lunedì 17 marzo 2008

Piero Ricca vs Marcello Dell'Utri


Tra un mese ci ritroveremo come parlamentare un condannato a nove anni di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa. Il resto del curriculum vitae di questo fine intellettuale lo trovate qui. A questo punto chiedersi se Cosa Nostra sia presente o meno in Parlamento equivale a porsi un'ingenua domanda retorica.



20 commenti:

Anonimo ha detto...

A Giovanni Falcone e a Paolo Borsellino eroi del nostro paese ormai corroso dalla mafia non solo per le strade ma soprattutto in quello che qualcuno ha ancora il coraggio di chiamare ''Parlamento''.

peppe popolacina ha detto...

DELL'UTRI E' UN MAFIOSO! NON ESISTE ALTRA DESCRIZIONE POSSIBILE!

IL 13 APRILE NON BISOGNA ANDARE A VOTARE: NON DIVENTIAMO COMPLICI DI QUESTI MERDOSI!

POI DAL GIORNO DOPO COMINCEREEMO LA NOSTRA BATTAGLIA PER COSTRUIRE UN NUOVO PAESE, UN'ITALIA ONESTA ED EFFICIENTE. CHI VA A VOTARE è COMPLICE DEI MAFIOSI! DITELO A TUTTI I VOSTRO CONOSCENTI!
NEGLI INCENERITORI DOVREMMO BUTTARE, OLTRE ALLE ECO-BALLE, ANCHE IL 98% DEI PARLAMENTARI ATTUALI.

NON VOTATE! NON VOTATE!

Diadorim Riobaldo ha detto...

Peppe scusami ma dire che chi va a votare sia complice dei mafiosi mi sembra un po' forzato...
Io per esempio andrò a votare perché tanto le elezioni oramai si faranno, un governo verrà eletto e non mi mi piace che altri decidano per me.

Heinrich Kieber ha detto...

dell'utri ci provoca eritema cosmico!

Melina2811 ha detto...

In occasione delle prossime festività pasquali, formulo a tutti i blog sui quali passo, i miei più sinceri auguri per una Felice Pasqua. Maria

PEPPE POPOLACINA ha detto...

-ammetto che la mi affermazione è un po' forte......ma votare con questo sistema elettorale è un'offesa per la democrazia.......diamo un esempio di civiltà ed usiamo il NON-VOTO per non renderci complici di chi va in parlamento per spartirsi i soldi del "rimborso elettorale", per fare solo i propri interessi........basta, dobbiamo finirla di appoggiare questi politici: vi rendete fonto che in parlamento, grazie solamente a questa legge, andrà gente come DE GREGORIO, Dell'Utri, Cuffaro, Pecoraro Scanio e chi più ne ha più ne metta? E' giusto che siano candidati Fassino e la moglie (50000 euro di stipendio in 2)? E' giusto che Berlusconi faccia il presidente con quel po' po' di conflitto di interessi che si ritrova? In casi come questi si rischia di sfociare nella violenza: io sono un NON-VIOLENTO convinto ed allora dico che la prima arma è quella del NON-VOTO e poi quella della protesta civile contro persone NON-ELETTE MA SCELTE DALLE SEGRETERIE grazie ad una LEGGE PORCATA che solo BERLUSCONI ED IL SUO LECCACULO FINI pensano sia una buona legge....BASTA! QUINDI CHI VA A VOTARE E' COMPLICE DI QUESTA GENTE!

valentina ha detto...

ok la tua rabbia è comprensibile e per quanto mi riguarda condivisa. ma cerco comunque di restare lucida. l'astensionismo non farà altro che favorire i due grandi contendenti, quelli che pur di vincere hanno messo nelle loro liste di tutto e di più...anzi a dire il vero, visto che gli scontenti stanno soprattutto da una parte, il NON-VOTO deciderà il ritorno del cavaliere a palazzo chigi, questa volta ancora più strettamente legato ai fascisti di fini e alla lega (che ha strappato un patto di ferro avente ad oggetto il federalismo). E allora via di nuovo allo smantellamento dello stato sociale, alle leggi ad personam, alle leggi ai limiti della costituzionalità ecc...L'alternativa di "centrosinistra" non mi piace....io personalmente darò il mio voto utile agli outsider fuori competizione non perchè sarà utile a qualcosa, me per rendere chiaro il messaggio che non vorrei avere nessuno dei due "grandi" al governo. L'astensionismo verrebbe ignorato, o peggio ancora usato dal perdente per minimizzare la vittoria dell'altro. NO cavolo! io voglio che la mia posizione sia chiara: questo duopolio all'americana che si sta creando mi fa schifo! sostenere i piccoli partiti è vitale per il pluralismo in questo momento storico terribile per la nostra democrazia.
Un saluto a tutti.

pauldianno85 ha detto...

