldeliranti, è inutile che dici: ....io scelgo il tizio,caio, sempronio , se poi ho scelto bene o male saranno gli elettori a confermarmi votandomi o meno".Ma a chi credi di parlare?Lo so che giochi sull'ignoranza della gente(ignorare,non inane)sai benissimi che tutti al tuo paese ti voteranno comunque,quindi fai meno il furbo e non arzigogolare con parole vacue e insignificanti,così evidenzi sfacciatamente e in modo eclatante la tua preparazione SOLO POLITICIZZANTE (cioè a pro TUO, e lo sai benissimo furbetto del quartire) e MAI, MAIIIII PER LA GENTE CHE STUPIDAMENTE, PLAGITA COM'E' DALLE TUE PASEUDOPROMESSE PREELETTORALI,CI CASCA COME ALLOCCHI E TI VOTA. Quindi smetitale di dire "Così fan tutti (politici),altrimenti istighi alla rivoluzione tra derubati (NOI) e arricchiti illecitamente (VOI politici), in primis Mastellatum. Vuoi un consiglio? Prendi una pala, scavati una fossa da sindrome cinese e buttati, forse sentiremo meno la puzza di un "marcio opportunista" quale sei.

Anonimo ha detto...

Mastella è la vera immondizia della Campania..

salvatore maesano ha detto...

Risposta all'anonimo di piazza De Filippi:

Quando vorrai dirmi la tua e dei "tutti" che ti porterai appresso sarò SEMPRE a tua disposizione.

Cordiali saluti.

Salvatore Maesano

Anonimo ha detto...

La mia adesione a mastella ti odio risale ai tempi del primo post....quindi che nessuno mi venga a dire che sono un agitatore o cazzate simili: se siamo qui per dirci le cose che non vanno allora dobbiamo essere neutrali
1)incominciamo con dire che questa storia del gip e di mastella fa schifo, un vecchio rincoglionito colluso con il nipote che fa un atto a 15 giorni dal pensionamento: ma che giustizia è ?
Ma stiamo scherzando ? Questa è repressione fascista ! Io mastella lo volevo vedere fatto fuori con i mezzi della politica, non con la ritorsione.
2) E' innocente fino a prova contraria, certo questo è uno di quei casi dove si dovrebbe soprassedere però il Diritto è diritto.
3) Le iene si sono dimostrate quello che sono, strumento per la gogna, e condominio della peggiore tradizione squadrista......facile sparare sui morenti....salvo poi dovere fare figure di merda...
4) Forleo / De Magistris, ma io ricordo male o alla Forleo quando hanno chiesto le prove non ha saputo fare meglio che celarsi dietro uno squallidissimo pianto alla Clinton ? Cazzo ci hai illuso tutti. Dove sono le prove ? Dove sono ? Perché davanti al CSM non hai parlato.....tristezza.
5) De Magistris: non comment.
6) Stipendio del figlio di Mastella (e qui scrivo grande) si è laureato, e devo credere che sia una persona preparata: un laureato ha investito tempo e denaro nella sua formazione e dico a tutti coloro che vivono sull' invidia che 1800 sono un cazzo. E non me ne fotte niente del metalmeccanico: io studio, investo tempo e lo faccio per potermi garantire una professione che mi spinga verso l' alto. Il resto sono problemi sociali che vanno trattati altrove, ma non si può dare la colpa a chi lavora e si professionalizza dei mali dell' Italia. Ricordiamoci la fuga di cervelli e riflettiamo tutti quanti
7) Tentata concussione, 3 mesi di ritardo sull' urgenza e arresti domiciliari con incompatibilità ? E voi non vedete persecuzione.
Non è così che deve andare, mastella e il suo clan devono andare via dalla scena politica con disonore e con l'onta dell'incapacità, non da martiri e da vittime.
E soprattutto ricordiamoci che sono stati eletti in maniera DEMOCRATICA che l' UDEUR (purtroppo) ha 4 regioni e che MAI e ripeto MAI ci si può permettere di demonizzare un partito in questa maniera.
Così diventiamo peggio di quelli che vogliamo abbattere.
Così diventiamo schiavi della dittatura di chi può muovere i fili.

Così io non ci sto, a costo di votare (Dio perdonami) Mastella.

Grazie per lo spazio.
Er Panda

Anonimo ha detto...

Quale ministero otterrà il prode mastella dal munifico berlusca?? perchè non organizzaiamo un totopoltrona per il nostro benefattore clementoneI° non precludiamogli anche il soglio pontificio lui che alla "FAMIGLIA" ci tiene

Anonimo ha detto...

Io scommetto 2 pocket cofee che si prende qualche posto da sottosegretario per i suoi e facciamo un ministero senza portafogli.
Oddio anche farla sporca tipo chiedere un Infrastrutture per fare sgarbo a Di Pietro
Ecco io dico posti da sottosegretari e Ministero Infrastrutture.

Anonimo ha detto...

be sortino ha fatto veramente una figura di merda... e anche tutti i giornalisti presenti
che vergogna per loro!!

salvatore maesano ha detto...

Risposta per Er Panda:

La tua analisi mi sembra perfetta, è l'illustrazione di FATTI così come dovrebbe esprimerla ogni persona intellettualmente ONESTA, a prescindere dall'odio di parte, dal risentimento e dall'invidia.
Non si può dre addosso ad una persona solo per bieca antipatia o livore ideologico.
Sottoscrivo ogni tua parola Egregio Er Panda.
Per la plepaglia assetata di sangue che ha assunto il Procuratore di di S. Maria Capua Vetere a suo "Angelo vendicatore", ma l'avete visto il video su You tube della conferenza stampa di costui? Avete visto come lo pigliavano in giro gli stessi giornalisti? Ma vi sembra razionale, logico, ammissibile che un magistrato spedisca avvisi di granzia a raffica e disponga custodie cautelari in carcere e arresti domiciliari a 2 SETTIMANE DALLA PENSIONE, per quel genere di reati contestati? Voi pensate che certe disavventure giudiziarie a voi non possano mai capitare e quindi vi sentite tranquilli? E se un domani vi svegliaste e vi trovaste a vivere un'esperienza da incubo?
Pensateci prima di "godere" delle sventure giudiziarie altrui, un giorno potrebbero toccare a voi.
Qui non è questione di essere di "destra" o di "sinistra" ma di PRETENDERE di volere vivere in un Paese in cui il Diritto deve valere per tutti in maniera IDENTICA dalla Valle d'Aosta alla Sicilia e non in base al criterio "discrezionale" di singole Procure o peggio ancora di singoli magistrati in cerca di visibilità mediatica e che invocano il sostegno della piazza.

Salvatore Maesano

Anonimo ha detto...

Francamente non capisco tutto questo accanimento nei confronti del figlio di Mastella. Per quale motivo dovrebbe essere scontato che ciò che ha ottenuto non è meritato ma è stato frutto del fatto che è figlio di Mastella?
A quanti si lamentano di essere laureati in legge e di essere discoccupati suggerirei di fare un confronto più equo: una laurea in ingegneria, purtroppo o per fortuna lo lascio decidere a voi, offre più possibilità di sbocco verso il mondo lavorativo, certo non per colpa del figlio di Mastella.
Per fare un confronto più equilibrato chiedetevi quanti ingegneri elettronici laureati a 24 anni con 110 e lode sono disoccupati. Chiedetevi inoltre se hanno sicuramente una posizione inferiore a quella del figlio di Mastella. Io credo che nella maggior parte dei casi (forse sono troppo ottimista?) non siano in una condizione lavorativa tanto diversa dalla sua.
Perchè far ricadere le (tante) colpe del padre sul figlio? Non è mica colpa sua se ha un padre del genere!

salvatore maesano ha detto...

Egregio, te lo spiego io qual'è l'UNICO motivo dell'acredine nei confronti del figlio di Mastella:

l'I N V I D I A.

Anonimo ha detto...

ER PANDA per il Sig. Maesano

Meno male che nel mare magnum dell' odio ancora qualcuno che pensa prima di dire ci sta !
Grazie.

Anonimo ha detto...

