sabato 29 settembre 2007

Signora ironia, questa sconosciuta !


Oggi non abbiamo voglia di riproporre il solito copia e incolla del post di Mastella. Lasciamolo lí, nella sua piccola Londra Dickensiana, perduto tra il fumo e l´intossicazione che il suo blog gli sta procurando. Oggi vogliamo parlare di non vedenti. Beppe Grillo pubblica un post in cui sembra quasi scusarsi con il Ceppalonico invitandolo a scrivere a quattro mani un libro sulla casta dei giornalisti. Un pó come chiedere a Totó Riina di scrivere un libro sulla camorra napoletana. Dopodiché, all´interno dello stesso post, Grillo pubblica una lettera durissima di Sonia Alfano e Salvatore Borsellino indirizzata al Capo dello Stato, nella quale si chiede esplicitamente la rimozione di Mastella dal suo incarico a causa delle pesantissime interferenze di quest´ultimo nei riguardi di De Magistris e ricordando come l´attuale ministro (il minuscolo é sempre voluto) di Grazia e Giustizia sia stato testimone di nozze di un importante esponente di Cosa Nostra. Naturalmente la lettera é stata pressoché totalmente ignorata dai media tradizionali, mentre Napolitano sembra essere interessato a temi piú gravi e pressanti, come ad esempio quello di invitare i politici ad essere meno presenti in televisione. Bene, i ciechi, i puristi, i soloni, i guardiani del tempio hanno visto nel post di Beppe una retromarcia, una inversione ad u, ignorando totalmente la sottile ironia che lo stesso post presentava. Ciechi. Addirittura Grillo é stato costretto a pubblicare oggi un nuovo post per specificare il proprio messaggio. Un pó come spiegare una barzelletta ad un idiota che non riesce a capirla da solo. Ed il bello é che tutti questi rivoluzionari dai guanti di velluto ce l´hanno a morte con la stampa, la odiano, la insultano, peró credono a quello che la stampa scrive. Interpretano la realtá con la lente deformante che questa fornisce loro. Non bisogna compiere azioni audaci perché altrimenti la stampa le strumentalizza! Mi raccomando, protestare sí ma agire no! Quindi, se abbiamo capito bene, la carta stampata e la televisione sono i nostri nemici, peró non dobbiamo assolutamente infastidirle e sopratutto dobbiamo usare i loro canoni interpretativi per portare avanti la nostra protesta. Noi di mastellatiodio e del finto blog di Casini (scusate ma la parola fake ci fa proprio schifo, siamo tra quei pochi italiani che ancora amano la propria lingua) non abbiamo "capito niente", siamo "esibizionisti, falsi ed ignoranti", cosí come molti hanno rilevato, non cogliendo la grottesca ridicolaggine insita nella perentorietà di tali affermazioni. Altri sí che invece ci hanno sguazzato dentro. In ogni caso noi andiamo avanti per la nostra strada. Per fortuna che ci sono dei ciechi che sapranno senza ombra di dubbio indicarci il cammino certo. Ma scusateci se qualche volta ci permetteremo di compiere delle deviazioni. A noi il gregge non é mai piaciuto.

57 commenti:

Antonietta ha detto...

Diadorim Riobaldo, chapeau! Veramente una bella lettera. E per fortuna che almeno quel giornalista della Stampa ha letto Gran Sertão e ha capito il tuo riferimento letterario. Ormai pensavo che solo io e te in Italia conoscevamo Guimarães Rosa. Continua cosí!

nemo ha detto...

credo che invece di perdersi dietro le accuse al Mastella di turno (ieri era Craxi, domani chissà) possa essere molto più utile nella ns. vita quotidiana avere comportamenti che non permettano ai Mastella di turno di fare il bello e cattivo tempo, facendo leva sulle ns debolezze e bisogni.
Ai navigatori di centro-sx che leggono questo blog proporrei uno bello sciopero bianco alle prossime primarie del PD o magari un bel VDAY scritto sulla scheda elettorale.

marco ha detto...

prima un post per dire che tutti parlano di voi e ora uno per accusare altri...ma le notizie? Mi convertirò al Pastella..

