mercoledì 11 marzo 2009

Chi l'ha vista?


Facendo zapping ogni tanto mi imbatto anche in quella schifezza che risponde al nome di Striscia la Notizia. In un paio di occasioni ho visto che quest'anno il loro imitatore va in giro a fare il deficiente con una parrucca rossa scimmiottando qualcuno che non finora non avevo capito chi fosse. Fino a ieri, quando ho sentito che uno degli altrettanto deficienti che si prestano a questi pietosi siparietti lo chiamava "Brambilla". Ed a quel punto e scattata la riflessione. Dico: "Ah già, la Brambilla. L'avevo completamente dimenticata. Ma che fine ha fatto 'sta sciagurata? Certo che quando uno sparisce dai media è come se morisse". Ed ora giro questo doppio mio ragionamento a voi. Ma vi ricordate come e quanto ce l'hanno proposta 'sta tizia fino a nemmeno un anno fa? Berlusconi si era totalmente invaghito di lei, tanto che si parlava addirittura di lei come "Delfina" del Cavaliere e la si considerava come il numero due di Forza Italia, tanto da scatenare la gelosia degli altri servi forzaitalioti. La si dipingeva come un genio politico, le si chiedeva pareri su tutto, appariva in tutti i giornali e programmi televisivi, era ospite fisso da Vespa ed a Domenica In (se si chiama ancora così). E poi? Che è successo poi? Niente, semplicemente la Michela nazionale è scomparsa, è stata cancellata, annullata, come se fosse stata eliminata dal Grande Fratello. Dal giorno alla notte. Vado su Wikipedia e scopro che in realtà è stata riciclata come sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio con delega al turismo. In sostanza una poltroncina senza valore. Certo che deve essere stato uno smacco per la donna che era destinata a diventare il nuovo Berlusconi in gonnella. E sinceramente provo un senso di sollievo nel sapere che è stata politicamente trombata, soprattutto dopo aver dato un'occhiata al suo sito personale, pieno di fotografie e pose più consone ad un'aspirante velina che ad un rappresentante delle istituzioni. Già, ma trombata perché? Mah, io la mia teoria ce l'ho e non è poi così tanto originale. Secondo me la Brambilla è stata un'altra delle fugaci infatuazioni erotico-politiche di Berlusconi, delle quali l'ultima rappresentante è Mara Carfagna. É squallido, ma difficilmente si potrebbe negare che le cose stiano cosí. E non vi preoccupate, appena Silvio si stufa della Mara vedrete che ci ritroveremo un'altra bonazzona ai vertici istituzionali. Ed aggiungo che si parla tanto del Pdl e del berlusconismo, ma di come si trattino le donne in quel partito se ne parla veramente poco. Ma davvero le donne di centro-destra non si sentono umiliate da tali atteggiamenti? Ma veramente vi piace essere rappresentate da questa visione della donna che va avanti con le cosce e stuzzicando i bassi istinti del Premier? Ma proprio non vi saltano i nervi quando vedete che l'unica politica "vera" del Pdl, Giorgia Meloni, è tenuta in bassissima considerazione solo perché probabilmente non ha il physique du role per partecipare a Miss Italia? Siete sicure che sia questo il modello di donna vincente da proporre alle vostre figlie? Confesso che ho paura di sentire le risposte.




27 commenti:

Anonimo ha detto...

Strapienamente d'accordo con te, giusto la domenica passata c'è stata una superdisputa al pranzo in famiglia, argomento della discussione: Mara Carfagna!
Quello che non riesco a capire è come possano non sentirsi umiliate le donne se il messaggio è: devi essere gnocca e fare calendari osè per diventare ministro delle PARI OPPORTUNITA'!!! eppure assicuro che c'è chi non la vede così... che dire? ce le meritiamo tutte

Luca da PG

Luca ha detto...

Anch'io sono pienamente d'accordo con te.
Aggiungerei un'altra argomentazione a quanto detto dal mio omonimo di PG: non basta essere gnocca e fare calendari osé, ma bisogna fare anche qualcos'altro di molto più degradante (monica lewinsky docet...)

Luca da MI

fabrax ha detto...

ciao; probabilmente la Brambilla deve aver confuso il sesso orale col sesso scritto, forse é per questa ragione che non la si vede più in giro... ma il cavaliere mascarato non aveva problemi alla prostata? Pare che deglutisca il Viagra come se fosse pane, magari lo scioglie nella minestrina della sera. E poi Veronica Lario, cornificata com'é, é talmente contenta di suo marito, che ha esclamato: "governerà per altri dieci anni"

Anonimo ha detto...

