martedì 18 settembre 2007

Indulto, dignitá e veri delinquenti

Anche oggi vi proponiamo il nuovo post di Mastella, seguita dall´intervista al Signor Daniele Pellicciardi realizzata dallo staff di Beppe Grillo. Questa volta non possiamo esimerci dall´esprimere la nostra opinione in una forma piú articolata del solito. Beppe Grillo sa colpire allo stomaco. Sa far male ed oggi ha colpito duro e diretto. Propone una testimonianza di un cittadino vittima della criminalitá lasciata a piede libero grazie all´indulto. Una testimonianza asciutta, pacata ma allo stesso tempo terribile e densa di pahos. Una testimonianza di un cittadino italiano che chiede causa al ministro (la lettera minuscola non é casuale) del proprio operato. Beppe Grillo é il microfono, la voce é la vittima. Mastella non risponde a quella voce, se la prende con il microfono. Mastella dichiara che il microfono distorce la voce e tace. Mastella non risponde al Signor Pellicciardi. Il silenzio di Mastella urla, ferisce profondamente noi tutti come cittadini e come elettori, il silenzio di Mastella fa paura, paura! Ma chi sei tu Clemente Mastella, ma chi sei???? In quale pianeta vivi? Quali sono i tuoi valori di riferimento? Come puoi tu parlare di pietas cristiana? Parli di dignitá? Ne hai appena ricevuto una lezione magistrale, ma quello che ci fa male e che ci indigna é che tu neanche lo sai.
Mastella dichiara che l´indulto ha rappresentato un atto di caritá e che comunque la responsabilitá é da attribuirsi al parlamento. Vorremmo capire se il nostro dipendente con queste affermazioni intenda dichiarare un apprezzamento e condividere con il Parlamento il merito dell´approvazione dell´indulto o se invece voglia scaricarne le eventuali colpe su quest´ultimo. Ma Mastella é un pessimo comunicatore, un pessimo politico, un pessimo uomo. Mastella non sa prendersi le proprie responsabilitá. Per lui é sempre colpa di qualcun altro. Mastella non sa cosa sia la coerenza. Mastella ha passato la sua intera carriera politica passando da uno schieramento all´altro pur di conservare la propria fetta di potere. Mastella dichiara nel suo blog che non vuole occuparsi di Grillo mentre sembra non fare che il contrario. Mastella parla di dignitá e di decoro. Mastella, testimone di nozze di un noto esponente di Cosa Nostra, accusa cittadini incensurati di essere delinquenti. Mastella cerca di usare nomi di personaggi popolari per ripulirsi dal fango e dagli escrementi di cui la sua reputazione é intrisa (a proposito, ci farebbe molto piacere che Benigni si dissociasse dall´essere accostato a questo nostro indecente dipendente pubblico ma dubitiamo che lo faccia).
L´unica nostra consolazione é data dal fatto che il senatore, ministro, nonché sindaco di Ceppaloni non si renda conto che ogni giorno che passa rappresenti sempre di piú un colpo di vanga nello scavare quella fossa dove presto giacerá la fortuna politica di questo disgustoso personaggio e dei suoi accoliti.

Segue il post del ministro di oggi ed il filmato del Signor Pellicciardi.

lunedì 17 settembre 2007
Grillo? Un delinquente senza cuore

Nel suo blog Grillo continua ad attaccarmi. Prima voleva garantire assistenza legale ai parenti vittime di assassini usciti grazie all'indulto e trasformatisi in belve feroci. Poi ha deciso di raccogliere queste sofferenze in un libro bianco.
Per me Grillo è un delinquente senza cuore. Come definire chi si propone di strumentalizzare il dolore ultragiustificabile di chi ha perso amici, affetti, parenti per omicidi terribili attribuendo la responsabilità di quel dolore all'indulto? Come se l'indulto stesso fosse la causa di un omicidio, come se chi ha votato in Parlamento il provvedimento possa essere corresponsabile dell'omicidio in questione. Un assassino è tale, indulto o non indulto.
Per me Grillo è un ignorante costituzionale. Come definire chi finge o fa finta di non sapere che a proporre l'indulto è stato tutto il Parlamento e non solo il ministro della Giustizia?. Io ritengo che il provvedimento sia stato giusto e non scarico certo la responsabilità sugli altri. Ma la proposta è del Parlamento.
Per me Grillo non arriva alla vita di Benigni. Viva Benigni!

