venerdì 28 settembre 2007

Troppo onore, Clem !


Cari amici, finalmente abbiamo scovato la parte di filmato in cui il nostro eroe parla di noi a Ballaró. Troppo onore, Clem. Troppo! Allora ci conosci! Allora ci vuoi bene! Che bello sentirci paragonati ai nazisti! Ci piaci perché tu sai molto bene cosa sia il senso della misura e ne dai sempre prova, tu sei un moderato...
Come risposta ti riproponiamo le stesse parole che abbiamo scritto nel post del 13 settembre, scusaci se siamo noiosi e ripetitivi:

Dal secondo post del 13 settembre 2007
"...Ed ora alcune precisioni di natura etica (sempre che in Italia questa parola abbia ancora un senso) e metodologica. Il titolo del nostro blog é chiaramente di natura puramente simbolica. Noi non vogliamo che Clemente Mastella muoia o che si ammali, per caritá. Noi ci auguriamo semplicemente che personaggi politici incompetenti, arrivisti, profittatori e soprattutto arroganti, personaggi rappresentati plasticamente in maniera formidabile dal senatore ceppalonico, siano cacciati dalle stanze del potere una volta per tutte, magari senza godere della pensione da parlamentari. Ripeto: chiediamo troppo???"

31 commenti:

calamita ha detto...

Salve,

scrivo dalla casa editrice Fazi,
perchè mi piacerebbe molto segnalare al vostro
blog l'uscita dell'antologia "I nostri ponti
hanno un'anima, voi no. Lettere ai politici" di
Aa. Vv..
Si tratta di una raccolta di dissenso scritta da
24 giovani autori indirizzata a uomini politici
del presente e del passato (da Giuseppe Mazzini a
Giorgio Nappolitano).
In particolare, vorrei consigliarvi di leggere la
lettera a Mastella scritta da Alberico Giostra.
Tutti i nostri lettori sono invitati a esprimere
il loro personale sfogo al personaggio politico
che gli sta più sullo stomaco. Le lettere più
significative verranno lette in occasione della
presentazione dell'antologia l'8 dicembre durante
la fiera Più libri più liberi a Roma e pubblicate
sul sito Fazi editore.
Sperando che la cosa possa interessarvi vi allego
la scheda del libro e conto di mandarvi al più
presto anche lo stralcio della lettera a Mastella.
Grazie mille per l'attenzione.
altre informazioni su www.fazieditore.it

Anonimo ha detto...

forse intendeva NASISTI!
quelli che sentono puzza di marcio lontano 13500 km...

è una sottoGATEgoria degli ZITTITI abbastanza nota!

EMERGENZA DEMOCRATICA ha detto...

La "LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE" per chiedere il "DIMEZZAMENTO" degli "STIPENDI" dei "PARLAMENTARI" è pronta.
A breve la depositeremo in Cassazione.
Chiunque fosse interessato, nella propria regione, ad aiutarci per ridurre drasticamente i costi della politica, ad eliminare gli sprechi, ponendo i problemi dei cittadini al centro dell’agenda politica e favorendo un radicale ricambio della classe dirigente, senza chiedere "SOLDI" a nessuno e senza la benedizione dei "PARTITI", venga a visitare il nostro blog: emergenzademocratica.blogspot.com

Anonimo ha detto...

Onorevole Lei si sta tirando la più classica zappa sui piedi.
Le vedo e Le prevedo un'innarrestabile china discendente in salsa grottesca...
Vedrà che non mi sbaglio!

Marco ha detto...

La moglie di Mastella piange perchè per una volta, in Italia, i giornalisti hanno fatto il loro lavoro e perchè l'Italia attacca Mastella... Cara signora, mi creda, siamo noi che dovremmo piangere... siamo noi... Lei al massimo, se proprio vuole, può piangere dalla vergogna...

jagostone ha detto...

Più che odio, quello che provo è disgusto, hom avuto occasione di assistere all'arrivo del prototipo di politico intrallazzatore ad una cerimonia, guardie del corpo, pancia prominente a difesa di inesistenti nemici tanto tra loro sono tutti amici, c'era da vomitare per una settimana. Comunque non concentriamoci solo su di lui, gli altri, più ipocriti fanno ugualmente schifo. Peccato che questo non sia il Giappone almeno avremmo potuto sperare in qualche suicidio.

Anonimo ha detto...

Mastella che ne dici dell'opzione "seppoku"?

PROVA e VEDRAI che funziona

Anonimo ha detto...

Adesso farà un bel libro con il GRILLO....lo schifo diventa galattico ! Pecunia non olet....

Anonimo ha detto...

Sarebbe opportuno che Mastella si dimettesse subito, così da rendere più sereni anche gli italiani, ai quali chiediamo di non dimenticare che Mastella è testimone di nozze del pentito di mafia F.sco Campanella.
Speriamo pertanto in una forte presa di posizione da parte di tutti gli italiani onesti che non possono essere rappresentati da personaggi come Mastella e company.” Sonia Alfano e Salvatore Borsellino

MagicLakeComo ha detto...

ciao, autori del blog, chiedete troppo.. poco!

gigi rozzi ha detto...