Mi hanno detto che lei e quelli del ministero sono in giro a "promuovere" l'Italia nel mondo a spese nostre con viaggi molto costosi.

zuli ha detto...

Per Fabrax.
Ti assicuro che del viagra non se ne fa nulla perchè l' operazione alla prostata è stata totale...quindi si accontenta di guardare.Forse per quello è così astioso.
Aggiungo che l' esperienza mi dice che chi parla molto delle sue performances non combina nulla.....

Markus ha detto...

Beh, Stricia è diretta dal compagno Ricci e come sempre attacca Berlusconi o altri esponenti di centro destra...

Visto che parliamo di cose miserabili, vogliamo parlare dei **miserabili** che hanno inventato fandonie sulla giovane, bella, brava ed intelligente ministra Carfagna ?

O a quel pseudo comico che prende per i fondelli la giovane, bella, brava ed intelligente ministra Meloni ?

A sinistra sono specializzati nel parlar male e cercare di volgarmente delegittimare le donne non di sinistra, come è anche nel tuo caso.

zuli ha detto...

Caro Markus, d'accordo con giovane, d' accordo con bella, non d' accordo con intelligente perchè se così fosse sarebbe al posto in cui si trova proprio per questa qualità non perche l' ha data al nano. Immagino lo sforzo che ha dovuto fare per "giacerergli" accanto.

Anonimo ha detto...

Siete proprio dei debosciati. Ma a sinistra tutte le donne che entrano in politica sono costrette a darla al mortadella o a Franceschini? Certo che avete un'idea delle donne che forse vi hanno dato quelle che avete in casa. Ma non tutte sono come le vs mamme o sorelle.

zuli ha detto...

No caro anonimo a sinistra non la danno a nessuno, ovvero la danno a chi pare loro ma non per avere dei vantaggi come invece tua mamma e tua sorella!

Bennyraft ha detto...

Le risate che mi sto facendo caro Diadorim..
Hai visto.. basta"toccare" una delle donne del Califfone chiamato Berlusconi,che si scatenano i suoi scherani!
Diciamo che la Brambilla è andata meno bene della Garfagna all'esame orale che tutti i politici devono fare..
E poi si è permessa di mostrare le autoreggenti in tv..
Il califfo è pure geloso..
Mentre .. per il miserabile anonimo.. gli ricordo che Belusconi e' stato mesi a cercare di non fare uscire le intercettazioni che riguardavano,appunto,l'esito dell'esame orale della Garfagna..
Quindi dovresti evitare di credere a tutte le fandonie che ti sparano e correre a casa,per vedere che fanno le tue donne!!
Lo sai che il cornuto è sempre l'ultimo a saperlo..

Anonimo ha detto...

Zuli, non ci nascondiamo dietro un dito... anche a sinistra la danno per fare carriera politica.
In verità a sinistra anche i maschi lo fanno (vedi Rutelli che iniziò come "amichetto" di Pannella) per cui la pratica è largamente diffusa.
La cosa che fa inc...are di brutto è che sta tipa qua è arrivata dal nulla, trasportata dai calendari sconci fino al ministero delle pari opportunità... diciamo che è insolito perfino per noi che in Italia ne abbiamo viste di tutti i colori

Luca da PG

Bennyraft ha detto...

Luca da Pg..
Fai un esempio,anche non cosi' lampante come quello della Garfagna,di una donna di sinistra che ha fatto carriera in politica perche' l'ha data.. Poi a chi?
Che li comandano in 300!
Siamo seri..

Anonimo ha detto...

Certo che noi donne ci indignamo quando viene eletta come ministro delle PARI OPPORTUNITA' una come la Carfagna. Eppure non è altro che il riflesso di una politica, di un Italia, dove l'uomo e la sua forma mentis ancora dominano, incapaci di andare oltre l'aspetto femminile per capire se dietro ci sia anche della sostanza. Putroppo molte donne sfruttano in maniera becera la propria femminilità lasciando che sia il corpo e non il cervello a farsi notare. La prostituzione, fisica e intellettuale, delle donne non finirà finchè gli uomini non sapranno accettare la nostra diversità. (Emily)

bennyraft ha detto...

