martedì 29 settembre 2009

Gianfranco Fini umiliato di nuovo


La montagna ha partorito di nuovo un topolino. Ed infatti alla fine, come sempre accade con Fini, quella che si doveva rivelare come una grandissima scossa, il redde rationem definitivo, una spinta al rinnovamento ed al dialogo all'interno del Pdl si è rivelata essere non altro che l'ennesima umiliazione di Gianfranco. Ricapitolando:


A) Fini pronuncia un discorso a Gubbio molto duro, nel quale addirittura fa riferimento alla P2 (non frequento grembiulini e compassi) ed alle ormai neanche tanto più nascoste prove del coinvolgimento di pezzi del Pdl con la Mafia e le stragi del '92. Una bomba atomica insomma.

B) Feltri, nuovo burattino prediletto di Silvio, si butta a peso morto sparando a zero su Fini per una settimana intera, facendo riferimenti a scandali di natura sessuale che potrebbero coinvolgerlo direttamente od indirettamente.

C) Fini lo denuncia, facendo capire neanche troppo implicitamente che non avrebbe più tollerato certi atteggiamenti da parte non tanto di Feltri quanto del padrone di casa del Giornale.

D) Berlusconi dichiara che si dissocia da Feltri, che tra lui e Fini ci sono stati solo fraintendimenti, che parlerà con Gianfranco e che il tutto si risolverà come sempre.

E) I giornali dicono che l'incontro ha avuto pieno successo, che si sarebbe arrivati ad una sorta di tregua grazie quale gli attacchi a Fini sarebbero cessati ed inoltre si sarebbe avviato quel dialogo all'interno del partito che tanti auspicavano.

Bene, fin qui gli antefatti. Ora andiamo al clou. In questi giorni c'è stata la cosiddetta Festa della Libertà del Pdl nella quale abbiamo assistito a:

A) Scazzottate tra gli ex di An e quelli di Forza Italia prima del "congresso".

B) Fini fa il suo discorso, moooolto ammorbito rispetto ai toni usati nei giorni precedenti. Beh, ma è chiaro, ormai c'è stata la pacificazione, c'è un patto e quindi non c'è bisogno di alimentare la polemica. O no?

C) In tutta risposta Berlusconi che fa? Fa salire sul palco della manifestazione Vittorio Feltri in persona, facendogli tributare una standing ovation da parte di tutta la platea di "militonti" ed esaltandolo come grandissimo direttore di giornale. Sì, è proprio quel Feltri denunciato da Fini! Quello dal quale Silvio si doveva dissociare. Quello denunciato penalmente da Fini per avvertimenti di stampo mafioso a mezzo stampa. Sì, luiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!

D) Fini: muto, zitto, rassegnato. Non si è più visto né sentito.

Non so, ditemi voi, come la chiamate questa? Umiliazione? Lavata di capo? Messa in riga? Sputtanamento ipergalattico?

Complimenti Fini, volevi fare il drago ma anche stavolta ti sei dimostrato un misero ed innocuo pulcino bagnato. E comunque secondo me questo qui ha proprio dei lati masochistici, altrimenti non si spiega. Altra cosa: Fini è il corrispettivo di D'Alema. Considerato tanto elegante, tanto presentabile, tanto politicamente talentusoso quando poi alla fine dei conti si dimostra essere totalmente inconcludente, politicamente fallito e sempre messo sotto scacco da Berlusconi.

4 commenti:

Third Eye ha detto...

D'Alema è molto più stupido ed avrebbe il difettino di essere pure, almeno nominalmente, all'opposizione, eh...

Per il resto Fini potrebbe solo tenersi buona la situazione, aspettando che il nano crepi, anche perché chi pensate potrebbe prenderne il posto? E lo scranno fa gola per uno che veniva da una sparuta minoranzina bandita dal parlamento...

Feltri, vabbè, sorvoliamo...

Diadorim Riobaldo ha detto...

No, non sorvolare!

Third Eye ha detto...

Beh, ma merita commentare uno come Feltri?

Nullità che campa solo di quanto più fa discutere di sé, uno Sgarbi meno strillante...

je suis un bobo ha detto...

perdere una battaglia ma vincere una guerra. vedrai se fini non risulta vincitore entro 6-8 mesi.

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !
eXTReMe Tracker