mercoledì 12 settembre 2007

Grazie dei suggerimenti!

Cari amici navigatori, innanzitutto un grandissimo ringraziamento per la partecipazione e l´entusiasmo che ci avete dimostrato, sinceramente non ce lo aspettavamo proprio. Abbiamo letto con molta attenzione tutti i vostri suggerimenti ed oggi vogliamo subito accoglierli e metterli in pratica. Molti di voi ci hanno scritto lamentandosi del fatto che nel blog originale di Mastella i vostri commenti sono stati tutti censurati. Sempre molti di voi ci hanno chiesto quindi di ripubblicare il post del Clementone in modo da poter lasciare nel nostro blog le cose che sono state censurate in quello del (nostro dipendente) ministro. Et voilá, poiché noi ci sentiamo democratici al cento per cento e poiché vogliamo che questo sia un blog di tutti, accogliamo volentieri il vostro consiglio e vi accontentiamo riproponendo gli ultimi due post integrali del ceppalonico. Commentate, commentate, qui non vi censurerá nessuno.
A presto! Abbiamo molte novitá in serbo, continuate a seguirci e sostenerci!

Giovedí 6 settembre 2007
GRILLO O PINOCCHIO?

Una premessa è d'obbligo. Non ho aperto un blog per dialogare a distanza, tra insulti e calunnie, con grillo o i suoi fans. L'ho fatto per misurarmi con uno strumento sconosciuto (ora meno) e di grande potenzialità che mi avvicinasse maggiormente ai cittadini. E dunque è giusto che vi siano anche i fans di grillo, o chi mi odia, (per la politica o la classe politica che rappresento, non certo credo come singolo individuo). E' giusto. Come è giusto che io mi occupi anche degli altri o che continui il mio percorso sul mio blog per ciò che voglio dire e per gli argomenti che voglio affrontare.

Detto questo vieniamo alle cause di cui si fa patrocinatore il grillo saggio nei miei confronti (e perchè allora non nei confronti dell'intero parlamento che ha votato l'indulto o nei confronti delle centinaia di parlamentari che l'hanno approvato?). Demagogia, qualunquismo, populismo. I mali di questi anni. Il blog di grillo in cui, anche per gli abbinamenti fotografici in cui mi si addita alla pubblica opinione alla stregua di un assassino, ha tuttavia preso una cantonata. Oramai è dato certo che nessun indulto ha rimesso in libertà gli assassini di cui parla il comico (comico?). Più che grillo saggio dunque, pinocchio. Lo scrivo ma in realtà mi interessa poco. Perchè non è l'indulto la causa della delinquenza. Dove vuole arrivare grillo, alla pena di morte? Si mette a capo di un nuovo fascismo del duemila? Si accomodi pure.

Pubblicato da Sen. Mastella a 20.39

Martedí 11 settembre 2007
GRILLO E IL QUALUNQUISMO APPOGGIATO

C'è chi lo appoggia il qualunquismo. Che dire, è legittima anche la spintarella di chi sente aria di populismo e l'appoggia ugualmente. Io non rispondo a Grillo, nè ho aperto un blog per farlo. Saranno tre o quattro i post dedicati direttamente ai suoi temi. Non ho chiesto agli elettori dell'Udeur di scrivergli per protestare o intasare di parole e offese il suo spazio. Non mando mr. Bean dove lui pensa sia logico mandare me. Ricordo solo che in Parlamento ci si arriva in base ai voti che si ricevono. Ed è per questo che il tetto delle due legislature è irreale.

21 commenti:

Anonimo ha detto...

x Mastella: l'indulto è stato votato dall'80% dei parlamentari, quando il 5% della popolazione lo voleva.
L'avete astutamente applicato ad inizio legislatura, sapendo (o sperando) che la gente se lo sarebbe dimenticato.
Ma le prometto che saremo qui a ricordarglielo soprattutto al termine della legislatura e soprattutto a lei, che nonostante tenti di fuggirne, ne è il primo responsabile essendo Ministro di Grazia e Giustizia. Comodo avere un ruolo di responsabilità e poi lavarsene le mani quando se ne deve rispondere. Con molta onesta lei mi fa schifo.