Se non si arriva ad una conclusione soddisfaciente per l'ERARIO sulla questione dei 98 MILIARDI DI EURO credo che darò a vita il mio voto a Mastella almeno da lui so cosa aspettarmi.

E'UNA QUESTIONE DA FAR CADERE IL GOVERNO ALTRO CHE BELLE PAROLE.

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
COMMENTO DI MASTELLA:
L'intossicazione del blog
Il filtro serve a non farsi intossicare troppo. Nel fumo come in altre situazioni. Il mio blog viene preso d'assalto da anonimi, nomi inesistenti, provenienze curiose. Insulti espliciti dalla prima riga o insulti subdoli infilati dentro un discorso. Devo quindi leggerli tutti per capire a chi rispondere visto che non si può fare questo lavoro con oltre mille commenti al giorno. Solo per questo, come vi avevo accennato in un post precedente, ho scelto un filtro serio che la piattaforma offre. Chi commenterà, anche con critiche aspre ma corrette sarà sempre ben accetto.

LEGGENDO IL COMMENDO DEL MINISTRO
VITTIMA, CHE VIENE INTOSSICATO, DAL
SUO BLOG, E PER NON INTOSSICARSI, HA PREFERITO METTERE UN SUPERFILTRO
E PUBBLICA L'1% DEI POST RICEVUTI,
PER FAVORE VI CHIEDO DI NON POSTARE PIU' NIENTE E LASCIATE IL SUO CONTATORE, DOPO QUESTO SUO ULTIMO SFOGO, A ZERO, TANTO IL SUO BLOG SERVE A LUI PER FAR LA PARTE
DELLA VITTIMA SACRIFICALE.
GRAZIE
AL MINISTRO GLI DICO CHE DA QUESTO MOMENTO PUOI CHIUDERE IL TUO BLOG CHE PIU' NESSUNO POSTERA' VISTO CHE I CITTADINI ONESTI TI INTOSSICANO.
NATURALMENTE NON HO POSTATO SUL SITO NDEL MINISTRO. PIU' EDUCATO DI COSI'.

Anonimo ha detto...

VORREI COMUNICARE ALI AMICI CHE NEL COMUNE DEL CEPPALONICO MASTELLA
CHE INVITO TUTTI A VISITARE, DOPO LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE ULTIME E DOPO IL BEL DISCORSO D'INSEDIAMENTO, LEGGETEVI IL PROGRAMMA DELLA SUA LISTA: "CONTATTO DIRETTO ANCHE CON I CITTADINI ATTRAVERSO I MEZZI
TELEMATICI".
MA DOPO TALI AFFERMAZIONI SUL SITO SI TROVANO SOLO LE DELIBERE DI GIUNTA E DI CONSIGLIO RELATIVE AL 2006, DOPO NON TROVATE PIU' NIENTE.
UN'ALTA CHICCA DEL MASTELLA:
"CIO' CHE VIENE ASSUNTO COME IMPEGNO PRIORITARIO E CHE IL SINDACO FARA' IL SINDACO".
COSA AVRA' VOLUTO DIRE

dal sito del Comune di Ceppaloni
Sindaco Senatore: Clemente Mastella

Anonimo ha detto...

un mafioso di merda alla giustizia...io strozzerei chi lo ha messo li'...incapaci , inetti, ladri...e' questa classe politica che fomenta l'anarchia...

il loro 1789 e' oramai inevitabile....

Anonimo ha detto...

Clem Clem sta decisamente sbarellando!

x fortuna (NOSTRA?) magari il cavaliere se lo infila nel suo listone tascabile di bestie al seguito?

prox CDL?
Commissione Delinquenziale Lurida

A CAAASAAA!

Anonimo ha detto...

On.Mastella,
ho sentito parlare di SIGNORAGGIO, nello specifico della BCE, è ne ho dedotto che è il sistema per fregare molta gente onesta.
In buona sostanza parrebbe che i soldi delle tasse siano in gran parte una truffa per arricchire conti esteri nei paradisi fiscali.
Potrebbe parlarne al più presto?
Per chiarezza.
La saluto cordialmente

Daniele C ha detto...

Che palle sti politici, sempre che cercano di difendersi o di parlare d'altro...affrontate la REALTA' e annullatevi i PRIVILEGI...pezzi di SCHIFOSI che non siete altro!!!!!!!!!!
MERDE!!!!!!!!!!!!!!!

eduardo omero ha detto...

Quest'uomo ha perso il senso, e pensare che 30 anni fa l'avevo votato...

Anonimo ha detto...