P.s. Mi sembra chiaro ora, e non era un segreto neanche prima, che Grillo punti a una presenza politica nazionale forte. Ce la farà a fare le liste? Vedremo. Ma la politica c'entra eccome.

Pubblicato da Sen.Clemente Mastella a 20.35

36 commenti:

gigi rozzi ha detto...

Mastella l'emblema della corruzione
Bruno Vespa l'emblema della disinformazione e dell'asservimento alla casta.
Fuori dalle Balle

Giuseppe Ingoglia ha detto...

Pubblico qua quello che ho scritto a Mastella in caso non pubblicasse il mio post.

"Salve Mastella.
Il problema per me non è tanto indulto si indulto no. Il problema nasce quando si permettono personaggi con precedenti penali pesanti di ritornare a scorazzare all'interno delle nostre città.
Quindi semmai la vostra responsabilità è quella di non aver stabilito di controllare meglio chi poteva usufruire dell'indulto e chi invece no.
Onorevole chi firma una legge deve essere sicuro di tutte le implicazioni che questa produce.
Assassini sicuramente no ma irresponsabili...chissà vi rimetto alle vostre coscenze."

Anonimo ha detto...

"Grillo? Un delinquente senza cuore". Da che pulpito...

Gioma ha detto...

Vorrei prima fare delle domande, evitando le "PERSONALIZZAZIONI".
1) In una Repubblica qual è la massima Istituzione che ha la "RESPONSABILITA'" della Giustizia?
2) Chi è, nei confronti della Nazione, il massimo "RESPONSABILE" di quella Istituzione?
3) Chi è che deve studiare, vagliare e quindi proporre le regole di un "INDULTO" per evitare che escano anche pericolosi "ASSASSINI"?
4) Se si commette l'errore di indultare e scarcerare "ASSASSINI", di chi è la "RESPONSABILITA'"?
5) Se il "PARLAMENTO" approva quell'indulto la colpa è di tutto il "PARLAMENTO"?
6) Dato che il "PARLAMENTO" rappresenta (o meglio, dovrebbe rappresentare) tutti i "CITTADINI", significa che la "COLPA" di eventuali gravi crimini commmessi da indultati è di tutti i cittadini?
7) Siccome nella categoria dei "CITTADINI" rientrano anche le eventuali vittime di indultati, di conseguenza la "COLPA" è anche delle vittime?

Ora, caro sig. Ministro della Giustizia, vuole che risponda io a queste domande oppure lo fa Lei in privato nel suo ufficietto del Ministero della Giustizia, battendosi magari il petto con un bel "mea culpa"?
No, perché Le ricordo che in Italia il Ministro della Giustizia, cui spetta il massimo compito e la "RESPONSABILITA'" di amministrare la "GIUSTIZIA" ed evitare accuratamente che persone "PERICOLOSE" circolino in libertà, non si chiama Giuseppe Grillo ma Clemente Mastella, cioè Lei, caro signore; Grillo è un cittadino "QUALUNQUE" che ha il sacrosanto "DIRITTO" di criticare, anche in "PUBBLICO", chiunque lo rappresenti in Parlamento, al Senato, al Governo o all'Opposizione, anche usando modi da "COMICO" (sono affari suoi), mentre Lei ha il "DOVERE" di dare delle risposte "CONCRETE" a noi tutti, non di fare solo sterili "CONTROCTITICHE" per giustificare il suo operato.

Per cui Le dico, caro sig. Ministro, continui pure così, insista a giocare al gioco più diffuso in Italia, lo "SCARICABARILE", così amato pure da tanti suoi colleghi "POLITICANTI" di una parte e dell'altra, che fanno "politica" (tutto minuscolo) solo per raggiungere i "PROPRI" scopi e interessi, perseveri nel rimanere fra i suoi simili della "CASTA", gente che ha perso ormai l'onore, anzi, che l'onore non l'ha mai avuto, o meglio, che l'onore non sa manco da che parte stia.