Anonimo ha detto...

E' ora che i politici paghino PERSONALMENTE per gli errori commessi.
Mastella dimettiti!!!!

Nathan ha detto...

ok, la grazia cel'hai fatta vedere, la giustizia quando?

Mauro ha detto...

Caro (caro?) mastellone.
Qui di irreale c'è solo il fatto che il ministro della giustizia della Repubblica Italiana sia anche il testimone di nozze di un acclarato mafioso (ricordi Campanella?).

Massimiliano ha detto...

Buonasera onorevole, ho appena dato un'occhiata al blog a lei dedicato... ho visto il video di Piero Ricca, in cui il mattacchione le porge delle domande e lei evita di rispondere, e poi gli dà pure del coglione... mannaggia! Ma se lei prima non spiega come stanno le cose, la gente non può comportarsi di conseguenza!
Doveva dire che lei ormai parla soltanto tramite il blog: l'ha aperto proprio per questo, no? Vuole arrivare alla gente, dialogare con gli elettori. Mi sbaglio? Pubblica sempre quelli che le fanno i complimenti per questa sua iniziativa... secondo me sono tutti di Ceppaloni, ma è solo una mia strampalata idea.
Io sono sicuro che se le facciamo le stesse domande sul blog, lei risponde onestamente, senza fare giri di parole. Ci provo io, non vedo l'ora di leggere le sue sincere parole.
In che rapporti è con Campanella?
Ha conosciuto di persona anche Provenzano?
In quanto sindaco e ministro, percepisce doppio stipendio?
Ma non aveva affermato di aver fatto grandi sacrifici per comprare casa (mi correggo: case) rimanendo al verde?
Perché si è fatto raccomandare quando era giornalista e non ha fatto la trafila come tutti gli altri?
L'indulto è servito a far uscire di galera gli amici suoi e dei suoi colleghi?
Caro ministro, le voglio confessare una cosa: le scene che possiamo vedere tramite youtube non le fanno fare una gran bella figura. Farsi circondare da tutte quelle bodyguard per paura di qualche domanda... e poi insultare sfacciatamente, con il riso stampato in faccia che significa: "tanto non mi puoi fare niente, io invece ti posso ricoprire d'insulti quanto voglio!"
Non è un bello spettacolo. Forse gli abitanti di Ceppaloni lo apprezzano, ma la stragrande maggioranza dei cittadini no, gliel'assicuro.
E' facile comportarsi così quando si sa di poter contare sull'impunità, sempre e comunque.
Con la certezza che pubblicherà il mio post, perché il desiderio di fugare ogni dubbio su se stesso la sta divorando, la saluto. Ovviamente non prima di averle ricordato una cosa: si vergogni.

Con affetto,
Massimiliano Galasso

Alfonso ha detto...

Sono uno dei tanti a cui il mastellonico uomo ha censurato il commento, e pensare che non ho detto una parolaccia....semplicemente gli hochiesto se conosceva realmente la definizione di fascismo e nazismo ed il legame con "Grillo".

Graziè mastè!

Anonimo ha detto...

jaja ragazzi ,è una bella trovata satirica questo blog.l'unica cosa,il nome del blog mastellatiodio mi sembra un po esagerato..l'odio non è il sentimento giusto da rivolgere verso i politici che non consideriamo meritevoli.avrei scambiato odio con qualcosa di piu soft,come disgrazia patella inciucione o altro.lasciamo l'odio da parte ,non è con l'odio che si cambia il mondo!
comunque divertente iniziativa

ciaooo

Agnello di Dio ha detto...

Io credo in Dio. Dio, lo sappiamo, non è infallibile, ma esiste. Nel mondo muoiono bambini per fame nei paesi sottosviluppati e interinali sottopagati in Italia, mentre voi ridete e festeggiate a champagne e aragoste gratis nei ristoranti. Dio questo lo sa. Dio legge il blog di Grillo. Dio farà crepare di cancro te Mastella, te e tutti i politici di merda come te. Lentamente, a fuoco fioco. Dovrete piangere, soffrire, pentirvi di tutti i bonus (figa inclusa) che su questa terra avete usufruito. Vi pentirete, Ratz vi darà l'estrema unzione, dopo 6 anni di dolore atroce creperete, andate affanculo in pace, amen.