Dell'Utri è un mafioso, lo sanno tutti, io sono perfettamente d'accordo con voi,

http://ilparente.blogspot.com

Anonimo ha detto...

sta merdaccia di dell'utri (minuscolo) non va manco commentata.
La merda non va considerata mai, bisognerebbe buttarla nei campi come insegna mia nonna.
NON VOTIAMO!
NON VOTIAMO!!!!

Luca da PG

peppe popolacina ha detto...

Valentina anche votare i "piccoli partiti"......secondo me è inutile......prendi la sinistra arcobaleno: un'accozzaglia di gente che gode a stare all'opposizione......l'UDC non lo considero proprio......La destra idem, non valgono niente....la nostra unica alternativa è NON VOTARE....al max votare a livello locale per qualche lista civica di gente che si conosce....ma per le POLITICHE NON VOTIAMO........Io ammiro Veltroni....mi piace come politico......ma con questa legge elettorale non deve essere votato...e sono stanco di votare contro Berlusconi.........se l'Italia lo vuole...che se lotenesse.....NON VOTIAMO!

Anonimo ha detto...

Il "non voto" come altri han già ben spiegato oggi favorisce solo Berlusconi. Non esiste quorum.

E' dunque patetico proporlo, proprio per protestare contro i candidati disonesti e mafiosi (che pullulano spuduratamente nelle liste di Berlusconi), o contro questa legge elettorale truffa (voluta da Berlusconi e che se tornerà al potere non la cambierà mai più), o contro il conflitto d'interesse TV (per cui Berlusconi appena torna farà cacciare AnnoZero, Travaglio, Blog, PrimoPiano, Ballarò, ecc, se hai colto il messaggio non tanto subliminare...).

Anche se il BaNano vincesse grazie alle astensioni verbalizzate sai che gliene frega? Bush è andato al potere con meno della metà del 40% dei voti degli americani e non si è fatto scupoli per questo...

Se non vuoi quella gente che hai citato, VOTA x TONINO!
Se pensi che sia condizionato o ormai fuso col PD, guardati:
http://it.youtube.com/watch?v=lpMwrHYFdZs
http://it.youtube.com/watch?v=DUhNaJdM02E
e il suo blog. Se solo gli dessimo un po più di consenso (manca il 6% e c'è il 25% di indecisi) IDV sarà il cavallo di Troia che rivolterà il PD come un calzino se non riga dritto, almeno in materia di giustizia e informazione.

Saluti e Buona Pasqua

Rezik

the postman ha detto...

massimo rispetto per Pietro Ricca. piuttosto che non votare è meglio votare il peggior nemico di berlusconi e dei suoi amici mafiosi Antonio di Pietro, a sentirlo ci si imbarazza un po', però sai che è uno onesto e uno che gli vorrebbe spaccare il culo a quei ladri di merda!!!!!!!!!!!!!

Gabriele x ha detto...

FAMIGLIA CRISTIANA VA CONTRO MASTELLA:
"RINUNCI AI 300 MILA EURO"

MA LUI: "SOMMA DOVUTA PER LEGGE..."