EMERGENZA DEMOCRATICA ha detto...

La "LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE" per chiedere il "DIMEZZAMENTO" degli "STIPENDI" dei "PARLAMENTARI" è pronta.
A breve la depositeremo in Cassazione.
Chiunque fosse interessato, nella propria regione, ad aiutarci per ridurre drasticamente i costi della politica, ad eliminare gli sprechi, ponendo i problemi dei cittadini al centro dell’agenda politica e favorendo un radicale ricambio della classe dirigente, senza chiedere "SOLDI" a nessuno e senza la benedizione dei "PARTITI", venga a visitare il nostro blog: emergenzademocratica.blogspot.com

Anonimo ha detto...

perchè tutto questo odio verso mastella?

Anonimo ha detto...

ammazza quanti commenti ao

Anonimo ha detto...

almeno ora abbiamo la prova che non si scrivono i commenti da soli.

Anonimo ha detto...

Mastella te ne devi tornare a casa!!!


AO'!

Anonimo ha detto...

Mastella re dei furbastri!

furbastro=individuo che crede di farla franca mentre ha gli avvoltoi che già gli volano intorno

Anonimo ha detto...

CARISSIMI:
ATTENZIONE
ATTENZIONE....
ATTENZIONE...........
N U O V A I N I Z I A T I V A
DEL CePPalonico!!!!!!!!!!!!!!!
LEGGETE IL COMUNICATO DELL'UDEUR
GRADIREI DEI COMMENTI SULLA NUOVA
INIZIATIVA del clEMENTE MASTELLA:

Roma, 28.09.07 Clemente Mastella, informa l’Ufficio Stampa, aderisce a titolo personale, e come Segretario Politico dei Popolari-UDEUR, al Manifesto dell’Azione Cattolica “I cattolici italiani tra piazze e campanili” che tra l’altro rilancia la necessità di un ethos condiviso.

“Mi ritrovo - afferma Mastella – pienamente nel Manifesto che stimola la politica al rispetto delle Istituzioni, all’attenzione verso la vera partecipazione e prende le distanze da ogni forma di antipolitica”.

Con l’occasione il segretario dei Popolari UDEUR ringrazia per le moltissime manifestazioni di stima e solidarietà che continuano a giungergli trasversalmente da tutta Italia. Tra i tanti, la vedova Calipari, il segretario della Cgil Guglielmo Epifani, il leader dei Ds Piero Fassino, il segretario del PRI Francesco Nucara.

Un ringraziamento infine all’Italia Popolare – Movimento per l’Europa, di Monticone e Pezzotta, che anche oggi ha espresso a lui e alla moglie sincera solidarietà

cattolici...sveglia
AZIONE CATTOLICA....
IL PAPA VI HA AUTORIZZATO??????
I VESCOVI ITALIANI
IL RESPONSABILE EPISCOPALE E' STATO INFORMATO..
GRADIREI UN NUOVO COMMENTO DEL BLOG
E COMMENTI SU QUESTO NUOVO EVENTO.

andrea ha detto...

ho scrito a mastella questa cosa...qnt scommettiamo che non lo pubblica?

credo che lei sbagli a censuare i commenti scomodi.
lei è un personaggio pubblico di grande rilevanza, quindi bloccare i commenti scomodi è veramente un atto contro senso.
se vuole può farsi due blog, uno ufficiale, e uno più personale, ma noi abbiamo il dritto di parlare di politica e di poter essere ascoltati (letti) da tutti, non solo da lei.
bloccare i commenti è una cosa insensata!!!

Anonimo ha detto...

andrea, sono in molti che la pensiamo cosi..
non postare più sul suo blog.
Rompiamogli il giocattolo, cosi smette di fare la vittima e sarà costretto a chiuderlo, anche perchè come lui sostiente il contatore anche oggi segna "0".
franco

Mario ha detto...