Ray Milano ha detto...

MITICOOOOOOO!!!!

Non so di chi sia l'idea ma mi piace un sacco!

Spero che almeno qui posso dirlo visto che sul Blog vero mi censurano sempre!!!


Mastella.... VAFFANCULO!!!

Gianni Rosa ha detto...

si voglio dirlo anch'io pubblicamente, con urlo liberatorio.
MASTELLAAAA VAFFANCULOOOOO.
mi hai censurato tutti i commenti.

Tenka ha detto...

Quoto pienamente il titolo di questo MERAVIGLIOSO web log.
Ebbene si', anch'io odio Clemente Mastella..
Se anche ti stai chiedendo (come molti poiche' non ne vedi ragione) perche' e' ministro della giustizia un elemento del genere ti consiglio di aver pazienza di di guardare questo video su Youtube.. te lo linko--> http://it.youtube.com/watch?v=QFSR1PSHGJI

Anonimo ha detto...

Questo ho scritto all'Onorevole, che ovviamente non ha risposto non avendo nulla da dirmi forse:
Salve On. Mastella,
io sono una studentessa, venticinquenne, laureanda eprossima al mondo del lavoro. Ho una famiglia benestante, sono una privilegiata, i miei genitori hanno una buona cultura e non mi hanno fatto mai mancare nulla. Mihanno indicato la strada, mi hanno insegnato ad essere
onesta, a pagare sempre il biglietto dell'autobus, ad aiutare chi è in difficoltà, a dire
buongiorno e buonasera. Portare rispetto agli anziani. Studiare , per farmi una cultura.
Procurarmi le armi sociali e culturali per difendermi, trovare un lavoro avere figli, perchè
questo serve al progredire di una società sana. Ho fatto tutto quello che mi è stato chiesto
di fare e ora che sono alla resa dei conti mi accorgo quello che mi hanno insegnato era
sbagliato,che non mi aiuterà assolutamente nella vita. Perchè io un lavoro non ce l'avrò,
come del resto è così per i miei fratelli, laureati lavoratori, sfruttati e non pagati.
Crearmi una famiglia poi non se ne parla i mutui sono inaccessibili,non possiamo permetterci una casa, figuriamoci i figli. I miei nonni, cristiani, lavoratori, brava gente insomma, viene forse rispettata dal governo? Deve campare con pochi spiccioli dopo 80 anni di lavoro e tasse pagate regolarmente, dopo aver combatutto il nazifascimo, e avere
votato per la Repubblica.Ormai non hanno più neppure la gioia di poterci regalare qualche
euro, non se lo possono più permettere.E quello che vedo io ogni giorno è gente che
emerge,usando armi che a me non hanno fornito. Ciò che sembra chiaro, è che vince il
furbo,chi appare e chi ruba. La mia sensazione è di solitudine e abbandono da parte del mio
paese, delle istituzioni. Come me sono tutti i miei coetanei. Persone abbandonate. Allora io
mi domando, invece di criticare Grillo, e le migliaia persone come me(unico dato innegablie)perchè non c'è un'esame di coscienza da parte vostra.Vorrei che qualcuno seduto
in parlamento finalmente ammettesse che la corda ormai sta per spezzarsi.

questaitalia ha detto...

Sei un grande! Sto blog è proprio bello!!!!!

Mirco ha detto...

Forza ragazzi avanti così!

Propongo di tracciare di un identikit di chi vota Mastella.

Tipo età media, titolo di studio, professione ecc.
Bisogna riuscire a capire come si fa ad avere il coraggio di votare una persona così.

Si faccio vivo chi conosce qualcuno che l'ha votato

Federico ha detto...

