lunedì 1 settembre 2008

Degli ultras sequestrano un treno? Ma stiamo scherzando???


Abbiamo capito bene? Ieri dei delinquenti che si autodefiniscono tifosi hanno di fatto sequestrato un treno, fatto scendere i passeggeri a forza, provocato cinquecento mila euro di danni alle carrozze e per di più hanno viaggiato a sbafo? No dico, ma stiamo scherzando??? Ma in quale paese d'Europa tutto questo può accadere? Ma porca miseria, ma non si doveva usare l'esercito per proteggere i punti sensibili della nazione? Ma che cacchio stanno facendo i soldati per le strade, danno da mangiare ai piccioni??? E per fortuna che non era un'operazione di facciata questa dell'esercito nelle città. E le società di calcio coinvolte nell'episodio? No dico, ma una bella multa con tanto di retrocessione e penalizzazione di 7 fantastiliardi di punti gliela vogliamo dare o no? E li vogliamo sciogliere a forza una volta per tutte questi gruppi organizzati di idioti, fancazzisti, parassiti violenti e criminali?

Tanto ormai è ufficiale: gli ultras sono un cancro di questa società. Tutti, dal primo all'ultimo.




11 commenti:

Edric Ant ha detto...

Che paese di persone inutili il nostro!

Marco ha detto...

Concordo.

Piedone L'africano ha detto...

Leggiti il mio articolo.

fewwhispers ha detto...

che branco di inutili bestie. mi son venuti in mente gli gnu del re leone, non so perchè.

Anonimo ha detto...

Andrebbero impiccati dal primo all'ultimo.

In ogni caso, le vostre sinistre invocazioni alla forza sono segno di ipocrisia. Come potete proprio voi chiedere alla polizia di usare il manganello quando poi, l'unica volta che l'hanno usato (Genova 2001), avete rotto i coglioni per anni?

Per voi sinistri se la polizia mena sono tragedie (anche se, con tutti i proclami alla Resistenza sono certo che l'aver giocato alla retata nella Diaz vi ha fatto godere come ricci) , se non mena vi lamentate perchè non si fa rispettare... quando avrete una linea ben definita?

Fregel

fewwhispers ha detto...

Ma guarda Fregel, per quanto mi riguarda per gli ultras non servirebbero i manganelli. Secondo me sarebbe sufficiente chiuderli a chiave in uno stadio e lasciare che si scannino a vicenda. Su Genova non mi esprimo perchè la gente come te sa solo fare di tutta l'erba un fascio (e poi sarebbe fuori tema)e al momento sono troppo stanca per pensare di intavolare una discussione con gente che sa vedere tutto solo bianco o nero (o "rosso o nero", se preferisci)

Diadorim Riobaldo ha detto...

Fregel,
i miei parametri di giudizio non si basano su superatissime divisioni politiche che ormai appartengono alla storia e delle quali dovremmo un po' tutti liberarci visto che siamo entrati nel ventunesimo secolo.
Io giudico in base alle leggi in vigore che mi piacerebbe fossero rispettate da tutti.Per quando riguarda la scuola Diaz io so solo che un collegio giudicante ha condannato dei poliziotti perché hanno violato delle leggi dello Stato, punto. Che cavolo c'entra la Resistenza (vera e propria tua ossessione) ??? Anche questa gentaglia ha violato la legge e quindi dovrebbe essere punita una volta tanto. Non chiedo di più, non chiedo di meno.

Anonimo ha detto...

concordo sul cancro della società! questo sport che è il calcio oltre ad essere motore di sfogo domenicale (da decenni ormai)di cente frustrata, è il capello di una grande madre che si chiama POTERE POLITICO MAFIOSO!!!!

OPEN THE DOORS

Killo ha detto...

Il calcio dovrebbe essere abolito...

Troppi soldi attorno e in tasca di sti cazzo di calciatori...

E poi un tifoso che fà una cosa simile e tranquillamente paragonabile ad un vandalo che lo fà senza alcun motivo, solo che il vandalo, finisce dentro, mentre il tifoso finisce a studio aperto

Third Eye ha detto...

Al di là di polemiche più o meno forcaiole, concordo con il fatto che è ora di finirla con i privilegi a questi zulù; Huxley con l'orgy porgy almeno aveva suggerito un sistema "pulito" per rincoglionire la gente e far sfogare gli istinti animali, tanto varrebbe arrivare a quello direttamente, piuttosto che passare dall'orgy porgy del goleador, dove al massimo puoi giusto farti pippe a pensare alle veline date in premio al decerebrato che fa più goal.

E tutto questo mentre loro hanno treni speciali, scorte, etc... Io se magari voglio andare a Roma o Milano o altrove di domenica a vedermi qualche evento davvero culturale (c'è anche chi ha il muso di dire che il calcio-business lo sia) devo rischiare (non oso pensare ad andare con bambini o altre facili vittime) e mi pago pure il biglietto pieno, bah...

Giovanni ha detto...

Noto con "sommo" piacere quanto sia stato facile abbindolare l'opinione pubblica (e quindi anche l'autore di questo blog) da parte dei media in occasione dei presunti "incidenti" di Roma-Napoli del 31/08/08.
Linko di seguito un paio di articoli che potrebbero schiarire le idee a qualcuno:

http://www.tuttonapoli.net/?action=read&idnotizia=28887

Questa invece è una testimonianza di un giornalista STRANIERO presente nel treno "incriminato":

http://www.tuttonapoli.net/?action=read&idnotizia=28858

Buona Lettura a tutti.

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !
eXTReMe Tracker