Un appunto sugli ingegneri e laureati in giurisprudenza:
Io sono laureato in giurisprudenza ho 30 anni non ho il massimo dei voti e non ho una famiglia di professionisti alle spalle. Per la cronaca mi sono laureato con 85 quindi nemmeno con un voto prossimo alla high pared eppure guadagno 1600/1700 € mese. Lavoro 16 ore al giorno e non mi lamento.
TUTTI gli amici miei ingegneri e dico TUTTI a prescindere dal voto lavorano per stipendi medi di 2000 € perché nel paese mancano figure professionali. Certo se poi si aspetta di fare l'ingegnere del comune allora mi rendo conto di ogni lamentela............Scrivo ora perché ho fatto qualche telefonata nel pom. ed ho avuto tutte conferme. Non solo un paio di amici che hanno 27 anni e laureati col massimo dei voti, lavorano all' estero. Uno a Dublino l' altro invece sta a Los Angeles.
Torniamo a parlare delle riforme che mancano, torniamo a parlare della mancanza di morale nella politica, nella necessità di un etica.
Parliamo cazzo di cose serie.

Anonimo ha detto...

Essere invidiosi di Mastella o di suo figlio (alice nel paese delle meraviglie), è una cosa che fa rabbrividire. Meglio mangiare pane e cipolla che essere invidiosi di persone come quelle.

salvatore maesano ha detto...

Per il mangiatore di pane e cipolla:

No, no , per favore non "rabbrividire", continua pure a mangiare pane e cipolla, ma...attento all'alito.

Anonimo ha detto...

Sig. Maesano,
perchè essere invidiosi di mastella?
Perchè ha i soldi? e come se li è fatti?
Perchè è un grande politico? la campania, sua terra, parla.
Perchè ha un figlio onesto metalmeccanico o perchè ha fatto diventare sua moglie presidente del consiglio regionale della campania? Francamente non si capisce per quale motivo si dovrebbe essere invidiosi di un simile personaggio. E' molto bravo in coerenza infatti passa da destra a sinistra ... e forse ritorno, con una disinvoltura degna dei grandi trasformisti, e votagabbana. E dovremo essere invidiosi di un simile personaggio?
Mi faccia il piacere.
Zazà

Basta!!!!!!!!!!!!!!!!!! ha detto...

Basta Udeur,Partito dei Ceppalonesi affezionati al mastino, basta partiti inutili che ricattano gli italiani onesti, basta delinquenti in Parlamento.
Siamo cosi obnubilati dalle cazzate dette giornalmente dai nostri politici che facciamo fatica a capire anche le cose più semplici che qualcuno, da qualche migliaio di km, riesce a comprendere distintamente.
Vi riporto il commento pubblicato sul Financial Times e riportato dal corriere.it di oggi
LONDRA - «L'ultima cosa di cui l'Italia ha bisogno ora sono altre elezioni senza una nuova legge». Così il quotidiano britannico Financial Timesin una nota sull'edizione europea di oggi intitolata «Precario Prodi».
«PARTITI LITIGIOSI» - «Oltre alla prospettiva di venirsi a trovare senza un governo nel pieno delle sue funzioni durante un periodo di turbolenze economiche - osserva il quotidiano finanziario -, il Paese è imbrigliato in un sistema elettorale che non è nè cotto nè crudo e che con tutta probabilità produrrà un altro caleidoscopio di litigiosi partiti politici. C'è un grande bisogno di riforma per indurre la proliferazione di partiti in gruppi più ampi che possano dar vita a più coerenti schieramenti di governo ed opposizione».
NUOVA LEGGE ELETTORALE - «Se Mr. Prodi perdesse la fiducia - conclude l'analisi del Ft - il presidente Giorgio Napolitano dovrebbe designare un governo di transizione per modificare quella legge elettorale, che non è nell'interesse di nessuno».

pino ha detto...

finalmete Mastella è tornato nella sua collocazione ideale. Con i suoi voti riusciremo a mandare ad una pluridecennale opposizione questa odiosa, becera, corrotta, indecente, incapace, indegna, faziosa, inconcludente sinistra. Finalmente dopo due anni di grave crisi per l'immagine dell'Italia, potremo respirare aria fresca e pulita.

per pino ha detto...

si, aria fresca e pulita con Berlusconi, Dell'Utri, Previti. Ah Pino, ma va.......

Anonimo ha detto...

Salvatore Maesano dove sei?

manuele varese ha detto...

per un viziato moccioso maf.... quale è, abituato a vedere stipendi da 10.000 euro e più a mese di papà, Solo(!) 1.800 euro gli sembrano davvero pochi.. poverino.. bisogna compatirlo! perchè non gli facciamo una bella colletta di.. Vaffanculo !!

Anonimo ha detto...

bisogna cacciarli tutti, tanto noi come cittadini paghiamo le conseguenze della strafottenza di questi stronzi che fanno finta di governare ma pensano a curare solo i propri interessi.Tanto se torna il mafioso Berlusconi non cambierà nulla, anzi le cose peggioreranno. LA MINESTRA E' SEMPRE LA STESSA

Anonimo ha detto...

SAPETE PERCHE' MOLTE COSE IN ITALIA VANNO MALE?
PER LO STESSO MOTIVO PER CUI MASTELLA E' DIVENTATO MINISTRO DELLA GIUSTIZIA

Anonimo ha detto...

secondo me Mastella è uscito dalla porta ma rientrerà dalla finestra.
Solo questione di prezzo e domani troverà un modo per salvare capra e cavoli.
Non so perchè ma ho questa strana sensazione di dejavù...

Anonimo ha detto...

Elio Mavaffanculo tu e quel gran spiderpork di tuo padre. La forca vi meritate, null'altro.
Spiderpork Spiderpork, il soffitto tu mi spork, tu mi balli sulla test e mi makki tutto il rest, tu quaaaa ti amo spiderpoooork!

Anonimo ha detto...

Non lo sò,
Mastella non mi è a pelle simpatico, ma dai commenti forcaioli che leggo trasuda, mi pare, tanta invidia.
Se mi sbaglio chiedo scusa.
Mò avanti a crocifiggere...

E.

Anonimo ha detto...

"AVVISO AI CITTADINI DI BENEVENTO E PROVINCIA" Organizziamo una manifestazione di protesta contro Mastella,la moglie e i suoi leccaculo, magari la prossima settimana.

KatDNA ha detto...

Certo, ex-ministro Mastella, l'inchiesta della procura non sembra così inattaccabile stavolta, e tuo figlio dimostra grande integrità morale quando zittisce la iena che gli rompe la palle e lo "spulcia". A parte che per noi gente normale è uno spettacolo indegno di guerra tra raccomandati, il che significa Schifo moltiplicato Fastidio al Cubo. Però a quel bravo ragazzo con gli occhiali che si indigna perchè la madre l'hanno messa ai domiciliari "solo perchè ha detto che uno gli stava sulla palle", auguro che quando sarà in fin di vita gli capiti un primario raccomandato dalla politica, da sua madre magari.

Anonimo ha detto...

speriamo che i giudici ci facciano il piacere di spazzare via l'udeur

Anonimo ha detto...

Povero Elio ! I figli dei metalmeccanici ,quelli veri,i figli di coloro che non hanno avuto un padre politico ma semplice operaio che hanno studiato e che sono ancora disoccupati,che sono stanchi di farsi dare del bamboccione sai che ti dicono?Dovresti andare veramente sulle linee a fare i turni non a 1800 € al mese .ti informo che un metalmeccanico percepisce 1700 € con due figli a carico.
Ti prego abbi almeno il buongusto di stare zitto e rispetta chi non ha votato quel democristiano di tuo padre siamo ancora in democrazia o credi di essere il padrone e noi gli schiavi?
Vai a lavorare ma all'estero perchè gli incompetenti raccomandati come te fanno solo danni ci siamo stufati Spartaco ha rotto le catene
fai il favore informati prima di parlare visto che oltre ad insultare chi non ha le ragnatele giuste sei anche disinformato

Anonimo ha detto...