Il settimanale cattolico lancia un appello all'ex Guardasigilli: "Prende un modico assegno di 300 mila euro: lo chiamano "assegno di reinserimento nella vita sociale". Non sarebbe meglio restituirli quei soldi o darli in beneficenza?"


clemente mastella FAMIGLIA CRISTIANA A MASTELLA: "RINUNCI ALLA LIQUIDAZIONE"…


Da “la Repubblica” - Clemente Mastella ha rinunciato a ricandidarsi, ma «per reinserirsi a Ceppaloni, prende un modico assegno di 300 mila euro: lo chiamano "assegno di reinserimento nella vita sociale". Non sarebbe meglio restituirli quei soldi o darli in beneficenza, come bel gesto?». Se lo chiede Famiglia Cristiana nell´editoriale dedicato ai «privilegi» dei quali godono i parlamentari. Il settimanale dei "Paolini" punta l´indice sul sistema pensionistico, tra l´altro, per concludere: «Che i politici (casta avida di privilegi) non si vergognino è un grave insulto»

uno informato.... ha detto...

Ragazzi sentite questa "bomba" che gira nel sottobosco politico beneventano nelle ultime ore.........pare.....si dice...sembra...non è sicuro......che la "strana" assenza del porco ceppaloide in questi ultimi giorni (ormai sono tanti per uno abituato come lui a porcheggiare a destra e manca) sia dovuta ad un piccolo "problema" che il porco sta "curando" nella sua reggia ceppaloniana......influenza? naaaaaaaaaaaaaaa.......depressione? naaaaaaaaaa.......alitosi? naaaaaaaaaa......si tratterebbe...nientepocodimenoche....di vile DIPENDENZA.........dalla "ROSA BIANCA"........quella in polvere......senza spine.......;)......è già, pare che il mai troppo vituperato ex maxi-ministro dell'ingiustizia per "tenersi su" durante i "duri giorni parlamentari" era solito utilizzare un po' troppo le narici.......ed ora è alla frutta......
questo è quanto, il vostro cronista vi saluta.........nel sottobosco la notizia è data per certa.....nel sottobosco.....

Third Eye ha detto...

Immagino sia meglio NON mettere notizie non comprovabili (o almeno con elementi tali da far dubitare) se non si è certi: anche avesse problemi di coca, che cambia per le elezioni?

Cmq che mi dite di questi:

http://www.perilbenecomune.net/Home.html ?

Melina2811 ha detto...

Buon fine settimana a tutti gli autori dei vari blog. Ciao da Maria

Melina2811 ha detto...

Buon fine settimana da Maria

Third Eye ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=xK9waZl-MqI

Mi pare che qui si vada sul fantascientifico: Di Pietro lavorava e studiava, Berlusconi c'ha messo penso 8 anni a laurearsi in legge... E quanto la conosce s'è visto dopo...

Mauro ha detto...

1.4.08
La posizione di mafiella nell'ambito dell'inchiesta "why not" è stata archiviata, anzi, il giudice ha detto che non c'erano elementi per avviare nessuna inchiesta nei confronti del maialone.
Capito che aria tira?
Se qualcuno ha ancora voglia di sperare in un'Italia migliore lo faccia anche per me, io mi arrendo.
I mafiosi sono più forti di qualunque valore etico, sono più forti dei pochi magistrati onesti, sono più forti del 99% degli italiani.
E dal 14 aprile sarà ancora peggio, avremo la "dittatura della mafia" ... un altro "miracolo italiano".
Che vergogna essere nato in questo paese.
Scusate il pessimismo cosmico ma proprio non ci riesco più a sperare ... E' FINITA!

Anonimo ha detto...