Forse prima o poi, Lei e i suoi colleghi, vi accorgerete che 300/500.000 o 2.000.000 di persone "LIBERE" che "LIBERAMENTE" scendono in piazza a raccogliere firme per fare una legge, per proporre di partecipare "DIRETTAMENTE" e "PERSONALMENTE" alla politica non significano "POPULISMO" o "ANTIPOLITICA", perché la "POLITICA" vera (tutta in "MAIUSCOLO") non è quella che fate voi, caro sig. Ministro e soprattutto la "POLITICA" c'entra sempre in tutte le nostre azioni di cittadini, capito sig. Ministro? "SEMPRE".
Lo tenga bene a mente, perché nell'ultima sua frase mi pare se lo sia dimenticato.

Arrivederci...

Anonimo ha detto...

cito:"Per me Grillo è un delinquente senza cuore."

Domanda: e quale sarebbe la pena per questo delinquente? E se Grillo dovesse pagare x i suoi"peccati" Mastella quanti secoli dovrebbe scontare nelle patrie galere????!!!

Anonimo ha detto...

quello di Gorgo al Monticano è solo un esempio di quello che sta succedendo a causa dell'indulto!

ho perso un'amica in un incidente stradale provocato da uno uscito dall'indulto appena un mese dopo che fu approvato. pochi giorni dopo hanno ripulito 3 vie del mio paese...hanno visto che la macchina era la stessa!
poi hanno dovuto rilasciarlo di nuovo per "insufficienza di prove"! dopo due settimane ha fatto un rapina!

e poi dicono che la giustizia personale non serve a niente!

l'ho sempre pensato anche io, ma a questo punto sono fin troppo d'accordo!!!

Anonimo ha detto...

QUANDO (NON "SE") LIBERANO I DUE ALBANESI DI GORGO AL MONTICANO GLIELI PORTO PERSONALMENTE IO A CASA DI MASTELLA E DICO LORO SCATENARSI!!!

Riccardo P. ha detto...

A mastella ho scritto un post, ma non sò se lo pubblicherà. Lo pubblico qui.

Spett. Ministro Grazia e Giustizia,

Lei ci dice che un assassino è tale, indulto o non indulto. Parole giustissime. Ed è proprio per questo che esistono le carceri, per tenere lontano i socialmente pericolosi dalla comunità civile e non per vendetta.
L'indulto non ha fatto altro che reintrodurli nella società. Cos'altro si aspettava il parlamento? Che questi criminali si dedicassero al volontariato?

Lei si dice un politico di ispirazione cattolica. Benissimo. Il carcere è nè moralmente e nè eticamente scorretto. La nostra religione non ci dice di non fare carcerati, ma semmai di andarli a visitare. QUESTA E' LA VERA PIETA'. Il carcere purtroppo, è una necessità irrinunciabile.

Personalmente, io non La ritengo direttamente e l'unico responsabile di quanto è accaduto, perchè è più che chiaro che Lei non poteva fare tutto da solo. E sono pure convintissimo che l'idea dell'indulto non è partita da Lei, ma da altri politici che volevano dare una mano ai proprio amici, i 40 ladroni dei reati finanziari e altri inciuci estendento l'indulto ad altri reati per non dare troppo nell'occhio. IRRESPONSABILI!

Se vogliamo andare a cercare il pelo, i veri responsabili sono questi qui:
- votazione nr 26, F=favorevoli C=contrari

http://www.camera.it/_dati/leg15/lavori/
stenografici/sed033/v002.pdf

RoLa1961 ha detto...

Senza parole
:-(
o meglio preferisco non profferire parola, altrimenti uscirebbero solo oscenità rivolte al min......

gigi rozzi ha detto...

Vorrei sottolineare una frase del Pastella:
"PER ME GRILLO NON ARRIVA ALLA VITA DI BENIGNI"
Cos'è un avvertimento? un bossolo ?