A me ha censurato questo:

Su "Il Giornale" di oggi si dice che lei ha acquistato una casa di 26 vani (ventisei) sul Lungotevere per 1,2 milioni di euro.

Qualunque italiano sa che una casa di 26 vani situata anche nel paesino di montagna più disperso d'Italia, vale molto di più.
Nessuno mette in dubbio che lei l'abbia acquistata nella legalità, ma resta da capire (e da spiegare, essendo lei una importante figura pubblica) il motivo di un prezzo così basso.

Conferma o smentisce i dati riportati da "Il Giornale" di oggi?

Mirco ha detto...

Ah un altro suggerimento fate in modo che gli ultimi commenti inseriti vadano in cima alla lista non in fondo! :)

Anonimo ha detto...

PROPONGO DI CAMBIARE TUTTE LE BARZALLETTE SUI CARABINIERI E SU TOTTI IN BARZELLETTE SU MASTELLA!!!!!!!!!!!!!!

Diadorim Riobaldo ha detto...

Ciao e grazie a tutti per i commenti che il senatore nostro dipendente ha sempre accuratamente evitato di pubblicare nel proprio blog. Infelicemente la piattaforma di Blogger non ci consente di invertire l´ordine cronologico dei commenti. Lo so, é un vero peccato ma noi non possiamo farci niente.
In ogni caso siamo sempre pronti ad accogliere i vostri consigli.
A presto!

gigi rozzi ha detto...

Quest'uomo è Fantastico!!!!

Mastella al gran premio
con l'aereo di Stato
L'ESPRESSO. Il ministro della Giustizia Clemente Mastella ha volato da Salerno a Milano insieme ad alcuni familiari in uno dei lussuosi Airbus presidenziali

Anonimo ha detto...

Ragazzi, questo blog e' nettamente migliore del mastellon-ceppalonico. Il ceppalonoso taglia tutti i post che gli ricordano i suoi trascorsi col Campanella. Pure censura quelli dove si suggerisce che un ceppalonico alla giustizia equivale alla garanzia per Berluscone di rimanere a piede libero assieme alla sua ghenga di pendagliozzi da forca. Ma che censura a fare, che tanto 'ste cose le sanno tutti? Forse ancora non sono arrivate a Ceppalone, sara' per questo.

Anonimo ha detto...

Per giustificare l'acquisto dei FARAONICI appartamenti a Roma, Lei , signor Mastella, ha sostenuto di aver usufruito di "VANTAGGI" previsti dalla legge:"Il DIRITTO di PRELAZIONE" per chi ci abita da anni.
Ma NON E' VERO!
Nel 1° appartamento non era Lei ad abitarci, ma la sede del PARTITO dell'UDEUR; Lei ha cambiato l'intestatario del Contratto d'Affitto per poterlo fare!
Negli altri 2 appartamenti acquistati per i suoi figli, nessuno di loro ci aveva mai abitato .
E' vero: poteva dire che a chi vi abitava "NON INTERESSAVA acquistarlo"; e va bene anche questa risposta!
Ma ai signori MONORCHIO + altri 19 inquilini affittuari da oltre 15 anni di appartamenti simili e attigui al fabbricato di Casini, NON E' STATA DATA QUESTA POSSIBILITA' , ed ora stanno facendo causa, perchè soprattutto loro dovrebbero usufruire del diritto di prelazione a "PREZZI FAVOREVOLI", come giustamente prevede la LEGGE ed è stato applicato per voi.
Invece a loro è stato detto di NO ed il prezzo richiesto è quello "del mercato" e non di PREVILEGIO come è stato fatto per voi politicanti intoccabili raccomandati e privilegiati.
Se "La LEGGE è uguale per tutti" dovrà valere ed essere applicata anche per i 20 inquilini dell'altro palazzo.
Che ne pensa , Sig. Mastella?
Ma "VOI" non siete cittadini come gli altri: per voi la "LEGGE è un po' piu' uguale ai vostri interessi", come sostenne davanti ai giudici lo Psiconano di Arcore.
Non crede, Mastella?

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !
eXTReMe Tracker