.....D
.....I

.....P
.....I
.....E
.....T
.....R
.....O

.....S
.....E
.....I

.....U
.....N

.....B
.....U
.....F
.....F
.....O
.....N
.....E


DI PIETRO SEI UN BUFFONE, UN BUFFONE E BASTA

ECCO DIRETTAMENTE DAL SUO BLOG, LA PRESA PER IL CULO...

"E’ iniziato l’iter per il disegno di legge, presentato da tempo dall’Italia dei Valori, sulla incandidabilità in Parlamento dei condannati definitivi oltre i due anni e sulla ineleggibilità di titolari di impresa che svolgono la propria attività in regime di concessione rilasciata dallo Stato, sia per chi può disporre dell’azienda direttamente o indirettamente o può determinarne gli indirizzi. Il ddl sarà discusso in commissione affari costituzionali tra una settimana.
La nostra proposta era ferma da mesi e sono convinto che senza il V-day e le mie insistenze verso il presidente della Camera non avrebbe mai visto la luce.
Il ddl chiede che sia applicata ai parlamentari la norma già in vigore per i consigli comunali per chi ha subito una condanna con almeno due anni di reclusione e una netta separazione tra gli interessi legati alle concessioni dello Stato e la possibilità di influenzarne l’assegnazione. Non si può essere concessionari e allo stesso tempo parlamentari.
Non è una legge ad personam come hanno dichiarato i membri del centrodestra citando la concessione delle frequenze televisive e gli interessi di Silvio Berlusconi. La legge vuole equiparare i parlamentari alle regole applicate per le altre cariche pubbliche e eliminare evidenti conflitti di interesse.
Vi terrò informati in modo dettagliato sul cammino di questo ddl, su chi lo sosterrà e su chi lo ostacolerà, a partire dai prossimi passi della commissione affari costituzionali presieduta da Luciano Violante."

Antonello ha detto...

Vi prego da Calabrese, di diffondere come ha gia fatto il sito clEMENTE MASTELLA, il sito che raccoglie le firme per far restare il Giudice DE MAGISTRIS a CATANZARO.
Antonello

Massimiliano ha detto...

Perché Di Pietro sarebbe un buffone? Mi sembra una buona iniziativa... anzi, mi pare ancora troppo blanda... speriamo vada avanti!

Sandro L. ha detto...

Ha ragione Grillo. La Pravda era un modello d'informazione rispetto ai nostri Tg e ai nostri giornali.

http://it.youtube.com/watch?v=VTs-0lDfwUE

http://it.youtube.com/watch?v=V7cHAjz-iG0

Mario ha detto...

MASSIMILIANO, LO SAI CHE COSÌ COM'È IL DDL DIPIETRO FA USCIRE SÌ E NO 5 CONDANNATI SU 25???
Che cazzo ci fa quella clausoletta sui due anni? Da che parte sta?
guarda un po' cosa aveva detto di pietro al minuto 3:40 su youtube?
http://it.youtube.com/watch?v=cItViqHvVsc
è un furbo, si è guadagnato tanti nuovi voti ma la sua legge manda via 5 persone.
In italia 2 anni non te li danno neppure se ti costruisci la casa di villeggiatura dentro al colosseo...

Massimiliano ha detto...

Ho un amico che da qualche mese è in Cina, a Canton per la precisione, per lavoro.

Nell’ultima mail gli ho consigliato di navigare un po’ nei blog anti-mastella, tra cui ovviamente il vostro, per farsi quattro risate (amare). Mi ha detto che sono oscurati… mastella amico del regime cinese?

Non saprei come verificare la cosa, spero lo possa fare qualcuno di voi. Secondo me è curioso…

Per Mario: ora ho capito il motivo del tuo sfogo, in effetti sembra un bel passo indietro quello di Di Pietro...

nicola ha detto...