Mario ha detto...

pazzesco ilo link che è stato messo sopra al pdf delle votazioni in parlam. sull'indulto...sono davvero tutti favorevoli, è incredibile...perfino VIOLANTE che era un magistrato e quindi dovrebbe sapere un po' come funzionano certe cose...incredibile davvero...

Anonimo ha detto...

ormai e' un personaggio senza senso, scrive in un blog come se fosse un bambino che litiga con il compagno di banco, dimenticandosi di essere un personaggio politico.
va bene avere il blog, ma quella schifezza che usa solo per giustificarsi e' veramente inclassificabile!

Anonimo ha detto...

mastella 6 la persona piu merda che esista devi morire subito non meriti di esistere

Anonimo ha detto...

X la lista dei nomi che hanno votato l'indulto oltre al pdf sopra, fate prima anche qui

http://www.antoniodipietro.com/2006/07/
chi_ha_votato_a_favore_dellind.html

Anonimo ha detto...

Da non crederci.
Ascoltate Di Pietro qui. I furbi si stanno già dando da fare

http://it.youtube.com/watch?v=cItViqHvVsc

Grande Tonino

pegaso83 ha detto...

ma questo post è lo stesso che c'è su dementemastella.blogspot.com, ma è uscito 2 ore più tardi. ahahahah oddio

Fabio Miele ha detto...

Continuo ad affermare che quest'uomo e' una merda.
Ragazzi so che non si dovrebbero dire queste cattiverie ma il giorno che questo bastardo tirera' le quoia..... per me sara' un giorno di festa.

Anonimo ha detto...

X pegaso83

Meglio! Più post e più blog ci sono meglio è

Ray Milano ha detto...

Cepallonio maledetto!

"Chi di spada ferisce, di spada perisce!"

Si prepari ad essere infilzato (elettoralmente parlando ovviamente)

***

Secondo voi me lo pubblica questo?
Certo, come no!?

Anonimo ha detto...

State sbagliando tutto.
Mastella è diventato ministro allo sport, ora si occupa di F1.
Rutelli dai Beni culturali si occupa invece di giustizia (vedi intervento sulla banca del DNA)
Solo la melandri non sappiamo che fine ha fatto...

Anonimo ha detto...

Un caro abbraccio a chi ha subito l'indulto!!! Famiglie stremate dal dolore!!! e Tu pezzente, a dir poco...che uomo squallido!!! come fai!!!...come?? non hai vergogna!!!! invece di spendere danaro a destra e manca a spese del contribuente!!! pensa a quei poveri che hanno subioto per la tua eclatante firma!!!.Dimmi sottospecie...hai il cervello fumato??? Ora pensi a mantenere, e a sorreggere le vittime che hanno subito l'indulto??? Ricordi che non serve controbattere sullo stesso piano a livello blog..ecc...prima o poi avrà la faccia di scendere in piazza!!!! Commentare in piazza davanti a tutti!!!.
.dico tutti!!! davanti alla povera gente che ha subito!!!! Se sei un vero Italiano come crede, allora scenda in piazza a chiedere scusa a quelle famiglie rovinate...
piene di dolore!!!!....sostenerle fin che loro campino....IL SIGNOR MINISTRO COMINCI A PAGARE DI TASCA SUA,PAGARE L'ERRORE FATTO SUBIRE!!!
Basta con queste commedie....deve andarsene...troppi danni!!! Faccia di Bronzo!!!
Angelo C.

Anonimo ha detto...

Un caro abbraccio a chi ha subito l'indulto!!! Famiglie stremate dal dolore!!! e Tu pezzente, a dir poco...che uomo squallido!!! come fai!!!...come?? non hai vergogna!!!! invece di spendere danaro a destra e manca a spese del contribuente!!! pensa a quei poveri che hanno subioto per la tua eclatante firma!!!.Dimmi sottospecie...hai il cervello fumato??? Ora pensi a mantenere, e a sorreggere le vittime che hanno subito l'indulto??? Ricordi che non serve controbattere sullo stesso piano a livello blog..ecc...prima o poi avrà la faccia di scendere in piazza!!!! Commentare in piazza davanti a tutti!!!.
.dico tutti!!! davanti alla povera gente che ha subito!!!! Se sei un vero Italiano come crede, allora scenda in piazza a chiedere scusa a quelle famiglie rovinate...
piene di dolore!!!!....sostenerle fin che loro campino....IL SIGNOR MINISTRO COMINCI A PAGARE DI TASCA SUA,PAGARE L'ERRORE FATTO SUBIRE!!!
Basta con queste commedie....deve andarsene...troppi danni!!! Faccia di Bronzo!!!