Emily.. quasi totalmente d'accordo con quello che scrivi,ma l'ultima frase non è proprio chiara ne' corretta,secondo me..
("La prostituzione, fisica e intellettuale, delle donne non finirà finchè gli uomini non sapranno accettare la nostra diversità.")
La prostituzione intellettuale non è delle sole donne,come del resto quella fisica.
E gli uomini devono accettare l'uguaglianza intellettuale delle donne,perche' la diversita',di qualunque specie sono sempre pronti a rinfacciarla!!
Ma una riflessione che faccio spesso è: Non sara' anche colpa delle donne questo stato di cose?
L'educazione dei figli non è sopratutto a carico delle madri?
E non sono le madri che spesso riempiono di privilegi i figli maschi e educano alla sottomissione le figlie femmine?
ho visto con i miei occhi diverse file per i provine per veline,letterine e ragazzine di "non è la RAI" e ti assicuro che le madri che accompagnavano le figlie erano le prime a spingerle ad essere piu' spogliate delle altre.. Uno spettacolo miserevole!
Ma reale.
Quindi.. anche le donne dovrebbero darsi da fare per cambiare le cose..

11 marzo 2009 19.17

The postman ha detto...

Dai ragazzi non siate cattivi non è che il presidente è un magnaccia e per i suoi mestieri ha bisogno di diverse belle puttanelle per lui, per gli amici e gli amici degli amici, è che il presidente non è un professionista della politica, egli è uno showman prestato alla politica. infatti ogni giorno ci prepara uno spettacolo diverso,gag battute scatch barzellette e chi più ne ha più ne metta , l'esperienza e l'impegno politico vengono dopo mediaset, ne sono un prolungamento, un evoluzione: tutto nasce col drive in, prosegue col costanzo show e il bagaglino, per terminare col TG4!!!!
come il circo ha bisogno degli acrobati delle tigri e dei pagliacci così il carrozzone del silvio ha bisogno di questi personaggi truccati da starlette!!! forse è per questo che ogni volta che leggo una notizia di politica mi sembra di essere su SCHERZI A PARTE!!!!!
solo una domanda: l'amico Markus scrive da CEPPALONI??????

Third Eye ha detto...

Ma la Brambilla era perfino meno credibile della Carfagna, oltre che (imho) un discreto cessotto, ergo poteva giusto sventolarla al signor padrone e dopo le sonore schiaffonate prese da Soru in TV penso che si sia cestinata presto...

Ha avuto poltrona come grazie per i suoi circoli della libertà, più che altro raccolte di numeri, ma guardiamola qui:

http://www.youtube.com/watch?v=FtUXaCh-whM

Riguardo al rapporto prestazioni/ciarle, concordo con zuli...

@diadorim, mi permetto di fornirti del materiale; non so se troverai tempo per dire la tua anche qui, ma immagino apprezzerai cmq il contenuto:

http://tinyurl.com/aj6ryj

Third Eye ha detto...

Oh, sulla sicurezza e l'uso elettorale dell'argomento, ancora più a tema e stessa fonte:

http://tinyurl.com/aoltr3

Anonimo ha detto...

per bennyraft. La parità di diritti che le donne pretendono passa certamente attraverso il riconoscimento della diversità e specificità del genere femminile.Non siamo uguali agli uomini, nè inferiori nè superiori. Siamo diverse eppure in qualità di esseri umani dobbiamo avere gli stessi diritti, le stesse opportunità.Mi parli di veline e madri che educano figlie sottomesse, ma secondo te da dove viene questo retaggio educativo? Non viene forse da una società maschilista che per secoli ha imposto alle donne ruoli sottomessi quali uniche possiilità di affermazione sociale senza alternative? Tu stesso ricalchi questa mentalità quando scrivi che l'educazione dei figli è "soprattutto a carico delle madri": SBAGLIATO, dev'essere a carico dei GENITORI. La "colpa" dello stato della condizione femminile in Italia e nel mondo non è certo delle donne. Non abbiamo mai chiesto di essere escluse per secoli dall'accesso all'istruzione o dal diritto di voto. E oggi se tante vogliono fare le veline è forse perchè i modelli femminili di successo proposti dall tv sono quelli di donne, come la Carfagna, che si "spogliano" anche intellettualmente. (Emily)

Anonimo ha detto...

x Benny

un esempio di donna per la sinistra direi la Finocchiaro, amante storica di D'Alema (spero per lui non più...). Ma anche la Bonino (ricordiamo che Pannella ha avuto a fila Rutelli, Bonino e Capezzone come "compagni di giochi".....)
Dai non ci nascondiamo, iniziare a dire che una parte è buona e l'altra cattiva è davvero sciocco. Il vero problema è che mentre negli altri casi si parlava di amanti in questo caso si tratta di una persona di pubblico dominio e conosciuta da tutti per le sue chiappe al vento. E' l'esempio pubblico che si dà che fa schifo

Luca da PG

Anonimo ha detto...

Dimenticavo, quoto in pieno Emily, non fa una piega

Luca da PG

Bennyraft ha detto...

