giovedì 5 marzo 2009

Corriere della serva

(Grande Capo Estiqaatsi)

Sono le 17.42 e nella Homepage di Corriere.it tra le altre campeggiano le seguenti "notizie":


Sartori: "ecco perchè mi fidanzo a 85 anni".


Michael Jackson pronto al grande ritorno. Fan in trepidazione.


Fedele rubava offerte in chiesa. Il parroco lo incastra con la telecamera.


La moglie infelice rischia l’infarto. Più fragili le donne con rapporti tormentati.


Di corsa sulle slitte di cartone riciclato.


Rihanna e Chris Brown si sono sposati?


La Hunziker torna insieme a De Laurentis.


La Bellucci: "aspetto il ruolo della vita".


Nicolas Vapodiris: "Ho paura della gente, soffro di demofobia".


Il nipotino di Maradona scende subito in campo.


Arbore è triste: il suo amato cappello è sparito.



Insomma, ma per informarsi sulle questioni serie che si deve fare di questi tempi? Abbonarsi a Cioè???

17 commenti:

Giano ha detto...

Concordo in pieno. Ho scritto decine di post su questa incredibile impostazione del Corriere.it.

luke ha detto...

anch'io, da qualche mese, ho notato una pericolosa deriva del corriere. spiace, perchè una volta sembrava un quotidiano equidistante e (parola grossa) obiettivo

Anonimo ha detto...

Il corrierino dei ladri industriali e' tornato ai fasti della gestione piduista.

Casualmente, quando si dice la coincidenza, c'e' un piduista al governo.

Magari c'e' pure un piduista alla direzione e qualche piduista opinionista prezzolato di sua maesta' (genere Ostallino, Panenero, Tacchino sulla Loggia)?

Non credo, o almeno non solo.

Mica per piazzare piduisti si possono trascurare i mafiosi.

Infatti vediamo come sci comporta il padrino muratorino Prescidente del consciglio: Egli ripartisce equamente le cariche tra la P2 e la mafia, per cui ad esempio nel Popolo della Liberta' (di delinquere) ha messo Dell'Utri come eminenza nera e Cicchitto come scagnozzo capogruppo, fifty-fifty.

Perche' non si dica che tra mafia e P2 il Duce faccia ingiuste discriminazioni.

The Postman ha detto...

veramente

bennyraft ha detto...

Ma qualcuno mi sa dire di qualche quotidiano che veramente ci dica come vanno le cose in Italia?
Repubblica ogni tanto ci prova,ma essendo insieme all'Unita' (che i cerebro-candeggiati vedono come l'organo di informazione di Stalin!) l'unico quotidiano a larga diffusione in Italia che tratta di certi argomenti ,letto da persone che sono piu' o meno contro questo governo,lascia il tempo che trova.

caro Diadorim.. lo scandalo vero sono i telegiornali pubblici.
Perche' gli italiani,in maggioranza si informano guardando la tv.

E qui si raggiunge l'apoteosi del conflitto di interessi nel nostro paese:
Il Presidente del Consiglio,attraverso le sue tv,spara,a raffica tutte le sue balle,ci riempie di puttanate e guadagna,tanti soldi,con la pubblicita'..
La tv pubblica segue a ruote le tv del Cavaliere,in quanto a buffonate,amnzi arriva al colmo di comprare format televisi dalla sua concorrente Mediaset.
E i telegiornali pubblici non ci dicono una beneamata mazza su quello che davvero ci interessa.
Esempio:
Qualcuno ha saputo piu' niente delle social-card?
Ebbene sono state un fallimento totale,una ennesima presa per i fondelli ai nostri vecchietti poveri.
Ma se lo scrivo io qui.. ci incazziamo in 10..
Se lo dicesse la Tv pubblica..

Un'ultima osservazione..

L'informazione è un nostro diritto..
ma io credo sia anche nostro dovere essere informati.
E nostro dovere informare gli altri,che vuoi per pigrizia mentale,vuoi per mancanza di mezzi,non lo fanno..

Anonimo ha detto...

Ovviamente pienamente d'accordo.
Solo una piccola osservazione per Bennyraft, è vero che Repubblica ci prova di tanto in tanto, ma è vero anche che la stessa Repubblica a volte "offusca" o stravolge alcune notizie, ad esempio quelle che riguardano la Chiesa (scusate giuro non lo faccio più, è l'ultima volta che la nomino), per cui a mio avviso... ognuno scrive quello che vuole senza vera obiettività, comandati chi dagli uni, chi dagli altri.
Senza dubbio il buon Berlusca ha più amici di tutti.

Luca da PG

Anonimo ha detto...

x Luca..
E no.. visto che l'hai nominata tu,la tua madre chiesa ti mando una notiziola che viene dal Brasile,e che è pubblicata anche su Repubblica.
Di seguito come l'ho riportata io sul blog di Zucconi,la notte passata.. poi se vuoi vai a vedere come è stata riportata dagli altri giornali.

