giovedì 27 settembre 2007

Mastella? Un vero cavallo di razza!

Lo ammettiamo: non avevamo capito niente. Pensavamo che il Ceppalonico fosse un incompetente, un profittatore, un nepotista. Ci eravamo sbagliati di grosso. Per fortuna che abbiamo trovato un articolo che ci ha trasformati dentro. Ci sentiamo come John Belushi: finalmente abbiamo visto la luce, la luce!!! Ringraziamo il sottosegretario alle Riforme Istituzionali ed ai Rapporti con il Parlamento Paolo Naccarato. Ora siamo persone diverse.

Paolo Naccarato
MASTELLA, CAVALLO DI RAZZA

Chi lavora per far entrare in crisi il governo Prodi, sempre lealmente sostenuto dall’Udeur, oggi attacca con palese strumentalità il ministro della Giustizia Mastella. Come ci ricorda però da molti mesi il presidente Cossiga, per mandare a casa il governo, Costituzione alla mano, esistono solo due strade: non accordargli in Parlamento la fiducia posta su un provvedimento, oppure che sia approvata una mozione di sfiducia. Clemente Mastella – piaccia o no! porta nella coalizione con serietà e coerenza un apporto di moderazione e di buon senso con grande responsabilità istituzionale. Anche se siamo in una convulsa fase politica dove purtroppo sembrano prevalere gli eccessi e gli estremismi, alla faccia degli interessi generali del Paese. In questa difficile missione lo supporta fortemente l’essere cresciuto all’interno di un glorioso filone culturale e politico che ha grandi meriti nella storia del nostro Paese e che ne fa un cavallo di razza fra i leader moderati dello scenario politico. Bisognerebbe che tutti avessero un po’ più di rispetto e che i toni rimanessero nell’alveo della legittima, anche dura, polemica politica, senza farsi tentare da un qualunquismo che alla lunga può costare caro al nostro sistema democratico e che può accelerare un preoccupante declino dell’Italia. Chi gli è davvero amico sa anche quante qualità positive ha l’uomo: in primis la lealtà e la generosità. Ma sa che è anche perfettamente consapevole che spesso la generosità viene ripagata con l’ingratitudine se non con la maldicenza. Ha superato brillantemente prove difficilissime nelle varie fasi della politica italiana e sono certo che con caparbietà, tenacia, dedizione e pazienza affronta e supera anche questa fase di aggressione personale e politica del tutto fuori luogo anche se conoscendo la sua sensibilità gli provoca una profonda amarezza. Almeno su una cosa però anche i suoi interessati detrattori credo che possano convenire: Mastella ha ragione da vendere quando sostiene che se và in crisi il governo Prodi si và dritti alle elezioni politiche anticipate con un percorso trasparente e lineare di ritorno al giudizio degli elettori senza fare ulteriori regali all’antipolitica con soluzioni diverse che potrebbero risultare dei clamorosi e magari definitivi autogol.
(22-09-2007)

Noi non abbiamo resistito e ci siamo congratulati con l´autore di questo immortale saggio di scienza politica. Potete farlo anche voi cliccando qui. Peró non fate i cattivi, fateci sapere quello che gli avete scritto...

28 commenti:

Anonimo ha detto...

Vorrei chiedere al Paolo Naccarato
dove era il demente mastella quando si sono accordati tutti sul programma di governo. Solo ora gli vengono i dubbi. Ho forse a fatto un accordo con Berlusconi per sistemare il figlio ad un incarico di Ministro in cambio del suo passaggio con Forza Italia.

Anonimo ha detto...

AMICI VOGLIO FARVI CONOSCERE CHI E' VERAMENTE, SOTTO MENTITE SPOGLIE,IL SOTTOSEGRETARIO PAOLO NACCARATO AL COMUNE DI FIUMEFREDDO BRUZIO:
elezioni comunali del 26.04.2004
Paolo Naccarato
Data di Nascita: 23/10/1959 - luogo: Cosenza (CS)
Data Elezione: 27/06/2004 (nomina: 28/06/2004)
Partito: Centro-Destra (Liste Civiche)
Categoria Professione: Persone in cerca di Prima Occupazione
Titolo di Studio: Laurea

questo lo travate ora nel centro sinistra insieme a Mastella, sono tue e due della stessa pastella.
prima erà in attesa di 1° occupazione poi con la politica della casta ha fatto carriera
ah ah ah e i fessi pagano le spese

andrea ha detto...

sapete qual è la coscienza di mastella?