Un consiglio a Mastella ed ai suoi colleghi. Cercate su Google la parola "VERGOGNA", leggete la definizione, dopo se vi resta ancora un briciolo di dignità toglietevi di mezzo. Mastella dice di non essere lui il male di questo paese, infatti il male di questo paese è da cercarsi in
1) politici corrotti, dediti al nepotismo, collusi (o imparentati) con mafia e camorra,
2) politici che foraggiano l'avanzare della criminalità magari scarcerando criminali a migliaia,
3) politici che utilizzano "la cosa pubblica" come fosse propria, tipo aerei di stato ecc
3) classe dirigente vecchia, antiquata e cha magari è su una poltrona dal 76, dalla VII legislatura;
4) classe dirigente altamente incompetente: ma dico io uno che è laureato in lettere ad esempio, uno che si professava giornalista (si intenda: i giornalisti hanno tutto il mio rispetto, l'essere cui alluto era solo gioranlista per caso) ad esempio (o che veniva pagato come tale a seguito di raccomandazione) cosa accidenti ne può capire di Giustizia
HO RILETTO IL POST: CHE POSSO FARCI SE MASTELLONE RIENTRA IN TUTTE LE CATEGORIE!?!?

Anonimo ha detto...

ma quando parla non sembra carlo verdone????

Anonimo ha detto...

grandi ragà viva la libertà di pensiero

andrea ha detto...

ti chiedi se questa sia politica? ma questa non è e non sarà mai politica!
questa è satira, è critica, è libertà di espressione! la politica è altro! e di sicuro non lo siete voi!

Antonello ha detto...

Se penso che Mastella è Ministro della giustizia mi viene lo sconforto!
Questo è un paese di corruzione, dove
c'è bisogno della raccomandazione per fare qualsiasi cosa!
Spero tanto che l'Italia un giorno si risollevi, ma la vedo dura!

Anonimo ha detto...

Io sono contro ai privilegi della politica e ai stipendi alti.

Invece di parlare è chiaccherare ci sarebbe un modo:

1) Non andare a votare: andare a votare serve per dargli a loro gloria, fama, potere, soldi, la poltrona.
2) Non pagare le tasse finchè non fanno quello che vogliamo.

Loro sono ricchi con i nostri soldi allora una volta dobbiamo comandare noi.

Anonimo ha detto...

l'odio viene istillato dalle tue azioni mastè. sii clemente di nome e di fatto anche con te stesso e nessuno ti odierà più.

Anonimo ha detto...

Ma si è poi scoperto chi era l'anonimo portaborse con giacca azzurra che ha accompagnato il Clem e il figliol prodigo nella allegra tarsferta di Stato al Gran Premio di Formula 1? Quello che compare nelle foto del reportage de L'Espresso subito affianco di padre e filgio di Stato?

Anonimo ha detto...

qual'è fondamentalmente la cosa: non è che Masty sia il male dell'Italia, è che oramai, dopo decenni e decenni, ci siamo stancati, di trovarci attorno queste macchiette. Clem è l'italietta che non avanza, l'esempio classico del marcio, stantio, l'umidiccio di quel politichino raccomandato (Pomicino) e che raccomanda, di quell'italietta che non vorremmo più avere e vedere, ma che invece, imperterrita esiste ancora. Quella mafiosetta subdola e dilagante, il clientelismo mastelliano, la processione davanti a casa Clem la domenica mattina, per portare i regalini, per avere il posto in comune o bidello.
Che schifo che fa l'Italia, una democrazia precaria, la repubblica delle banane, tenuta insieme da un po' di nastro adesivo consumato!
ciao
AFA

Anonimo ha detto...

Ne ho le scatole piene e comunque, mica tutti possiamo andare all'estero?!
E' possibile che questo paese rimanga sempre così? si, perche lo siamo noi così, abituati alle conoscenze e raccomandazioni, se non conosci non fai.
E' vero che l'Italia è una democrazia precaria, fragile, basti pensare, dal '46 ad oggi, quante volte ha rischiato la pelle, e chissà come mai (un motivo c'è di sicuro) non è mai caduta.
Giulio71

Anonimo ha detto...

TE NE DEVI ANDARE A FAN CU LO!!!!

Anonimo ha detto...

...VAI ANCHE TU sul sito:

www.PetitionOnline.com
firma la petizione del Giudice DE MAGISTRIS di Catanzaro che vuole processare il Ceppalonico.

Anonimo ha detto...

ma Mastella è mitico!
avete visto che espressioni, che phatos, che ammiccamenti con l'occhietto, che ritmo cadenzato nella voce.
Ricorda Carlo Verdone nei tempi migliori, quello di Magdaaa, quello di rosso bianco e verdone.
Vi giuro guardare quel filmato mi fa ridere anche senza sentire il parlato (con l'audio poi non ne parliamo).
Mastella deve fare un film con verdone. Vedo già il titolo Rosso Bianco e...
(continuate voi)

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !
eXTReMe Tracker