Come dice il povero Elio nessuno gli ha mai regalato nulla......per il suo nome mica per il suo cognome ,datosi che come dicevano i Latini nomen omen,il suo nome come minimo lo ha perseguitato durante tutta la sua carriera scolastica e lavorativa il solo pronunciarlo suscita ilarità.Poverino questi sono problemi,poi come potrà fare a meno della piscinetta a forma di cozza ora che saranno disturbati da quei cattivoni di p.g datosi che in casa c'è tanto affollamento per il domicilio forzato.
Eh questi sono i problemi nella vita altro che essere disoccupati e laureati e poco dotati di lettere con raccomandate.
Meditate gente meditate

salvatore maesano ha detto...

risposta al GAP:

Io l'unico coniglio che vedo sei tu caro il mio "cachiella", e se c'è qualcuno che si fa "forte" del "branco" dei suoi amici subumani sei sempre tu che col "coraggio" che ti dà l'anonimato minacci di ammazzarmi e di far "festa" sulla mia testa.

Povero eunuco (vuol dire "senza palle") mi fai pena, torna pure a strisciare tra gli altri vermi tuoi pari, non è cosa tua affrontare me, prima fatti fare un trapianto di testicoli e poi se ne parla.

PS: non conosco Mastella che sino all'altro ieri era compagno TUO ricordalo e sopratutto non voto nè per lui nè per nessun altro. Sono un antidemocratico, non un nazi-fascista, e coerentemente detesto il parlamentarismo.

Il Blog Senza Nome ha detto...

Gentili responsabili del blog "MatellaTiOdio", a seguito di quanto accaduto oggi in Senato, ossia l'attacco fisico e verbale al sen. Cusumano, Il Blog Senza Nome ha provveduto a pubblicare un comunicato di solidarietà nei confronti del povero senatore, attaccato e diffamato solo per aver detto "no" a Mastella e all'Udeur.

Il comunicato può essere letto qui, oppure cliccando sul nostro nome: http://senzanome.leonardo.it/blog/solidariet_al_sen_cusumano_aggredito_poco_fa_nellaula_del_senato_2.html

Scriviamo qui perchè riteniamo utile che i diversi blog italiani facciano, se vogliono, una dichiarazione di condanna verso certi atteggiamenti che NON SONO DEGNI DELLL'AULA DEL SENATO DELLA REPUBBLICA ITALIANA.

Grazie per l'attenzione,
cordiali saluti.

Anonimo ha detto...

che vomito quella bestia che sputava in faccia a quell'altro.

cari elettori dell'udeur, ove mai leggeste questo messaggio, sappiate che siete voi la vergogna dell'italia intera e che quell'animale di barbato vi rappresenta degnamente.

Anonimo ha detto...

Volevo far notare che il lupo democristiano perde il pelo ma non il vizio.Caro Demente Mastella ci stai facendo rivivere la mitica ,per voi gramigna democristiana che non muore mai,stagione dei governi balneari bravo!inciucia e poi mi raccomando spera di non capitare in un ospedale gestito dai tuoi protetti lì si che capirai che cosa sarebbe stata l'Italia con più meritocrazia e meno democrazia cristiana grande statista.
Prepariamoci a dargli il nobel per la pace e l'economia dato che il pil viene sostenuto da tanti raccomandati nella P.A. e da suo figlio schiavizzato da un contratto capestro sei grande,sei un grande maneggione

Anonimo ha detto...

Rispondendo a colui che ricordava il vecchio lupo democristiano,prendo spunto per ricordare il vecchio coniglio mannaro Forlani beh,secondo me si è reincarnato in quella bestia che urlava contro quell'altro esemplare di dinosauro democristiano.
E' proprio vero questi sono come i gremlins in apparenza paciocconi ,inoffensivi tutti casa e chiesa e coccole alle moglima appena bagnati e punti sul vivo diventano belve paranoiche assetate di sangue.
Bravo Demente ci stai riportando ai fasti della Prima e mai passata repubblica delle banane in cui le tue scimmiette ammaestrate chiedono un posto dove poter mangiare banane a sbafo bravo signore delle scimmie.
Stai attento però all'esercito delle 12 scimmie potrebbero rivoltarsi contro.

bennyraft ha detto...

Ecco..il Governo è caduto..
Adesso non ci resta altro che aspettarci e sorbirci settimane di discussioni del cazzo!
Io spero solo che alle prossime elezioni il Mastella sia trombato..
Anche se il mio vero sogno e che lui assista alle elezioni da una cella di un carcere!

E che paghi almeno per la schifosissima ipocrisia del dire che "lo ha fatto per il suo paese,perche' lui è una persona seria"
Diadorim.. intoppiamogli il blog di...complimenti!
Che anche se non li pubblica..li leggera'.. io inizio subito..

Anonimo ha detto...

ho solo un grande desiderio, quello che quel coglione di Mastella sia un politico finito, distrutto dalla sua arroganza di chi non conta un cazzo politicamente ma che questo Paese ha reso grande.

Anonimo ha detto...

24 gennaio
lo sputo
Viva la Repubblica italiana!
Ed il suo parlamento in modo particolare.
Eh già.
sputo.sputo.sputo.sputacchio.
BAVA.
Oggi nell'oragano in assoluto più rappresentativo della volontà popolare lo sputo è stato protagonista e di questo bisogna ringraziare degli egregi signorotti la cui età si aggira di media intorno ai 60 anni.
Sapete, l'ultima volta che ho visto qualcuno sputare quel qualcuno era mia cugina; cugina che però, di grazia ,ha due anni.
Grandi statisti,non c'è che dire
Uomini di peso,questo lo devo riconoscere perchè ,in effetti, il peso che il loro stipendio esercita sulle spalle degli italiani è vigoroso.
Mio fratello voleva assistere al dibattito sulla fiducia alla camera di ieri pomeriggio; gli è stato detto che era necessario presentarsi in completo scuro.
Diamo a Cesare quel che è di Cesare.
I nostri politici si sputano, sì ,
ma in giacca e cravatta.

francesca ha detto...

24 gennaio
lo sputo
Viva la Repubblica italiana!
Ed il suo parlamento in modo particolare.
Eh già.
sputo.sputo.sputo.sputacchio.
BAVA.
Oggi nell'oragano in assoluto più rappresentativo della volontà popolare lo sputo è stato protagonista e di questo bisogna ringraziare degli egregi signorotti la cui età si aggira di media intorno ai 60 anni.
Sapete, l'ultima volta che ho visto qualcuno sputare quel qualcuno era mia cugina; cugina che però, di grazia ,ha due anni.
Grandi statisti,non c'è che dire
Uomini di peso,questo lo devo riconoscere perchè ,in effetti, il peso che il loro stipendio esercita sulle spalle degli italiani è vigoroso.
Mio fratello voleva assistere al dibattito sulla fiducia alla camera di ieri pomeriggio; gli è stato detto che era necessario presentarsi in completo scuro.
Diamo a Cesare quel che è di Cesare.
I nostri politici si sputano, sì ,
ma in giacca e cravatta.

Anonimo ha detto...

SIG. MAESANO,
PROBABILMENTE LE è SFUGGITO CHE IL GIOVANE NEOLAUREATO IN LEGGE NON LAMENTA IL FATTO D'AVER CONSEGUITO UNA LAUREA IN LEGGE (CHE PUò OFFRIRE OPPORTUNITà DI LAVORO O MENO) QUANTO LA VERGOGNA DI AVERE IN TASCA UNA LAUREA CHE SENZA UNA TESSERA DI PARTITO NON CONSENTE DI LAVORARE. LO SCANDALO DEI PRIMARI SEGNALATI DA POLITICI LE DICE QUALCOSA?

Anonimo ha detto...

Maesano sei tutti noi.
Distruggi questi comunisti di merda.
Viva mastella
Viva la Repubblica
Viva la libertà

Anonimo ha detto...