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

GD ha detto...

Ecco i mails della redazione del Campanile dove potete far pervenire i vostri (educati) commenti:

p.festuccia@ilcampanilenuovo.itç
a.pitoni@ilcampanilenuovo.it
m.dargenio@ilcampanilenuovo.it
i.dipietro@ilcampanilenuovo.it
luigi.russo@virgilio.it

Davide ha detto...

Guardate Sgarbi vs Grillo ieri a matrix
http://www.youtube.com/watch?v=77epvX1EhQ0

in difesa di mastella ha detto...

VI AUGURO CHE UNA BANDA DI RUMENI VI ENTRI IN CASA E DOPO AVERVI RAPINATO PURE IL PC E FOTTUTO LA SORELLA VI CONFICCHI UNA MAZZA DA BASEBALL SU PER IL DERETANO, TANTO PER UMILIARVI UN POCHINO E PER FARVI CAPIRE QUANTO SIETE OMME EMMERDA!!!

EMERGENZA DEMOCRATICA ha detto...

"EMERGENZA DEMOCRATICA" ha pronta una "LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE" per chiedere il "DIMEZZAMENTO" degli "STIPENDI" dei "PARLAMENTARI", senza chiedere "SOLDI" a nessuno e senza la benedizione dei "PARITI".

Se siete interessati ad aiutarci a raccogliere le firme per ridurre drasticamente i costi della politica (fra cui le "CAPRE" come Sgarbi), ad eliminare gli sprechi, ponendo i problemi dei cittadini al centro dell’agenda politica e favorendo un radicale ricambio della classe dirigente, venite a visitare il nostro blog: emergenzademocratica.blogspot.com

EMERGENZA DEMOCRATICA ha detto...

... ovviamente i "PARITI" sono "PARTITI"... fra poco in tutti i sensi...

Mauro ha detto...

C'è un passaggio che mi ha particolarmente colpito:

"anche se conoscendo la sua sensibilità gli provoca una profonda amarezza"

speriamo!!!!!
Spero che la sua sensibilità gli provochi un'amarezza insostenibile e che alla fine questa amarezza si trasformi in angoscia e poi in istinto suiicida .... MASTELLA AMMAZZATTI!!! FACCI QUESTO FAVORE!!!!

andrea ha detto...

MASTELLA HA MESSO UN SONDAGGIO SUL SUO BLOG SE FA BENE A CENSURARE I COMMENTI O NO! VOTATE VOTATE VOTATE!!!!!

Anonimo ha detto...

Questo quanto ho inviato all'esimio amico del Sen. Mastella:

Egr. Sig. Naccarato,
evidentemente la distanza tra politica e cittadino non è solo abissale, ma siderale!
Il suo articolo a sostegno del Sen. Mastella è quantomeno imbarazzante nel tentare di difendere l'indifendibile: la preoccupazione è proprio qui: ciò che viene fatto (in aule parlamentari e fuori) è considerato legittimo e normale.

Non aggiungo altro per compassione e pietà

Saluti

Stefano

Precario Alfio ha detto...

Cerchiamo di non usare un linguaggio triviale, ma di esprimerci con ironia e sarcasmo Il ministro si presta alla grande!!!
E poi credo che questo si lo spirito del blog!!!

De Lorenzi ha detto...

La cattiveria e l'astio contro l'On. Mastella sono quanto di più gratuito si possa manifestare verso una persona che non ha mai fatto niente in vita sua. Se poi sistemare i propri famigliari è un delitto allora nessuno farebbe più politica!

Anonimo ha detto...

Paolo Naccarato...Nuccarato...

VA A' CAGHER

Il profeta ha detto...

Mastella non dovrebbe stare in parlamento. Perchè?
Non sa fare il suo mestiere. Punto.

Anonimo ha detto...

Sapete cosa penso? Che quel sociopatico che si firma "indifesadimastella" sia... Mastella!!! Per me l'avete fatto cioccare, ce l'avete fatta

in difesa di mastella ha detto...

ANDATE A LAVORARE FANCAZZISTI E LASCIATE STARE IN PACE MASTELLA. L'INDULTO è STATA UNA COSA POSITIVA DESIDERATA DA PAPA GIOVANNI PAOLO II, E HA PERMESSO DI SCARCERARE TANTA GENTE CHE SE VI BECCA IN GIRO VI SFRACELLA LE MASCELLE A SUON DI MAZZETE, FARABUTTI E VIGLIACCHI CHE SIETE. TROPPO FACILE STARE NASCOSTI DALL'ANONIMATO CHE PERMETTE INTERNET. UNA VOLTA IDENTIFICATI VI BECCHEREMO UNO A UNO E VI FAREMO INGOIà LA MERDA.