Ciò che spinge ciclicamente il legislatore a proporre un indulto o peggio un'amnistia è il costante sovraffollamento delle carceri, con tutti i pericoli alla sicurezza che ne conseguono. Ora, ma è mai possibile che non si possano costruire in Italia le carceri necessarie alla esigenze di sicurezza del nostro paese? Perchè mai i detenuti devono essere in cinque in una cella per due? il rispetto della dignità della persona esige condizioni accettabili! cosa ci impedisce di farlo? Il vero problema è rappresentato da chi continua a sostenere che il carcere non serve e si oppone a tutto. Ciò posto la colpa non può essere del solo Mastella perchè l'hanno votato in 800! le mani sporche di sangue le hanno tutti i politici che non fanno nulla ma parlano e basta!

Maurizio ha detto...

è incredibile la reazione della stampa al post di grillo su mastella.... ne hanno preso solo la parte che interessava pubblicare, estrapolandola dal resto, per tirarne fuori un significato alternativo e che facesse loro comodo!
non ho parole...
se solo la gente imparasse a leggere per intero le cose e non solo ad ascoltare quello che gli altri raccontano di aver letto...

Anonimo ha detto...

AH AH AH AH
mastella sei davvero una quaglia vah
AH AH AH AH
con questa 'cascata' vi siete aggiunti altre macchie di ridicolo, gli amichetti di merenda e tu...
AH AH AH AH
non ti illudere, onoreVOLO, che non vanno via ste macchie, non c'è tintoria che tenga!
AH AH AH AH...a 4 mani...AH AH AH AH...altre caste...AH AH AH AH

un grazie sentito per la comicità anche per il Kavalier berLOSCOni

CHE COMICIII!

Anonimo ha detto...

Mastella CARISSIMO (in €!),
non trovo sui libri di riferimento il concetto, più che la cronistoria, di Parlamento del nord.
Mi saprebbe indicare su quali libri di fantasia per asili-nido cercare?
un sordo grazie

Anonimo ha detto...

Mastella un giorno non troppo lontano gli italiani scenderanno in piazza e saliranno a casa tua a prenderti a calci nel culo!!! Tanti tanti ed ancora tanti calci nel culo!!! Prima o dopo passerete tutti sotto i nostri calci nel culo!!! Calci nel culo-day!!! o loro se ne vanno in prigione o li sbattiamo noi in galera!!!

Anonimo ha detto...

5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE
5 NOVEMBRE

vaffa..... ha detto...

Le ultime su Demente pastella
Da Repubblica
http://www.repubblica.it/2007/09/sezioni/politica/rai-cda-2/udeur-rai/udeur-rai.html
ROMA - "Fermate Annozero o chiederemo la sfiducia del cda della Rai". L'affondo dell'Udeur nei confronti della trasmissione di Michele Santoro è frontale. "Abbiamo saputo che si apprestano ad attaccare nuovamente Mastella. Se fosse vero, sarebbe inaccettabile. Non accetteremo di essere processati" afferma Antonio Satta, vicesegretario vicario dell'Udeur e segretario della commissione di Vigilanza Rai.

Secondo il partito del Campanile, Santoro starebbe preparando una trasmissione su Mastella. Cosa che era già accaduta in passato, suscitando l'ira del ministro della Giustizia. Che aveva raggiunto il culmine dopo una puntata di Ballarò che Mastella aveva definito "una gogna mediatica".

"E' un killeraggio che non porta da alcuna parte, se non ad iniziare una incomprensibile campagna di odio verso l'Udeur - prosegue Satta - Se questa volta il direttore generale e il presidente della Rai non interverranno per evitare questa ennesima vergognosa strumentalizzazione del servizio pubblico presenteremo al Senato, come già preannunciato, una mozione di sfiducia verso il cda della Rai".

gigi rozzi ha detto...

CHE COSA VUOLE ANCORA QUESTO OMINO BUONO SOLO A RICATTARE DEL BASSO DEL SUO 1,5%

L'IRA DELL'UDEUR CONTRO SANTORO:
"PRONTI A SFIDUCIARE IL CDA DELLA RAI"

«Da quanto apprendiamo, durante la prossima puntata di "Annozero" Santoro si appresta ad attaccare nuovamente la politica e in particolare l’Udeur e il suo leader, il ministro della Giustizia Clemente Mastella. Se fosse vero, sarebbe inaccettabile. Non si può utilizzare il servizio pubblico per fini strumentali e per colpire a senso unico un partito. Non accetteremo di essere processati sulla piazza di Annozero». Lo afferma Antonio Satta, vicesegretario vicario dell’Udeur e segretario della Commissione di Vigilanza Rai. «I contatti avuti dalla redazione di "Annozero" con alcuni nostri esponenti calabresi ci fanno pensare che si stia preparando un ennesimo attacco contro di noi. Non si può dedicare ogni puntata di questa trasmissione all’Udeur».