Ma come possiamo meravigliarci se questo paese e' nel pieno declino, se c'e' gente che dice che "questo é stato uno dei migliori governi" e gente che e' "pro-mastella"?!?! Complimenti, amate molto il vostro paese! Siete cosi' presi da voi stessi e dalle vostre assurde utopie che non vi rendete conto della realta' vera, delle realtà altrui, di chi campa con 800 euro al mese e il parlamento vive di lussi e privilegi, la mafia (quella del governo e degli ex governi) e il vaticano hanno mano su tutto e sul nostro futuro! Oscuratemi/offendetemi pure. La realtà é questa! Ciechi!

Anonimo ha detto...

Ma te che apprezzi tanto Mastella manco sai che cazzo e' davvero il comunismo!!! Che schifo!

Anonimo ha detto...

odio mastella e ancora di più i comunisti. Va bene ?

Anonimo ha detto...

per quel povero coglione di maesano: io non sono anonimo, pirla di un pirla che non sei altro, gap è una firma bella e buona, se non la capisci, studia che è meglio. torna a leccare mastella e famiglia che quello è il tuo lavoro, ciao servo.
G.A.P.

TheProf ha detto...

non giudichiamo la sua preparazione intellettuale, giudichiamo il clientalismo che ci sta in italia...
su 3/400 ing. che le università italiane "sfornano"ogni anno quanti avrebbero avuto lo stesso trattamento???????
questa è l'italia!!!!!!!!!!!!

ciao

Anonimo ha detto...

il tipo delle iene ha fatto una figuraccia... e cmq tutti quei bei tipetti ke fanno i giustizieri o i ragazzi ribelli (frikkettoni e comunisti) non sono altro che figli di papa' raccomandati...aveva ragione il buon sgarbi e non facessero gli ipocriti perche' alla fine alle iene i soldi di berlusconi gli piacciono molto...

Anonimo ha detto...

per chi va contro mastella e non si accorge dei vari pecoraro scanio...aprite gli occhi perche' mastella ruba come chiunque altro ma i danni che fanno i signori al governo resteranno per sempre...stanno avvelenando la campania rispetto a mastella andrebbero fucilati allora...chi glielo dice ai bambini che nasceranno malformati,alle mogli ke resteranno vedove che e' colpa delle discariche selvagge?!
e' un caso che in particolari zone la mortalita' per tumori e' cosi' alta?! e loro pensano alla legge elettorale..

Anonimo ha detto...

Il governo è caduto grazie a questo pseudo-polito,che altro non è che un boss locale, di nome Mastella.

Avrei scommesso tutte cose che appena sarabbe uscito dal governo, persa la poltrona, avrebbe fatto cadere il governo. Poteva essere meno sfacciato aspettando almeno qualche mese, avendo un minimo di ringraziamento verso una maggioranza che cmq l'ha fatto essere ministro.

Forse è colpa di quei politici che per avere dei voti in più l'hanno sempre considerato , invece di emarginarlo e lasciarlo a fare il sindaco in un paese dove grazie ai suoi 'regali' è riuscito a comprarsi tutti i voti della zona.

Anonimo ha detto...

Bravo Demente hai avuto quello che volevi:visibilità e peso politico.Com'era quello slogan dei comunisti degli anni '70?Il privato è politico ,bravo hai fatto di uno schifosissimo caso personale ,di fatti tuoi e di potere da basso impero, la leva su cui far cadere un governo che doveva solo fare una cosa:varare una legge elettorale seria in linea con la civiltà politica europea e non una legge fatta da un pastore di porci .
Bravo Demente se si fosse fatta una legge normale ,in un paese normale quelli come te ed un partito con quel onomatopeico rumore di rutto,sareste stati spazzati via!
Invece ora ti unirai ai tuoi amichetti del centro e farete un bel polpettone democristiano,resterai sempre a gallla come l'olio,continuerai a farti servire dai tuoi clientes ,come abbiamo visto stasera che beneficiano tutti del tuo aiuto e tanti saluti ai fessi che credono alla Costituzione.
Aproposito auguri alla Carta Costituzionale violentata da organizzazioni private (partiti)
e calpestata da stronzi come te

Anonimo ha detto...

Siamo sicuri che il traditore sia proprio il Senatore Cusumano? Guardatevi allo specchio prima di parlare. Fate schifo: VENDUTI. L'anonimo vi fa paura? Accettate solo ossequi? VENDUTI.

Anonimo ha detto...

MASTELLUM IL PORCELLUM

Anonimo ha detto...

Attenzione la riscossa dei reazionari sparsi in ogni partito ,ed in particolare un vecchio amichetto del'orso Yoghi con la faccia da scudocrociato infame e traditore,che milita nel centro destra Landolfi vuole estendere il controllo della vigilanza rai anche alla rete ,si preoccupa del fatto che su youtube finiscano riprese con il telefonino non adatte dice ai minori ed alla pubblica opinione.
Ma c'è sempre un ma,non è che si vuole esercitare una nuova censura da parte di questi bacchettoni,che hanno sempre due famiglie ,figli sparsi con varie donne e vogliono imbavagliare la libera informazione sulla rete come dimostra il filmato su youtubee del procuratore di S.M.Capuavetere?
State attenti il Demnte vi ascolta

Anonimo ha detto...

Forza voltagabbana facci sognare fai una giravolta ,falla un'altra volta ,svolta a destra ,gira a sinistra ,ma resta sempre al centro con uguale leccamento ,tanto i deficienti voteranno una squadra pensando di far bene ma non sanno che uno è padella e l'altra brace,solo gli stronzi come te restano sempre a galla e per essere smaltiti in quanto rifiuti organici ritorni sotto un'altra veste.
Sei proprio un panteista riesci ad inquinare dove nessuno immagina

Anonimo ha detto...

24.01.08: potrebbe essere la volta buona per aprire un blog gemello dedicato al fantomatico "Lamberto Dini" (dio ce ne scampi).

PM8 ha detto...

Meglio un giorno da Prodi che cento da Mastella

Anonimo ha detto...

che schifo e questa merda di uomo adesso ha fatto pure cadere il governo e così richiamo di vedere di nuovo quell'orrido berlusconi..
aiuto..

provolino ha detto...

Nel 1970, Neruda fu indicato come uno dei candidati alla carica di presidente della repubblica cilena, ma si ritirò dalla competizione elettorale appoggiando nuovamente Allende, e aiutandolo a divenire il primo presidente socialista democraticamente eletto in Cile. Per circa due anni e mezzo riprese allora la carriera diplomatica presso la sede di Parigi, che dovette però lasciare per motivi di salute.

La SebastianaIl 21 ottobre 1971, ottenne, terzo scrittore dell'America Latina dopo Gabriela Mistral nel 1945 e Miguel Ángel Asturias nel 1967, il Premio Nobel per la letteratura. Al suo primo ritorno in patria, l'anno successivo, venne trionfalmente accolto in una manifestazione presso lo stadio di Santiago.

Di questi anni sono anche le sue ultime pubblicazioni in vita, La espada encendida e Las piedras del cielo, edite durante il soggiorno parigino.

Fece anche in tempo, prima di morire (il 23 settembre 1973 per un cancro alla prostata), a vedere il disfacimento del primo governo democratico cileno e ad assistere al colpo di stato del generale Augusto Pinochet dell'11 settembre. Insediatasi la dittatura, i militari cominciarono a vessarlo con le perquisizioni ordinate dal generale golpista; durante una di queste, Neruda avrebbe detto ai militari «Guardatevi in giro, c'è una sola forma di pericolo per voi qui: la poesia».

mastella chissà cosa avrà pensato neruda...forse era meglio se recitavi una poesia di pinochet visti i metodi squadristi del tuo senatore boh....

silviobortolotti ha detto...

Neruda risponde a Mastella

Lentamente muore chi diventa schiavo del Clan Mastella, ripetendo ogni
giorno il pellegrinaggio a Ceppaloni,
chi non cambia percorso,
chi non rischia e si iscrive all’Udeur,
chi lecca il culo a Mastella.

Muore lentamente chi distrugge la propria dignità,
chi preferisce la telefonata di Clemente
che gli trova un posto pagato dallo Stato piuttosto che essere libero.
Clemente, proprio quello che infanga la politica, quello che
fa di uno sbadiglio una richiesta di favori, quello che si incazza se poi
si ritrova agli arresti domiciliari.

