lunedì 16 giugno 2008

Domanda per i tanti Boccaloni d'Italia



Tutti noi sappiamo che Silvio Berlusconi è entrato in politica per salvare l'Italia dal comunismo che grazie alle orde mongole si apprestava ad instaurarsi a Roma.

Però, a causa di una strana coincidenza, ogni volta che si inaugura un nuovo governo Berlusconi vengono emanate delle leggi che CASUALMENTE interferiscono con i problemi giudiziari del premier. Non bastasse la legge antintercettazioni, ora arriva il provvedimento "sospendi-processi". Ma di quali processi stiamo parlando in particolare? Ecco un piccolo indizio.

Silvio Berlusconi, 16/06/2008:

"
.... miei legali mi hanno informato che tale previsione normativa sarebbe applicabile ad uno fra i molti fantasiosi processi che magistrati di estrema sinistra hanno intentato contro di me per fini di lotta politica. Preso visione della situazione processuale e ho potuto constatare che si tratta dell'ennesimo stupefacente tentativo di un sostituto procuratore milanese di utilizzare la giustizia a fini mediatici e politici, in ciò supportato da un tribunale anch'esso politicizzato e supinamente adagiato sulla tesi accusatoria".

Cari amici Boccaloni, pensate sia ora di ammettere che probabilmente l'attività politica di Berlusconi è volta principalmente a salvare le chiappette del vostro tanto amato idolo o volete continuare ad offendere la vostra intelligenza ed il minimo sindacale di buon senso di cui ogni essere umano capace di intendere e volere dovrebbe essere dotato???

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Come disse il grande Indro Montanelli, l'Italia aveva bisogno di una "bella iniezione di Berlusconi" per vaccinarsi dal Berlusconismo.
Come ha aggiunto il grande Enzo Biagi:" "Temo che abbiano sbagliato la dose..."

Rezik

Daniele ha detto...

Vediamo quanti nemici restano allora di Silvio:
- Indro e Enzo non possono piú parlare
- Walter é ammaestrato
- Giorgetto ha dormito fino ad adesso, ma forse si sta svegliando...
- Santoro e Travaglio saranno presto vittime di un Sofia II
- Beppe Grillo parla a gente che comunque é giá in sintonia con lui, senza accesso alla televisione non puó fare presa sulla massa popolare
- I pochi giornalisti che restano liberi saranno imbrigliati
- Le prove a suo carico perderanno valore, i suoi reati depenalizzati

Resta solo Tonino Di Pietro... ma diamogli tempo!!!

Mi sento male..

Michele ha detto...

E' proprio questo che fa imbestialire: non si tratta di qualcosa di complicato. E' sotto gli occhi di tutti DI TUTTI, è OVVIO, TALMENTE OVVIO cavolo.
Io quelli che lo negano li prenderei a sberle. Solo che dovrei camminare per strada e menare una persona su due. Ottimisticamente.

Anonimo ha detto...

In tutte le democrazie serie di questo mondo ci sono leggi che proteggono i capi di governo dalle ingerenze della magistratura sennò qualsiasi giudice si potrebbe svegliare una mattina e mandare a casa il governo. Finalmente anche la nostra è una democrazia seria! Smettetela di abbaiare alla luna.

Grazie Silvio, grazie per aver salvato l'Italia dal baratro!

Mark ha detto...

Il commento di "michele" (si veda sopra) sposa perfettamente il mio pensiero.

L'anonimo successivo è uno dei milioni di Boccaloni di cui l'articolo parla.

Grandissimo Diadorim, un abbraccio di cuore all'Italia che pensa e ragiona.

Mark

Mr. Flamingo ha detto...

ovviamente silvio ha il dovere di soddisfare prima i propri interessi...!!!

Edric Ant ha detto...

Il caro anonimo/boccalone forse non sa che alla base delle democrazie moderne ci sta la tripartizione del potere legislativo, esecutivo e giudiziario, la magistratura dev'essere libera dalle grinfie di un capo di stato, specie se carismatico come il Biscione.
Ma questo problema gli idioti che l'hanno votato non se lo pongono, forse sperano che faccia loro l'imposizione delle mani come ai tempi del medioevo e li curi dal cancro al cervello che hanno.

Gente!
Berlusconi si va solo i fatti suoi, non possiamo condannare lui, dobbiamo condannare chi lo ha votato, perchè chi lo ha votato o è un idiota (e la stupidità non è più una scusante che accetto) o fa finta di essere ritardato per poter rimediare qualche spicciolo in più!

Third Eye ha detto...

Mi sa che stiamo sbagliando prospettiva: l'uomo non è l'entità perfettamente razionale che vedevano Nash e soci...

La nostra mente è piena di falle, come quella di dare maggiore credibilità alla verità che vediamo per prima (una sorta di piccolo imprinting cognitivo) o il tendere a votare chi vediamo più spesso...

Alla luce di questo, si tenga pure presente che l'emisfero sinistro lavora da grande giustificatore (c'è qualche evidenza scientifica in merito, ma non vi tedio) e che nell'ignoranza/inconsapevolezza generalizzata il fenomeno si accentua...

Si vota quindi Berlusconi per capriccio, quando non per boccalonaggine, quindi ci si lambicca per far vedere che non è stata coglionata "spot", ma proprio un qualcosa di preciso e mirato...

O si nega di averlo fatto, come fu per 40 anni di DC...

Sempre ottima qualità degli articoli, cmq, quindi ancora grazie diadorim°°°/!

ur_ca ha detto...

Salva le chiappette di berlusconi e di altri che dovessero cadere nel mirino di una magistratura di parte (dx o sx ke sia). Esempi deletaeri li abbiamo avuti quando il berlusca fu (in sostanza) fatto cadere per una accusa che poi si rivelò infondata a distanza di 7-8 anni. Vi pare giusto questo compagni. Siamo intelligenti se vogliamo recupaerare altrimenti altro che pescecane al potere.

Anonimo ha detto...

Effettivamente è incredibile... ma è l'Italia che è incredibile!
E' proprio vero che i soldi fanno risalire l'acqua

Luca da PG

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !
eXTReMe Tracker