Anonimo ha detto...

Se mastellazzo è un cavallo di razza mia nonna era un cavatappi!
naccarato si intuisce dal sito che è uno che se la spassa...
è la sagra dei pupari questa qua!
mannaggia a sti pupazzi

Massimiliano ha detto...

Questo è ciò che ho scritto a costui...

Ma ci sarà un motivo se più di mezza Italia, a prescindere dal credo politico, non può vedere, sentire o leggere mastella senza avere un incontrollabile impulso di fare a pezzi il televisore o lo schermo di un computer? Possibile che ci consideriate così stupidi? Li leggiamo i giornali, la guardiamo la televisione, li visitiamo i siti internet. Se mastella è così disprezzato - e non è il solo - c'è un motivo, gliel'assicuro. E non bisogna andare a cercare fra l'antipolitica o il qualunquismo. E' troppo facile tacciare di qualunquismo chi vi critica, seppur ferocemente. Come sempre, non vi fermate a riflettere, non ragionate sul malumore della gente. Premetto che non sono un fan di Grillo e non sono andato a firmare l'8 settembre. Il punto è questo: Grillo porta in piazza una quantità inconcepibile di persone che non vi sopporta più. E voi cosa fate? Vi soffermate a disquisire sulla volgarità dell'espressione "vaffanculo"... Capisce che è disarmante? A me cadono le braccia, è come la trita - ma con voi sempre attuale - metafora del saggio che indica la luna e lo stolto che guarda il dito...
E continuate a tirare in ballo l'antipolitica, il qualunquismo, il populismo... come se non fossimo in grado di vedere, ascoltare, ragionare. Mi sembra decisamente più qualunquista passare da uno schieramento all'altro dopo aver letto i sondaggi, tanto per fare un esempio... o no?
E qui entra in gioco il peggior ministro della giustizia della storia italiana (è riuscito a far rimpiangere castelli, ed è tutto dire...). Indubbiamente è in buona compagnia, figuriamoci. Però è il miglior rappresentante dello sfacelo della politica italiana. E' un arrivista, un opportunista e parecchio arrogante. E' un qualunquista con la Q maiuscola.
Inoltre ha un sacco di macchie nel suo passato (?): perché si rifiuta di rispondere alle (pochissime) domande sui suoi rapporti con un mafioso dichiarato come Campanella?
E poi si vantava di essere amico di moggi, di essere entrato alla Rai grazie ad una raccomandazione di de mita, è amico di della valle... devo continuare?

Anonimo ha detto...

A casa tutti gli attuali deputati, senatori, segretari, sottosegretari, portaborse, consiglieri comunali provinciali e regionali, assessori ecc.... ecc... ecc. Mastella invece va esiliato, ma solo perchè in questo post preferisco essere moderato come lo è lui. Si merita ben altro lui e tutti quelli che lo difendono e lo votano..

Anonimo ha detto...

paolo paolo pa'......quanti consigli d'amministrazione(pagandogli le decime) ti ha lasciato il buon Ceppaloniano???

Silviuccio d'Arcore ha detto...

@in difesa di mastella ha detto...

ed infatti il ceppalonico ti difende dai rumeni...indultandoli!!!!!!!!
ma vai a dar via il cul!!!!

enrico argento ha detto...

no,penso che indifesadimastella sia RUTELLI e`lui che sta cioccando...ci accusa di anonimato ma lui chi e`? MASTELLA invece ha le fuoriuscite di bile

Anonimo ha detto...

Ecco quello che ho scritto a Naccarato

Bello l'articolo su Mastella.
Complimenti per la faccia di tolla. Il fatto che sia stato testimone di nozze di un boss mafioso insieme ad un altro mafioso come Cuffaro evidentemente non significa nulla. Stupido io che credevo che la collusione con la mafia di un Ministro della Giustizia potessere essere un problema in una democrazia.
Pazienza se è uno schiavo leccaculo del papa, che se ne fotte dei diritti civili e difende la retrogada politica del Vaticano solo per interesse personale (chi cazzo se lo voterebbe mai il mastellone se non i ciellini).
Pazienza se ha firmato un indulto per far piacere a tutti gli amici e amici di amici che rischiavano la galera, tipo PREVITI!!!!!!!!!!!
Bravo bell'articolo. Apologia di una m...a non può che venire da una.....?