"Riassumo in breve una notizia che molto probabilmente non raggiungera’ l’Italia,o se lo fara’ sara’ subito cancellata.

In Brasile,piu’ esattamente a Recife,l’Arcivescovo dom José Cardoso Sobrinho,ha scomunicato la madre di una bambina di 9 anni (nove!) e i medici che hanno fatto abortire la piccola.
Gravida di 4 mesi,di due gemelli,per essere stata stuprata dal patrigno.

In Brasile l’aborto è vietato. E’ permesso solo in caso di rischio di morte della madre o se la gravidanza sia stata causata da uno stupro.
La piccola e’ alta 1,30 m e pesa 33 kg,e avrebbe corso seri pericoli di vita portando avanti la gravidanza.

Per giustifi.care l’atto di scomunica ,l’Arcivescovo ha dichiarato che le leggi di Dio sono sopra quelle degli uomini.
E che non ha scomunicato anche la bimba perche’ minore di eta’.

Qualcuno vuole commentare.
Qualcuno riesce a commentare?

Io con questa notizia ho perso ogni rispetto per la Chiesa.

( e qui c'è il link dell'articolo su repubblica.. http://www.repubblica.it/2009/03/sezioni/esteri/scomunica-medici/scomunica-medici/scomunica-medici.html

Piu' tardi quando ho tempo andro' a vedere sui vari giornali del Cavaliere Nero..

bennyraft ha detto...

il precedente commento era mio!
Bennyraft

Edric Ant ha detto...

Non Cioè, ci vuole L'osservatore Romano o Il Foglio!

Anonimo ha detto...

Ciao Benny,
ti rispondo in 2 righe e la chiudo sennò stiamo sempre su st'argomento Chiesa... chi viene scomunicato non va in galera, è in poche parole al di fuori della comunione con gli altri fedeli, perchè a causa di determinati atti (soprattutto contro la vita) non si è più nella condizione di poter condividere la stessa fede e gli stessi valori.
Te l'ho detta in parole facili e grezze ma che si capiscono credo.
Per cui devi sapere che la scomunica è un atto formale della Chiesa, ma in realtà se ti macchi di determinati peccati (vedi omicidio ad esempio) puoi ritenerti al di fuori della comione della Chiesa (infatti non dovresti fare la comunione) anche se non sei scomunicato, finchè il pentimento e un certo cammino ti potranno in futuro portare a rientrarci.
In questo caso la scomunica è servita solo da messaggio a tutti per dire "questo non va bene".
Insomma, se vai ad abortire ti puoi ritenere al di fuori della comunione della Chiesa anche se non sei scomunicato.
Sulla base di questi chiarimenti non ci vedo niente di strano in ciò che è accaduto in Brasile.
e mo BASTAAAAAAAAAAAA!!! NON NE VOGLIO PARLA PIU'!!!
ciao

Luca da PG

bennyraft ha detto...

E se ne parlo ancora mi scomunichi?

bennyraft ha detto...

Luca da Pg.

Tu continui a ripetere che la chiesa consiglia,mica ti manda in galera..
Come Berlusconi.. lui scherza,non fa' niente di male..
Tutte balle..
Questi "signori" in sottana mettono il becco su tutto..

La blesfemia è dire che le "Leggi di DIO sono sopra quelle umane"
E Dio proprio a loro gliele ha comunicate!

E te ti lamenti di "Repubblica".. Ma fammi il piacere..

Anonimo ha detto...

Scusa Benny, ma non posso non rispondere alla frase "le leggi di Dio sono sopra quelle umane" che tu piazzi nel tuo post.
Quella frase intende che ci sono azioni che, anche se lecite per legge, non lo sono per Dio (ad es. l'aborto è un omicidio). Se con quella frase invece vuoi insinuare qualcos'altro è la volta che mi girano, perchè il cristianesimo mai andrà sopra le leggi dello Stato, anche perchè è Gesù che ha detto "dai a Cesare quello chè di Cesare e a Dio quello che è di Dio", per cui il cristiano vero è colui che innanzitutto obbedisce alle leggi degli uomini, ed in secondo luogo non può non opporsi a quello che è va contro la vita e quindi contro Dio.
Per cui la frase che tu citi spero non intenda che i cristiani valicano le leggi perchè è una grandissima stronzata che mi innervosisce, pare che io che sono cristiano non sono come te, obbedisco ad altro.
Concludo col dire che comunque non capisco sto tuo atteggiamento di risentimento nei confronti della Chiesa e la religione in genere, pare che un prete t'ha ammazzato il cane... almeno quando ne scrivi fallo con rispetto.
Comunque puoi dire quello che vuoi ma la Chiesa in galera non ti ci manda, se poi vieni scomunicato a te chettefrega, manco sei credente!
Ciao

Luca da PG

Third Eye ha detto...