Il programma del prossimo governo

19/03/2008

Mancano alcune settimane alle elezioni politiche 2008. I giornali pullulano di sondaggi ma scarseggiano di programmi politici accettabilmente realistici. Da parte di quasi tutti i partiti e schieramenti udiamo roboanti proclami di rivoluzioni nel sistema fiscale, nei servizi pubblici e nella gestione dello stato.
La cruda e nuda realtà è ben diversa.
Nel crollo finanziario “orbis terrarum” all’italia termianle spetta il miserabile ruolo di vittima sacrificale del Nuovo Ordine Mondiale programmato dagli Illuminati.
Sembra che non appena il Nano di Plastica si sarà insediato a palazzo Chigi la UE richiederà una manovra di 20MILIARDI si euro per mantenere i conti a galla vanificando ogni promessa da marinaio concernente la riduzione della pressione fiscale.
Quindi la tassazione incrementerà fino a un livello che neanche immaginiamo. Oltretutto per finanziare la solidarietà verso i “nuovi italiani” i quali avranno, oltre che il diritto di voto, anche la piena libertà di religione ovvero la possibilità di aprire moschee e templi sikh contro la volontà delle amministrazioni locali democraticamente elette. E naturalmente le “espulsioni” dei clandestini saranno simboliche anzi inscenate da Roma capitale il cui unico scopo è continuare a convincere i cittadini onesti che l’italia esiste con delle frontiere ed è quindi doveroso pagare le imposte.
Si vocifera di un’ennesima riforma delle pensioni, come atteso. E come anche prevedibile a essere tagliate saranno le pensioni contributive degli operai padani, non le pensioni baby dei dipendenti della regione siciliana, tantomeno le inaccettabili prebende dei ministeriali capitolini.
Esattamente la ragione per la quale il sistema previdenziale italiano non sta in piedi e collasserà. Perchè a versare i contributi solo i soliti stronzi polentoni ed ad avere sempre più diritti è il resto del mondo.
Naturalmente la “meritocrazia “ e l”efficienza” saranno sulla bocca di tutti i nuovi ministri: ma in salsa “italiana”, i ticket sanitari si esigeranno nelle regioni virtuose e aboliti per “solidarietà” nelle regioni sprecone; a fronte dell’evidenza che il 70% dei biglietti aerei della penisola vengono staccati in Padania l’hub aereo “nazionale” lo vorranno piazzare a Roma e VIETARE a qualsiasi altro aeroporto di ospitare voli intercontinentali anche contro la possibile convenienza di compagnie aeree internazionali, alla faccia delle “liberalizzazioni” e delle frontiere aperte; si chiede ai lavoratori del settore privato di essere sempre più produttivi ma stipendi e garanzie saranno sempre maggiori solo per gli “statali”; infine “meritocraticamente” certi partecipanti ai concorsi pubblici avranno più punteggio solo per il fatto di essere nati in certe regioni “svantaggiate” o per il fatto di essere degli immigrati.
Tra i provvedimenti del futuro governo terminale anche la “estrema centralizzazione” di ogni competenza a iniziando dalla sanità. Ovviamente in nome dellao della razionalizzazione e lotta agli sprechi “locali”. Ma con il facile risultato di rendere in Nord inefficiente come Roma e il Sud, anzi in peggio sicchè in Padania non vi sarà il paracadute assistenzialista a compensare il crollo della qualità dei servi pibblici una volta centralizzati.
Anche il prossimo esecutivo proclamerà la solita “lotta alla mafia”. Una stupidaggine, la Casta e la Mafia si nutrono di denaro pubblico, sono dunque la MEDESIMA cosa. La Casta non potrà mai combattere se stessa!
Naturalmente per i media di regime la colpa di tutto sarà di Rosa e Olindo, dei veneti che non pagano abbastanza tasse e degli italiani che non sono capaci di integrare gli immigrati. Faranno credere che le vere materie del contendere saranno la restrizione dell’aborto, perorata dal Ciccione di Plastica, il G8, la faziosità di Emilio Fede e la santità di Padre Pio. Magari le autoreggenti della Brambilla, la Bambola di Plastica, diverranno argomento di interrogazione parlamentare.
Non del bestiale impoverimento della popolazione si parlerà CAUSATO dal parassitismo mediterraneo e malgoverno centralista imperanti che stanno ammazzando la repubblica delle banane. Non dello sfascio dello stato sociale al lumicino il quale sta per farci invidiare lo striminzito “welfare” degli USA.
Nessun provvedimento a favore dei piccoli e medi imprenditori e dei dipendenti del settore privato che stanno morendo (non solo economicamente) al gelido vento della competizione globale.
Questo in sintesi sarà il programma del prossimo governo della Casta.
Il vostro di programma sarà invece di essere ammazzati sulle strade da immigrati senza patente, di morire sul posto di lavoro precario, di sapere che il vostro destino è segnato come quello di uno SCHIAVO. Il fatto di saperlo è già una liberazione, magra consolazione, tuttavia.

di Domenico Gatti del Canna-Power Team

Fottilitalia.com - il sito anti-italiano per eccellenza
Copyright - © 2005-2008 - All Rights Reserved

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !
eXTReMe Tracker