Anonimo ha detto...

Il Ministro Mastella è oggettivamente indifendibile. Un paese civile non potrebbe mai avere un ministro del genere; nemmeno un parlamentare così. Proprio per questo vorrei provare a difenderlo. Io NON sono simpatizzante e non ho interessi politici nell'UDEUR; ma QUALCUNO ha votato UDEUR! Qualcuno ha VOLUTO Clemente Mastella in parlamento. Perchè stigmatizzare Mastella e dimenticare chi gli da la possibilità di ricoprire quel ruolo? Che la Democrazia abbia delle lacune enormi lo diceva anche Michele Serra (non un fascista):"...il limite della Democraza?...troppi coglioni alle urne!" Concordo; ma aggiungo una considerazione. Non esiste niente di "meno peggio". Mi piacerebbe leggere, sempre nel vostro simpatico ed utile blog, magari anche qualche riflessione sugli elettori disattenti, interessati, magari "prezzolati". Su coloro che votano per poter sistemare il figlio, il nipote o per vincere un concorso... Ce la prendiamo con le "signorine di strada" perchè svendono la loro sessualità, ma non commentiamo mai da dove vengano i "clientes"... Clemente Mastella "vende" le sue capacità, i suoi contatti, i suoi buoni uffici, le sue idee sulla famiglia e sulla moderazione ad una serie di "acquisitori" presenti sul mercato; i suoi elettori. Diciamo qualche cosa su di loro? Matteo Zambelli

Anonimo ha detto...

buon giorno,

non posso fare a meno di non commentare questo articolo ridicolo.a mio avviso uno dei peggiori erticoli mai letti...
come si puo' parlare di lealtà quando si pensa a Mastella.
cominciamo per tappe...
1)votazione al senato per l'elezione di Franco Marini( altro esemplare..). mancano constantemente tre voti. i metodi adottai per vedere i franchi tiratori erano i seguenti
1)Ulivo (Franco Marini)
2)rifondazione (marini Franco)
3)verdi pdc (senatore marini franco)
4)idv (marini senatore franco)
5)udeur FRANCO MARINI SENATORE, e guarda caso, mancavano proprio i voti con questa dicitura...
altra Mastellata e' stata quella sui dico...prima nessuna parola, poi, visti i 3 seggi dell'Udeur al senato, Mastella ha fatto la voce grossa. dopo la prima crisi, ecco Mastella che ordina " via i dico " e cosi' sia...
non voglio dire che sia l'unico, ma che sia tra i peggiori si. non meritta di stare al governo, ma fino a quando si permettera' a quest'uomo di comprae i voti con posti di lavoro, bhe...
suo figlio lavora pe bersani 30000€ l'anno. lui prende 3 o 4 pensioni. aereo di stato per i propri comodi...e parla di morale...Rocco Soffredi e Cicciolina sarebbero piu' credibili....

Martin ha detto...

Sei un incompetente. Io posso fare i miei sforzi per cercare di capire quali inattaccabili livelli di leccaculaggine si puo' toccare, pur di difendere il gran cavallo di razza che e' Mastella, uno che di meriti personali probabilmente ha solo quello del giro vita...Come direbbero nella mia cara Firenze: ven via briacooooo!!!!

Comitato MAY DAY CALABRIA ha detto...

May Day Calabria ha scritto al comm. Paolo Naccarato:

Richiesta del 08/10/07 a Paolo Naccarato - http://www.paolonaccarato.it

Egregio Commendatore Naccarato,
con immenso piacere vedo un calabrese che si adopra per la propria terra.
Per tale motivo Le chiedo di voler aiutare i cittadini calabresi ad ottenere le giuste risposte ai propri dubbi sulla legalità che si sono appalesati nella propria regione.
Pertanto, come rappresentante del Comitato May Day Calabria, Le chiedo di voler contribuire con la Sua presenza alle manifestazioni di piazza di noi giovani contro il trasferimento del ns. amato Sostituto Procuratore della Repubblica Dr. Luigi De Magistris.
La Calabria ha bisogno di ottenere risposte !!!
Siamo certi che Lei ci aiuterà in questo scopo.
Grazie da May Day Calabria
http://www.maydaycalabria.blogspot.com/

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !
eXTReMe Tracker