Anonimo ha detto...

http://www.musicalia.it/ultime/se-mstella-censura-i-blogger-rispondono.html

Massimiliano ha detto...

Questo è ciò che ho scritto al ceppalonico: lo pubblico qua perché non m'illudo che mi dia spazio nel suo blog...

Clementino, non vorrà farmi certo credere che non sa che il MINISTRO DELLA GIUSTIZIA è il primo responsabile di qualsivoglia legge in campo giudiziario? E che dovrebbe risponderne in prima persona, senza buttare la colpa sugli altri? Ma sì che lo sa, non faccia il modesto...
Lei dice che un assassino è tale, indulto o non indulto. Accantonata l'ovvietà dell'affermazione, bisognerebbe aggiungere una cosa: se quell'assassino fosse rimasto in carcere fino alla scadenza della pena detentiva, non avrebbe commesso il delitto. E' altrettanto ovvio, ma noto che lei non lo dice mai... il suo sillogismo si ferma prima, verrebbe da pensare che si fermi quando le fa comodo... ma non è così, vero?
Può darsi anche che Grillo abbia strumentalizzato il dolore di una persona: se ciò è vero, è disgustoso. Ma potrebbe essere benissimo anche che abbia semplicemente dato la parola ad un disgraziato che si è sentito preso per in giro da lei, non crede?
L'indulto è causa di un omicidio quando l'assassino sarebbe dovuto essere in prigione nel momento in cui uccide.
Una domanda: ma prima di optare per l'indulto, non avete preso in considerazione l'idea di costruirne altri o, ancora meglio, utilizzare costruiti ma mai utilizzati?
Un'ultima cosa: lei dà del delinquente a Grillo soltanto perché critica lei e quelli come lei. Magari pesantemente, ma pur sempre di critica si tratta. Come dovremmo chiamare, allora, quelli che vantano nel proprio curriculum strette amicizie con personaggi del calibro di Campanella, Moggi, Della Valle, Briatore? Mah...

Con affetto,
Massimiliano Galasso

Razza Piave ha detto...

Don Abbondio Prodi
Mastella, il Ponzio Pilato che libera i Barabba anziché incarcerarli
Casini, il sedicente cattolico divorziato e convivente
Notre Dame Andreotti, il virgulto del parlamento
… e tutti i “politici” fancazzisti
BRUCERETE NEI GIRONI INFERNALI, PARASSITI LASSISTI

Razza Piave ha detto...

Il disonorevole sedicente cattolico Mastella ha almeno 4 vizi capitali.
La lussuria: infatti è sempre in mezzo agli agi, a ville con piscina attorniato da stuoli di cortigiani e parassiti, a gran premi con voli scroccati…
La gola: basta vedere la ciccia flaccida che trasborda…
L’accidia: che discende dalle prime due...
La superbia: un Ponzio Pilato che rilascia i Barabba che tornano ad uccidere e non ha nemmeno la dignità, e l’umiltà, di ammettere di aver sbagliato, cos’è se non superbo?

Pazienza, i gironi infernali hanno spazio infinito, soprattutto per i sedicenti cattolici (come anche Casini il sedicente cattolico divorziato e convivente)

Anonimo ha detto...

a mastè...
c'hai rotto li cojoni!
e pe' gliartri uguale.
ARIDATECE LI SORDI ZOZZI NOSTRI!!!

http://it.youtube.com/watch?v=VG2jUPuu5K8

Anonimo ha detto...

aò questo blog de li blog su li blog pe li blog de li mortacci loro RESTA ER MEJO!

a mastè, recordate che pe li amici de lo compasso, de lo mattone e de lo cappuccio de m*rda zozza brutta su la testa E' FINITA A SCORPACCIATA!