Lentamente muore chi non sputacchia ai Mastella,
chi e’ felice di essere un vassallo,
chi non rischia per inseguire il sogno di prenderlo a calci nel culo,
chi non si permette almeno una volta nella vita di dire
“Vaffanculo Clemente”!

Lentamente muore chi compra appartamenti
A Roma dagli amici degli amici
A prezzi scontati.
Chi se ne frega della gente, chi trova in se stesso un camorrista.

Muore lentamente chi vuole bene a Mastella, chi non si lascia
aiutare; chi passa i giorni a lamentarsi e per cambiare lavoro
telefona alla moglie del Clemente per un posto da primario.

Lentamente muore chi abbandona un progetto perché non è dell’Udeur,
chi fa domande su argomenti che non conosce, chi non
risponde alal giustizia quando gli chiede che fine hanno fatto i soldi fregati.

Evitiamogli la morte a piccole dosi, ricordando sempre che se Mastella
è ancora vivo è perché molti italiani hanno un cuore.
Facciamo uno sforzo: preghiamo perché quell’uomo diventi povero,
così povero che debba bussare alla nostra porta.

Soltanto l’ardente pazienza porterà al raggiungimento di una
splendida felicita’, quando Mastella finalmente marcirà in una galera.

Pablo Neruda tornato in vita temporaneamente

Anonimo ha detto...

caro Salvatore Maesano, ora la questione è una sola, ma ti ci hanno mandato su questo blog? vedo troppo accanimento da parte tua, sia nel difendere che nell'ostentare purezza verso un partito o quel calderone di partiti che oggi compongono la costellazione politicante italiana. e ti assicuro che son tutti dei papponi, la scorsa settimana rimasi perfino inorridito mentre consumavo la mia pausa pranzo a benevento. tanta gente riversa per strada, che applaudiva il mastellone nazionale e gli conferiva gli onori di casa. ma secondo te è mai possibile che ci si possa rimbecillire in questo modo? la città ha avuto un sindaco messo ai domiciliari, un prefetto destituito dagli incarichi, poltrone traballanti, e ancora c'è gente che ha la faccia di culo di asserire all'innocenza di queste persone? non sono qui per inveire, ma almeno rispetta le opinioni degli altri, e se uno dice di essere comunista o fascista, credo sia sempre meglio riferirsi ad una ideologia piuttosto che ad un fenomeno clientelare e barcamenatore quale quello che difendi tu in modo così acceso.

michele, studente di economia alla SEA

tressy ha detto...

Per me ha ragione Elio,se la sua famiglia puo avere tante cose è perchè ricopre una posizione importante,poi per quanto riguarda lui mi sembra un ragazzo che sa cosa vuol dire fare sacrifici e mi sembra che la gente gli punti il dito contro solo per pura invidia!

romans ha detto...

Io credo che le azioni, i comportamenti lascino un 'imprinting' sulla persona...ma avete visto clem? sembra uno dei maiali della fattoria di orson welles!!!Padiglione auricolare che copre mezza testa, manca solo che si doppi all'ingiù...
Il comportamento è veramente la peggior forma di atteggiamento clientelare trasformista mai visto...ma ci pensa che è STATO ELETTO con i voti di chi, teoricamente, dovrebbe servire????

moma75 ha detto...

MA poverino questo Elio Mastella. Vogliamo fare a cambio?
Gli offro il mio contratto a tempo determinato a 1.000 euro al mese, da cui devo togliere poi i soldi per abbonamento dell'autobus, l'affitto, il condominio e le bollette.

Nicola Andrucci ha detto...

Il Governo Prodi ha cessato di esistere ieri sera con il voto contrario del Senato. Il Professore si è recato al Quirinale rassegnando le proprie dimissioni che, come consuetudine, Napolitano si è riservato di accettare. Si apre quindi la Crisi di Governo. Cerchiamo di analizzare i possibili scenari.


Oggi il Capo dello Stato comincerà le consultazione, ascoltando i Presidenti dei due rami del Parlamento, Bertinotti e Marini. L''intenzione di Napolitano è chiara: cercare un accordo tra i partiti per costituire un governo istituzionale che traghetti il paese verso le prossime elezioni. Visto il modo con cui è caduto il governo, vittima di profonde spaccature nella sua maggioranza, non sarà facile, ma Casini ha lasciato aperto una porta in tal senso. Fare ora i nomi dei possibili candidati all'incarico di governo è cosa ardua e prematura, ma possiamo comunque fare qualche esclusione e dare alcune indicazioni di massima. Sicuramente non sarà nessuno dei grandi leader di partito a ricevere l'incarico di formare il nuovo governo, quindi né Berlusconi, né Veltroni, Casini e tantomeno Fini. Vedo difficilissimo un reincarico a Prodi, l'ipotesi più probabile è l'incarico a un tecnico e/o politico di area centrista, che possa ottenere consensi dall'una e dall'altra parte. Impossibile Dini che ha contribuito alla caduta del governo per interesse personale e che ora è inviso al centro sinistra; difficilmente potrà ritrovare una collocazione in quell'area. Il Presidente del Senato Marini a suo tempo non si era detto disponibile, ma ora la situazione è cambiata, quindi il suo è un nome possibile. Il prossimo incaricato a formare il governo, per questa legislatura, potrebbe essere quello di un politico di area Margherita.


Prospettive future: Dini e Mastella difficilmente troveranno un posto nella coalizione di Centro Sinistra. Veltroni ha detto di volere correre da solo, ma la sua potrebbe essere solo un'onorevole sconfitta con alcuni risvolti interessanti. Il Sindaco di Roma potrebbe sacrificarsi per dare uno scossone al Centro Sinistra, cercando di eliminare l'iperframmentazione partitica presente nella coalizione. Difatti il Centro Sinistra, sotto questo punto di vista, è ancora in piena Prima Repubblica, buona parte dei suoi esponenti rispondono prima di tutto alle logiche di partito, invece che agli elettori. E' importante superare questa fase, affinché la politica torni in mano dei cittadini e non ai partiti che hanno interessi privatistici e di lottizzazione.


Il Centro Destra è molto più compatto: se si va alle elezioni subito il candidato più logico è Berlusconi, ma le elezioni immediate sono tutt'altro che scontate. Fini è il candidato più gradito dagli elettori, secondo recenti sondaggi, ma non ha la forza e il coraggio di proporsi (qualcuno ricorderà il soprannome di battaglia del leader di AN...).


Nonostante gli ovvi proclami, credo che anche nel Centro Destra in molti non credano all'ipotesi di elezioni subito. Ma se così fosse, l'ipotesi più probabile è lo scontro Berlusconi-Veltroni, di cui avremo modo di parlare in seguito. Aspettiamo gli sviluppi dei prossimi giorni.

Anonimo ha detto...

Salvatore Maesano dove sei?

Sara ha detto...

Gentile Onorevole Mastella,
di onorevole le resta ben poco!
Irresponsabile e la parola che mi viene in mente sempre più in mente.
Irresponsabile lei, irresponsabili voi politici che fate meschini giochi di potere, mentre io i miei colleghi a 32 con lauree e dottorati con proposte di lavoro dagli USA siamo qui in Italia, con contratti annuali, pronti certo a fare sacrifici, ma, oggi mi chiedo per che cosa,per far crescere questa Italia? Che cosa fa Lei mio caro Onorevole cosa fate voi politici irresponsabili.
Costretta ad emigrare al Nord, perchè al sud la bravura non è premiata, solo giochi di potere e servilismo meschino.
Onorevole sono davvero "arrabbbbbbbbiata" con lei e con l'irresponsabilità.
Voi giocate sulla nostra pelle, sulla pelle di tutti gli italiani e non avete capito che state arrivando al limite!
Irresponsabili!
Una sua conterranea

Anonimo ha detto...

@tressy: senti non fare il/la moralista per favore.

Alessia ha detto...

Scusate se lascio un post fuori tema ma è la prima volta che entro in questo sito e volevo solo farvi i complimenti! Gente come Mastella rovina l'Italia!