Per Emily.
Io non ricalco affatto la mentalita' che dic!
Io quando dico che nella nostra societa' l'educazione dei figli è soprattto a carico delle madri non è certo perche' lo trovo giusto.. Ma perche' è la realta!
E la colpa della condizione femminile in Italia,oggi,e' si,anche delle donne!
Perche' se hai un modello sbagliato come la Garfagna e lo imiti,poi non puoi dire che ti hanno obbligato!
Chi vuole essere libero non puo' certo aspettare di essere liberato da altri.

Per Luca da Pg.
Vedo che sei bene informato sulle coppie e le abitudini sessuali della "sinistra"

Considerando il fatto che la Finocchiaro non è diventata ministra,e D'alema non ci ha fatto due maroni cosi' per non far uscire le sue intercettazioni con la Finocchiaro,come invece ha fatto e sta facendo Berlusconi e tutto il parlamento,mi sembra che qualche differnza tra le parti ci sia!
Poi ti "tradisci" perche' dici che lo scandalo sia perche' coinvolge una persona che ha mostrato le chiappe al vento e che questo fatto sia pubblico.

Guarda che lo scandalo non è affatto questo!
Lo scandalo è che la "Tipa" abbia raggiunto il posto dov'è proprio per non averlo fatto in pubblico!
E che sia assolutamente incapace nel suo ruolo!

E non mi ritornare con gli esempi della sinistra.. Perche',per esempio,la Finocchiaro non è mica entrata in parlamento dopo aver lavorato,mezza nuda nelle televisioni di D'Alema,ma è in politica da anni e anni..

Sai,con questa storia del dire "sono tutti uguali" si corre il rischio di dimenticare le differenze degli errori,dei reati,di tante cose..

Kaiser76 ha detto...

A quella personcina che per rilanciare il turismo nella Puglia ha dichiarato che gli Hotel a 5 stelle possono diventare dei casinò/sale da gioco sullo stile Las Vegas.

Un idea da premio igNobel oserei dire!

Anonimo ha detto...

Benny,
intanto non è vero che mi "tradisco", perchè non ho scritto nulla sulla mia indignazione per eventuali pompini della Mara.... magari sono anche veri ma non lo so per certo.
Poi se si parla di carriere politiche "aiutate" da relazioni, quelle della sinistra sono le stesse della destra, la Finocchiaro non sarà ministro, ma mi pare che abbia fatto una certa carriera politica...
A parte ste cavolate che sono sottigliezze, per me il fatto grave della Carfagna non è che sia incapace o meno (la percentuale di incapaci da quelle parti è imbarazzante...) ma il fatto che l'esempio che viene dato è: "sarai una donna di successo se sei bona e sventoli le tette".
come dice perfettamente Emily i modelli femminili di successo proposti dall tv sono quelli di donne come le veline o la Carfagna.

Luca da PG

Diadorim Riobaldo ha detto...

Stavolta sono in ritardo con le risposte. Andiamo con ordine:

Luca, anche io ho delle perplessità sui parallelismi che tu vedi tra sinistra e destra per quanto riguarda i favori erotico-sessuali. La Carfagna è una che mai si sarebbe sognata in vita sua di fare politica se di lei non si fosse invaghita il porcone di Arcore. Non penso si possa dire lo stesso per Rutelli (anche queste su Rutelli sono chiacchiere mai confermate) e la Finocchiaro.

Zuli, benvenuto/a. Spero che ripasserai di qui.

Markus, l'80% dei fondatori, di Forza Italia ha un passato di militanza nel Pci, alcuni addirittura nella sinistra extraparlamentare maoista. Esempi? Bondi, Ferrara, eccetera. Su Striscia la notizia ne ho parlato nel post Come spiegarlo a tua nonna che trovi linkato sulla parte sinistra della homepage. Ricci è il miglior alleato di Silvio.

Emily, grazie per aver partecipato alla discussione ed aver elevato la discussione che stava trascendendo un po' verso il pecoreccio. Però trovo pertinenti anche le repliche che ti ha fatto Bennyraft.

Third, articoli interessantissimi, con i numeri c'è poco da discutere.La Voce è sempre una garanzia e spero che li abbiano letti anche gli altri amici che commentano qui.

Postman, sei sempre d'applausi!

Anonimo ha detto...

http://site.ru - [url=http://site.ru]site[/url] site
site

Anonimo ha detto...

http://site.ru - [url=http://site.ru]site[/url] site
site

Anonimo ha detto...

http://site.ru - [url=http://site.ru]site[/url] site
site

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !
eXTReMe Tracker