VOLEMO INDIETRO TUTTIIIIIII LI SORDIIIIIIIIIIIIIIIII!!!

scoreggialo a li amici de la banchitalì, a li banchieri eurrropei, a li santi e a li unti zozzi zozzi!
e nun te dementecà de li farsi preti...

noMast ha detto...

Mastella mi spiace come compano
avere un ministro comico. Riprendo
quello che ha scritto:
Il problema per me non è tanto indulto si indulto no. Il problema nasce quando si permettono personaggi con precedenti penali pesanti di ritornare a scorazzare all'interno delle nostre città.

Trovo poco edificante e diffamatorio dare del delinquente a Grillo. Solo perchè da voce alle persone pensanti. Lei dovrebbe
lasciare la poltrona a un vero comico professionista come Grillo.
Perchè lei come ministro comico
non ci fa ridere.
Ho posta qualcosa di
intelligente cercando di ammettere
i suoi errori, o ci risparmi il resto.

Anonimo ha detto...

Stia attento.. ONOREVOLE.. che prima o poi quella testa di cazzo gliela facciamo saltare..e non ci potrebbe essre un piacere più grande che sfondargliela a suon di mazzate..mi creda!!!!
le consiglio di essere meno ottimista

forlani ha detto...

LA DC A UN CERTO PUNTO è ESPLOSA MA LE SUE SCHEGGIE IMPAZZITE SI SONO SPARSE IN TUTTI GLI SCHIERAMENTI POLITICI UNA DI QUESTA è CLEMENTE MASCELLA CHIAMATO "ER MANDIBOLA" PER LA SUA ALTA CAPACITà DI TRITURAZIONE DEL CIBO.
COME UOMO NON LO CONOSCO MA COME POLITICO è PROPIO UNA MERDA!

Anonimo ha detto...

UDEUR - Io centro.... eccome!! Brutto bastardo

Anonimo ha detto...

NEL TABULATO A PARTE DI PIETRO E ALTRI 2 , tutti gli altri hanno repentinamente cambiato parere....
sono tutti d'accordo a fare l'indulto per gli amici di amici etc... L'Italia fa schifo, sto paese va in rovina per colpa di sta gente... e intanto come sempre è la gente normale a pagare il conto... un conto di sangue... mastella abitavo vicino casa tua, e mi vene voglia di venire ad urlare il mio odio per te sotto casa... per farr capire ai tuoi figli , a tua moglie quanto male hai provocato agli altri... inizia a fare il tuo mestiere invece di inciuciare coi mafiosi e con i politici pregiudicat. Voltagabbana che non sei altro. Quando leggo il tuo blog mi sembra di leggere un temino scritto da un bambino della terza elementare. Come ceppa è possibile che te caprone semi-analfabeta colluso e inciuciatore possa essere ministro. Castelli era un povero demente ma te sei un gran fijo de na...

Anonimo ha detto...

ho scritto un altro commento che non verra'aggiunto al blog di mastella.. ho scritto: ma come puo' lamentarsi se noi cittadini facciamo dei commenti da persone realiste? non accetta la relta' dei fatti .. lei non fa' altro che creare dei problemi alla societa'... ma non prova un minimo di vergogna ad avere approvato delle leggi come l' indulto??? ma tanto lei trova una soluzione a tutto vero? ci censura e mette tutto a tacere e fa' il suo sorrisino soddisfatto..e lei si crede un ministro della giustizia??ahahhahaha mi viene da ridere ..qst e' il commento .. che non verra' mai messo come l' altro che ho scritto....

Anonimo ha detto...

Mastella schifoso uomo di merda!

Anonimo ha detto...

mastella dire che sei un porco e farti un complimento,spero che un giorno,cosi per caso incontri 2 bei maschioni froci e delinquenti e liberi a causa dell indulto e ti fanno il culo

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !
eXTReMe Tracker