Anonimo ha detto...

a proposito della poesiuola citata dall'obeso sudaticcio:

L'editore del Nobel cileno ha dovuto fare un comunicato
la "bufala" gira da anni sul web, Mastella ci è caduto
"Non è di Neruda quella poesia
e lui non avrebbe gradito la citazione"
di FULVIO TOTARO


ROMA - Non è di Pablo Neruda la poesia che Clemente Mastella ha letto ieri al Senato. Stefano Passigli, presidente della Passigli editori, che pubblica in Italia le opere del Nobel cileno, ha dovuto fare un comunicato. "Chi conosce la sua poesia - spiega Passigli - si accorge all'istante che quei versi banali e vagamente new-age non possono certo essere opera di uno dei più grandi poeti del Novecento".

"Meglio così: non credo che Pablo Neruda, che ha speso la vita per grandi ideali politici, sarebbe stato lusingato dal sentir citare una poesia davvero sua dalla voce di Clemente Mastella".

Analoga smentita è arrivata dalla Fondazione Pablo Neruda: "Quella poesia non è sua".

"Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine", diceva ieri il senatore dell'Udeur, ma non sapeva di essere caduto in una bufala che gira da anni su internet. Il testo della poesia è di Martha Medeiros, giornalista e scrittrice brasiliana nata nel 1961. Da anni passa come una catena di sant'Antonio dalle caselle di posta elettronica ai blog: una ricerca su Google produce quasi cinquantamila risultati per le parole Neruda e "muore lentamente", ma solo pochissimi siti segnalano l'errore: il 10 gennaio 2007, più di un anno fa, Lorenzo Masetti lo scriveva sul suo blog; un altro blog sul sito internet del Pais lo ha scritto l'8 luglio 2007.

Poche segnalazioni rispetto ai tantissimi siti che avevano diffuso questa "ode alla vita", come una poesia di Neruda, ma la lettura di Mastella ha svelato l'errore.

(25 gennaio 2008)

Mancha ha detto...

ho la nausea e il disgusto

Anonimo ha detto...

Questa storia dell'invidia di mastella e della sua onorata famiglia è grande.
Propongo di iniziare un concorso per sapere i motivi di tale sordido e perverso sentimento.

Zazà

scustumato ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
scustumato ha detto...

Sensazionale!Il maestro del genere mariomerolesco, Peppe Brescia, aveva anticipato con sorprendente lucidità tutti i più oscuri retroscena del ceppaloni-gate e le ripercussioni che lo stesso avrebbe avuto sulla scena politica italiana. La recensione del capolavoro avanguardista è rinvenibile a questo indirizzo :

http://scustumato.blogspot.com

Scherzi a parte, essendo un vostro ammiratore ed avendo un blog satirico che si occupa anche di politica, sarei lieto di fregiarmi dell' onore di postare il vostro blog tra i link dei siti amici. Fatemi sapere se mi accordate il permesso.

Anonimo ha detto...

Come la gramigna si infila e mette radici inestirpabili,così il modus operandi democristiano pervade l'operato del rottame più indistruttibile e facilmente riciclabile del mondo.
Demente Nutella fai un favore potresti dire a Rubbia qual'è il segreto dell'energia rinnovabile che non si consuma mai?
Ah dimenticavo il premio Nobel Carlo Rubbia è stato costretto ad andar via per lasciare il posto ad uno scelto con i criteri mastelliani scusa motore immobile se ti ho ricordato i tuoi metodi da
.......chiedi al tuo amichetto presidente della regione un tempo conosciuta come Trinacria ex granaio d'Italia ed ora laboratorio del modo di far politica.
Ma quanto ti gonfi? Così fai la fine del rospo che voleva diventare grande come il toro......più conosco gli uomini e più amo gli animali.Non quelli come te ,Esopo.

Anonimo ha detto...

Totale soliderietà a Mastella ed alla Sua famiglia

Anonimo ha detto...

Annunciazione annunciazione è uscit'pazz'o'padron.L'hann 'nquisit a' mugliera e o' democristian'ca' ten' a' la famiji s'è arrevutat.
Miettetev nginocchi' e vasatel' i' man'.
Secondo logica nel suo cervello bacato il ceppalonico orso yoghi chiede ,esige scuse da parte di chi non accetta i suoi metodi.
Un consiglio fai come cincinnato vattene nelle tue tenute e restaci a fare lo zappatore ,ma devi veramente lavorarla la terra ,non scimmiottare chi veramente lavora o hai intenzione di dirottare alcuni lavoratori pubblici da te messi sulla poltrona ,sui campi del tuo feudo ?se lo facessi ne guadagneremmo ,dimettiti dalla vita politica buffone,macchietta da operetta,imitazione di politico,dimettiti politico da sceneggiata,non infangare una nobile arte come il melodramma napoletano e l'agricoltura,confinati nella villa con la signora e così non ci saranno più persone che vi stanno sulle palle .

Anonimo ha detto...

Ancora una volta il pagliaccio che era alla guida del Ministero più importante tra quelli di un Paese civile,non il nostro, ha dimostrato che nei posti giusti ci sono le persone sbagliate.Mi riferisco al post blogosfera-Mastella 1 a 0,oltre a non conoscere la Costituzione e quindi secondo un trito slogan vi fareste mai garantire i vostri diritti da un uomo come questo,volevo ricordare come sono andati i fatti:il soggetto inquestione si è dimesso ed ha fatto cadere il governo non per correttezza istituzionale e quindi da sottoposto ad indagine avrebbe dovuto dimettersi ed affidare alla magistratura il compito d'indagare se presunto o vero il reato a lui/lei(i'm my wyfe)ascritto.
Dicevo che fa il martire?appena punto sul vivo fa cadere la baracca e come i topi quando la barca affonda scappa .
A pensar male si fa peccato ma a volte ci si azzecca...Vero caro topolone scudocrociato in fondo in fondo nella fogna un pò ci si sporca ce lo hai dimostrato facendo un polverone che qualcuno aveva visto giusto.

povera italia ha detto...

propongo di costruire una decina di altri blog:
barbatofaivomitare.com
dinitornadaquellavaccadituamoglie.net
donauneuropereliomastella.biz
lonardoingabbia.it

ma secondo voi la corte costituzionale farebbe passare un referendum intenzionato ad abolire Mastella dall'elenco degli italiani? le firme necessarie le potremmo raccogliere in poche ore.

viva l'italia

Anonimo ha detto...

Scusate ma sarebbe il momento di aggiornare il blog visto la figura da 'gnurant di ieri al Senato di Mastella quando pensava erroneamente di recitare una poesia di Neruda durante il suo discorso. Molto prob è stato il fighio, perché è un classico fake che gira su Internet. Troppo LOL

Morgan ha detto...

http://www.repubblica.it/2008/01/sezioni/politica/crisi-governo-2/poesia-neruda-no/poesia-neruda-no.html

sergio ha detto...

Ciao a tutti. Ho mandato questa mail al partito di demente. Prenderò troppo spazio ma sono sicuro che vi piacerà...

Egregio segretario Mastella,

Utilizzo il mezzo informatico che Lei e il suo partito mi mettete a disposizione per comunicare ciò che penso della radicale svolta politica che Lei e il suo partito avete messo in atto in questi giorni.
Sono profondamente indignato per il suo comportamento, che si è rivelato scorretto nei confronti della maggioranza di governo che appoggiavate. Con la vostra svolta politica avete tradito il mandato dei vostri elettori, che avevano votato il vostro partito in un'ottica bipolare e all'interno di una coalizione. Il vostro comportamento farà scivolare l'Italia intera in una difficile crisi politica di cui risentiremo tutti tranne che Lei, senatore Mastella e il suo seguito.
Ma ciò che più mi indigna e mi fà rabbrividire sono i motivi di questa infausta scelta. Lei e il suo partito ci avete condannato all'instabilità e al declino per una squallida vicenda personale. Non solo Lei, la sua famiglia e il suo partito avete ragione d'essere solamente per le larghe clientele politiche che siete riusciti a conquistare nel Mezzogiorno. La squallida compravendita di voti condanna il nostro Paese ell'immobilismo e non permette lo sviluppo del Sud. E' normale che un giorno la Magistratura vi avrebbe colto con le mani nel sacco, intenti a fagocitare e distribuire le risorse della nostra martoriata res publica.
Come la criminalità organizzata, ciò che Lei e il suo partito cerca dalla politica è potere e protezione. Ma un esecutivo serio non può soprassedere e concedere protezione in cambio di sostegno in Parlamento.
Sono vicino al Presidente Prodi, che più volte ho contestato in piazza, ma allo stesso tempo sò che egli rappresentava per l'Italia il male minore e la figura più onesta e competente che potesse guidare il governo per cinque anni. Purtroppo chi lo ha tradito si è dimostrato per quello che è. Un quaquaraquà, per continuare con le metafore di Leonardo Sciascia.
Il futuro dell'Italia e il mio futuro di giovane è stato minato dal peggio del nostro Paese e della Casta, di cui Lei e il suo partito ne siete l'espressione paradigmatica.
Mi auspico che la Sua politica finisca il più presto possibile e che venga a conoscenza di tutti i cittadini lo scandalo del clientelismo che porta avanti nelle depresse zone del Paese, che sono il Suo feudo.