L'aborto è un omicidio per i credenti, per me o per altri no <_<...

Al di là di questo, OGGI non manda più in carcere, ma lo stigma sociale della scomunica resta pesante, specie in posti come il Sud America; più nello specifico, sono stati puniti medici che hanno fatto il loro dovere e salvato la vita di una poverina senza colpa, il tutto mentre diversi preti rei giudicati per crimini analoghi NON sono scomunicati, ma anzi protetti...

Ora, per rispondere a benny, io suggerisco di leggersi questo, lo seguo sempre con piacere:

www.lavoce.info

Cerca lì di social card o cose più recenti come i provvedimenti "anti"evasione e vedi :)!

BENNYRAFT ha detto...

Quella frase non l'ho "piazzata" io.. ma l' ha pronunciata il portavoce di Dio,l'arcivescovo di Recife e Olinda.(Subito spalleggiato dai capi romani.)
SAe poi ti potranno girare se voglio dire qualcos'altro spero che ti gireranno non per quello che dico io.. che riporto io..

E non sto qui a tentare di spiegarti che cos'è la laicita' dello stato ed il rispetto di tutte le religioni,che significa uguali diritti a tutti,anche quelli che non hanno religione.

Tanto risponderesti "ma la chiesa non ti obbliga!"
Vorrei vedere che riesce ad obbligarmi!

E nessun prete m'ha ammazzato il cane..
anche perche' non me la prenderei con la religione..
ma manderei all'ospedale il tal prete.

E in questa frase ti sveli totalmente..
Tu cerchi di far passare la mia contrarieta' ai comportamenti degli ecclesiastici come un risentimento personale..
Questa è un equazione fatta ,sempre dai razzisti,lo sapevi?!
Tizio ha fatto questo.. tutta la razza e/o i compaesani di questo fanno questo,quindi io sono contro questo..

E qui ti sbagli..
Io ce l'ho con la hiesa perche' rompe i coglioni anche a me,con le sue "indicazioni"
Ma che magari te pensi che la chiesa e tutte le "leggi di Dio" aiutano il mondo,le persone che vivono nel mondo,a progredire,a vivere meglio?
Ma falla finita.. davvero.. sei anacronistico e male informato..
Poi chiedi al tuo confessore sei i preti pedofili sono mai stati scomunicati.. Se,oddio!,ti dira' di no.. perche' non provi a chiederglielo?
Io vivo in Brasile da alcuni anni,ed è la prima volta che vedo un "esponente" della chiesa lamentarsi dello scarso rispetto per la vita..
Ma pensa te!
In un paese dove almeno 70.000 donne muoiono,ogni anno di aborto clandestino,dove c'è una percentuale di mamme-bambine e bambini abbandonati da far rabbrividire..
In un paese dove ogni anno muoino assassinate oltre 60.ooo persone!
E dove migliaia di queste sono semplicemente persone povere che si sono trovate nel posto sbagliato al momento sbagliato..
Dove la polizia uccide a casaccio,ma solo quando toccano un ricco tutti si scandalizzano..
Posso non dico credere ,ma solo non vomitare a sentire queste prediche?!
Ma lo conosci il verbo "INDIGNARSI"?

Anonimo ha detto...

Caro Benny,
io non ti devo convincere di niente, la frase lo so che non l'hai fatta te, ma l'hai messa là senza spiegazioni e sembrava insinuare qualcosa...
Per il resto che dirti? la Chiesa è "santa e puttana", è santa perchè se credi è stata istituita da Gesù e viene diretta dal suo Spirito, è puttana perchè formata da uomini che come me e te sbagliano.
I principi sono giusti, gli uomini sono uomini, ma allora trovami un solo gruppo di 10 persone dove non c'è uno stronzo!
Detto questo chiudo col discorso perchè continuiamo ad occupare questo blog con l'ennesimo discorso sulla Chiesa che non c'entra niente.
Ciao

Luca da PG

Third Eye ha detto...

Giusto per fare informazione critica: no, i princìpi non sono manco giusti...

E la taglio qui, cmq, visto che dubito diadorim aprirà un qualche topic a parte, potete pure venire a continuare la cosa dalle mie parti, tipo qui:

http://tinyurl.com/b6v8ag
http://tinyurl.com/bwdv9z
http://tinyurl.com/abncbf

Mai censurato nessuno, se non un'utente con qualche disturbo psichiatrico (non è un'iperbole, poi abbiamo verificato chi ci fosse in realtà dietro il nick) che non smetteva MAI di offendere in maniera meno che turpe meridionali, stranieri, etc in ogni discussione possibile. A parte quest'eccezione, dicevo, state tranquilli che non poterò mai discussioni, per quanto accese...

Ed ora tutti back IT°°°/!

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !
eXTReMe Tracker