In fede,
(lettera firmata senza rimorsi).

cap: 60015

citta: falconara marittima

povera italia ha detto...

Sergio, i miei complimenti, una lettera molto bella in cui hai spiegato con fin troppo garbo i pensieri di molti di noi

anna ha detto...

In questo video non si arriva a definire chi fa la più grande figure di M*E*.*D*A

LA CASTA DEI GIORNALISTI
O
LA CASTA DEI POLITICI ? ? ?

Anonimo ha detto...

Dalla prima lettera dei martiri segretaripresidenti udeurrini ai cceppalonicesi:fratelli non disperate.chi vicrà vedrà e noi torneremo nell'alto del regno del governo,chi ha creduto senza vedere sarà raccomandato,chi non ha avuto fede e non ha creduto sarà precipitato nella Genna del precariato a 1000 € ,al mese forse ,chi invece crederà alle stimmate ed alle ferite inferte dai chiodi magistrali avrà una ricompensa ,sempre tramite lettera raccomandata.
E disse elezioni !ed elezioni furono e disse governo!e governo fu!e disse sono martire e riabilitato fu!
E' più facile che un democristiano di ferro vada al governo che un povero vada nel regno del lavoro meritocratico.
E' parola di Dc sempre sia lodata.
Ciao gattopardone speriamo ti tiri sotto chi ha beneficiato dell'indulto e ti curino i tuoi medici

Anonimo ha detto...

Uderidioti ignotanti suicidatevi, per il pianeta è meglio.

Anonimo ha detto...

http://www.corriere.it/spettacoli/08_gennaio_25/sortino_lascia_iene_dc6b514e-cb87-11dc-9e0e-0003ba99c667.shtml

Anonimo ha detto...

@Anna: entrambi hanno fatto la figuraccia
@Sergio: occhio, che Mastella è il piu' veloce di tutti ad estrarre dalla fondina la denuncia, e tu non hai né immunità parlamentare ne i partiti a difenderti con la "solditarietà"!

Anonimo ha detto...

Salvatore Maesano dove sei?

Foqus On ha detto...

mah, la iena sortino ieri si è licenziata per via dell'oscurantismo voluto dall'editore su questo servizio. io inizieri a pensare bene alla situazione in cui ci si trova, nn è affatto normale questo tipo di censura

sergio ha detto...

Anonimo ha detto:
@Sergio: occhio, che Mastella è il piu' veloce di tutti ad estrarre dalla fondina la denuncia, e tu non hai né immunità parlamentare ne i partiti a difenderti con la "solditarietà"!

Sì, ma da me non otterrebbe niente perchè sono nullatenente e non so se gli può convenire denunciare un ragazzo che gli ha scritto una letterina garbata. Le verità che sono scritte lì sopra potrebbero essere pericolose per lui...
Comunque non sono l'unico sai?
Vai anche tu sul sito dell'udeur e lascia un messaggio!

Anonimo ha detto...

La democrazia è un valore che in Italia è morto da tempo, anche grazie all'Onorevole (di insulti e merda) Mastella

Anonimo ha detto...

Cosa aspettano ad assumere un webmaster (precario) per cambiare il colore del sito web di Udeur da arancione ad azzurro?

Anonimo ha detto...

Vanno bene le proteste esposte sul blog ,ma bisogna organizzarsi con delle manifestazioni altrimenti le cose che scriviamo non servono, quindi propongo di attivarci TUTTI per dimostrare pubblicamente che c'è una buona parte del popolo italiano che non accetta più la presenza in politica di molte facce di cazzo ivi compresa quella del Ceppalonico

Anonimo ha detto...

Oh caro orso Yoghi oggi finalmente i miscredenti ,come tu hai detto ,crederanno al miracolo dell'ercolinosempreinpiedi scudocrociato.Ci fu un tempo in cui il vicepresidente in carica del CSM era uno scudettato come te,conterraneo e vuoi che non si aiuti il paisà? e soprattutto membro laico eletto dal Parlamento ,il tuo Olimpo,bene la lamentatio funebre ha avuto i suoi frutti:la martire delle libertà ha avuto la visione della solidarietà nelle 'alto dei cieli è stata compatita dal suddetto santo in paradiso,perchè le condizioni dell'arresto non sussistono.
O schiavi la legge si applica con voi e con i potenti si interpreta.
E' parola di democrazia cristiana sempre sia lodata .
Però caro ceppalonico dall'occhio vispo come una triglia ti ripeto torna all'università a studiare e non leccare più per passare gli esami sai questa è meritocrazia non mastellismo lecchino!

luca ha detto...

Bravo Sergio condivido la tua lettera e anche io gli ho scritto sul suo blog.
Io dico che però se vogliamo levarci di torno Mastella, dobbiamo picchiare sulla sua base, cioè contattare Ceppalonesi e beneventani e fargli capire quanto è schifoso mastella ed evitare che continuino a votarlo.
C'e' nessun beneventano qui?
Scrivete a beneventani e fate in modo che non lo votino piu'!!!

Anonimo ha detto...

Dubito che riuscirai a convincerli... Chissà cosa hanno ricevuto in cambio del voto. Vi ricordo che tutta la faccenda della monnezza in campania sta portando a ceppolonia 5 milioni di euro!! Altrettanti soldi erano stati inviati ai campani anche negli anni precedenti e nessuno è riuscito a risolvere il problema. Avete forse rivisto l'irpinia ricostruita dopo il terremoto dell'80?
Queste a casa mia si definiscono "furbate"

Anonimo ha detto...

Ha la faccia da culo e la spocchia del padre.
P.s. Io lavoro da 30 anni ed ho una famiglia di 5 persone e campo con la megacifra di 1.400 euro al mese.
A proposito..oltre il 110 e lode (o lecca) immaginiamo anche che sicuramente avra' vinto un concorso.VERO?????

Anonimo ha detto...

Aproposito di concorsi con metodo Mastella:anche in Basilicata il grande inquinatore fa danni nella sanità.il soggetto in questione fa assumere in un concorso ,diciamo concorso agli occhi dei fessi che lo hanno fatto,un protetto di un suo tirapiedi mezzo ammanicato per via di battesimi di figli,dicevo l'inquinatore su un posto disponibile con 40 candidati chi fa assumere il più bravo?no il più lecchino naturalmente protetto da tale infame.
Ditemi voi se questo politico da Bagaglino deve tenere una maggioranza in scacco!Ora vuole anche elezioni subito forse perchè con quella porcata di legge elettorale lo stronzo resterebbe a galla ma speriamo che il capo dello Stato faccia in modo di varare una legge elettorale per un Paese normale e quelli come Napo Orso Capo finalmente spariranno.
Firmato soldato Nemecek

Anonimo ha detto...

Una sola parola non votate tali schifosi e finalmente ce ne libereremo

Anonimo ha detto...

cambia il vento...

siccome ora il ceppalonico ha cambiato bandiera, anche mediaset si adegua:

la "iena" Sortino è stata censurata dalle iene e il suo servizio non e' andato in onda, qui la spiegazione

http://tv.repubblica.it/home_page.php?playmode=player&cont_id=16595

Anonimo ha detto...

il link sopra mi e' stato tagliato (pure blogger.com censura? :D), ecco l'url che funziona

http://tinyurl.com/2z98dy

zazà ha detto...

Ho visto il video con le giustificazioni di sortino, ma comunque resto dell'idea che anche sortino, con un padre nell'autorità per le telecomunicazioni, non era la pdersona più indicata a scagliare la prima pietra. Se mastellino lo conosceva il suo nome e la sua faccia era nota e gli ha consentito di uscire vincitore da uno scontro in cui un bamboccione del genere doveva essere massacrato, fare finta di essere un metalmeccanico ed ignorare chi sei, dove vivi e con chi te la fai è da belo addormentato. Propongo perizia psichiatrica. Potrebbero dargli la seminfermità.
Zazà

Anonimo ha detto...

Salvatore Maesano, dove sei ?

mano ha detto...

io sono metalmeccanico ma il settimo livello non l'ho mai sentito.. c'è il quinto, il quinto super e poi si passa impiegati...

Anonimo ha detto...

@mano Il 7° è il contratto da quadro dirigente. Ma lui diceva che era operaio, per questo puzza la cosa. Non so come funzioni dentro a Finmeccanica, magari ai piu' bravi (o ai piu' raccomandati) danno quello dopo appena un anno di lavoro...

http://www.cambiolavoro.com/livelli.htm

Anonimo ha detto...

Cari bloggers questo raccomandato si arrampica sugli specchi ,questi maledetti ignoranti e raccomandati hanno distrutto il mercato del lavoro con il loro parassitismo la logica della democrazia cristiana è perpetrata ad oltranza da quel gattopardo del padre,ci ha precipitato in un caos per fatti suoi che bastardi

Anonimo ha detto...

Rivoluzione-gole tagliate-cappi stretti-fucilazioni
Ricetta perfetta
E svegliamoci x Dio!!!
in altre nazioni questi secondo voi avrebbero la stessa libertà di farsi i cazzi loro?Sveglia Rivoluzione-gole tagliate-cappi stretti-fucilazioni
Ricetta perfetta
Piero

inna ha detto...

Questa è l'Italia, paese di raccomandati, fanculo a Elio e pure a Sortino, inutili figli della Casta che pretendono anche la nostra solidarietà, io li manderei entrambi a spaccare pietre in Sardegna e subito!

Pier della Bernarda ha detto...

Io ho lavorato per più di sette anni facendomi 150Km al giorno, precario, lavoratore dipendente, a 1100 euro al mese scarsi, e non mi sono laureato a new york nemmeno io.

agenzia pubblicità ha detto...

Ho seguito il video anche se non credo che si tratti del video che Mediaset ha censurato... povero Mastella junior prende solo 1800 euro al mese. Forse è una copertura?

Anonimo ha detto...

Bhe, guadagna 1800,00 Euro al mese, proprietario della società Il campanile srl che ha alcuni appartamenti in Roma, Presidente dell' Ass.ne Iside Nova alla quale giungono contributi per organizzare festeggiamenti (Ad. Esempio 4 notti di luna piena a Benevento)viaggi in aereo di Stato, viaggi in giro per l'Italia e non non la fidanzata, feste per la fidanzata, etc... Perchè non si vergogna, perchè non sta zitto, quando altre persone che si sono laureate meritatamente vanno a pulire le scale o fanno lavori umili quadagnando 900,00 Euro al mese.

Anonimo ha detto...

Sono una ragazza che ho fatto parte di UDEUR Giovani, ora ne sono uscita schifata perchè correvamo per una persona che di valori morali non sa neppure il significato Clemente, come lo si chiamava.
Mi meraviglio di colei che è stata il nostro Segretario Nazionale Roberta Gasco, persona veramente capace che oltre a continuare a rappresentare quel partito, che ora definirei banda, esce con il figlio del Mastella un ragazzo che abbiamo visto è peggio del padre

Anonimo ha detto...

Il figlio di Mastella ha deciso di realizzare un sito che si chiamerà:" Chiamiamocipernome", forse si riferisce a tutti quelli che sono stati raccomandati dal padre!!!

Raplamento ha detto...

Il sito si chiamerà chiamamoci per nome?Io un nome lo avrei anzi due:Cosca mafiosa e camorristi da strapazzo.
Ora mi viene anche un altro:Lobbysti approfittatori,caro DementElio se non ti bastano leggi meglio questo blog! Se sai leggere raccomandato.

Anonimo ha detto...

Sabato al congresso di Arpaise, Mastella dice che al Sud non si vince senza l'UDEUR.
nel 2006 ha avuto circa il 5 % dell'elettorato nella Sua Regione cioè la Campania quindi un'inezia, oggi con tutto il pasticcio che ha fatto, con tutte le persone che ha agli arresti, con l'esempio che ha dato di seri principi morali etc. si pensa di essere ancora così decisivo o perlomeno si crede che il Cavalier Berlusconi sia così poco furbo da crederci. Mastella deve ormai capire che a Lui e alla Sua banda non ci crede ormai più nessuno. Da sondaggio di un'importante quotidiano italiano è risultato che oltre il 77 % degli elettori della Casa della Libertà non lo vuole in coalizione. Adesso basta Mastella toglieti da prendere in giro la gente e le persone che stupidamente hanno creduto in Te

Anonimo ha detto...

Leggo ormai da molte parti che Elio Mastella lavora con contratto da metalmeccanico guadagnando la somma mensile di EURO 1800,00. Sono veramente dispiaciuto di questa situazione e propongo a tutti gli Italiani di mettere in una busta almeno Euro 5,00 ed inviarli a Ing. Mastella Elio
82010 Ceppaloni (Benevento)è un dovere di tutti aiutare il prossimo e lasciare un giovane ragazzo in queste condizioni è veramente deplorevole.

Anonimo ha detto...

Mastella a Libero: caro Silvio te la faro' pagare
Mastella" Restero' fuori dal Parlamento? Nessun dramma dopo 30 anni ci puo' stare. Ma certo non regalero' il mio scalpo a nessuno". Cosi' Clemente Mastella su Libero risponde alla decisione di Berlusconi, aggiungendo che " il cavaliere ha dichiarato piu' volte che la riconoscenza e' tutto. Poi e' bastato il no di un Fini o un Maroni qualunque per sconfessarlo". Secondo l'ex Ministro della Giustizia, " il federalismo e' una cretinata che danneggia il Meridione ed il Pdl e' l'abisso della moralita'. Come finira'? Se continua cosi' Berlusconi perde".

Nell'intervista , Mastella afferma ancora: " il Nord ha rotto le scatole . Dicono Roma ladrona e poi c'e' gente come Maroni in Parlamento da 15 anni; io almeno non ho mai detto Roma ladrona. Il Nord con il suo finto piagnisteo di gente con la pancia piena ha rotto l'equilibrio del paese".

" Berlusconi - prosegue il Leader del'Udeur - crede che l'Italia sia la Padania di Bossi e la Sicilia di Lombardo e Cuffaro". I problemi del Sud sono molti e concreti, ricorda, e gli elettori del Meridione non dovrebbero fidarsi ne' di Veltroni, ne' del Pdl : " al Sud- afferma- ci penso io. Per andare dietro la Lega e' scomparsa la questione meridionale e il centrosinistra illuse tutti con il nuovo rinascimento napoletano. Guarda caso, a me che rivendico l'orgoglio della cultura meridionale hanno segato le gambe". C'e' un disegno ? Mastella risponde cosi': " non puo' essere tutto casuale ".

La futura nuora di Mastella non è forse del nord... e gestisce il giovanile del partito...

Third Eye ha detto...

Oh, questa me l'ero persa: sul blog di papi (intendo papi masty) il povero Elio figura in articolo affatto fazioso come inventore di un LOGARITMO per mettere i sottotitoli ai film :O!

Che genio, che talento!!!

A voi:

http://tinyurl.com/ygagesb

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !
eXTReMe Tracker