«È un killeraggio che non porta da alcuna parte se non ad iniziare una incomprensibile campagna di odio verso l’Udeur - conclude Satta - Se questa volta il direttore generale e il presidente della Rai non interverranno per evitare questa ennesima vergognosa strumentalizzazione del servizio pubblico, presenteremo al Senato, come già preannunciato, una mozione di sfiducia verso il cda della Rai»


MASTELLA VAI A CASA!!

Anonimo ha detto...

MASTELLA ALTRO NON E' CHE UN NAZIFASCITA, NEL SUO BLOG NON RISPONDE HA NESSUNO CHE SI PERMETTE DI CONTRADDIRLO ANCHE IN MINIMA PARTE, I RISULTATI SI VEDONO SUL SUO BLOG, NESSUNO PIù LO POSTA, MA E' COLPA DI MIGLIAIA DI PERSONE CHE STANNO SBAGLIANDO, MA LUI E' L'UNTO DEL SIGNORE ED E' PERCIO SEMPRE NEL GIUSTO.
OGNI DUE O TRE GIORNI MINACCIA DI USCIRE DAL GOVERNO, PERCHE' HA QUALCHE COSA DA RIDIRE E SISTEMARE I SUOI LURIDI AFFARI.
DEL POPOLO ITALIANO POCO O NIENTE INTERESSA, COME IL SUO COMPARE SILVIO BERLUSCONI, MODELLO CHE INSEGUE PER GUADAGNARE SOLDI + SOLDI+ SOLDI, ALLA FACCIA DEGLI ITALIANI CHE RICEVONO UNA MISERA PENSIONE DI 300 €.
PERCHE' VISTO QUANTO HA FINORA GUADAGNATO NON FACCIAMO UN SORTEGGIO, TOGLIAMO A LUI LA SUA PENSIONE DI GIORNALISTA RAI, PERCHE CON LO STIPENDIO DI SUONATORE, STA' ABBASTANZA BENE E DIAMO AL PENSIONATO QUELLA DI GIORNALISTA E AL MISERO MASTELLA QUELLA DEL PENSIONATO

Anonimo ha detto...

IL MASTELLA HA UN GROSSO PROBLEMA NON PARLA L'INGLESE E VUOLE UN TRADUTTORE CHE LO ACCOMPAGNI PER I SUOI INCONTRI, MA IL GUAIO CHE A SUO DIRE LUI CONOSCE SOLO IL FRANCESE.

Bengodi Sity ha detto...

Bel sito, bella iniziativa. Speriamo che Mastella si tolga dalle palle...

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
perchè tutto questo odio verso mastella?

29 settembre 2007 21.29

????????????????
????????????????
?????????
?????
Ti ripropongo anche io una domanda
perchè nessuno posta sul blog di mastella?
datti tu la risposta

Massimiliano ha detto...

Perdonate la mia ignoranza, ma cosa accade il 5 novembre?

Anonimo ha detto...

Io invece penso che Mastella riceva migliaia di commenti ogni giorno... ma che alla fine del suo "censurando... censurando", il contatore arrivi allo 0 ogni giorno...
La cosa buffa è che se lasciava i commenti anonimi avrebbe potuto postarne di finti a suo vantaggio... ma adesso, come fa?
Ma è possibile che nessuno scriva qualche cosa bella su clEMENTE???

Andrea ha detto...

Ho sentito che il signor Clemente Mastella vorrebbe oscurare il vostro blog...Reistete,continuate così perchè mastella è un politico di merda che in vita sua non ha mai lavorato,si è fatto un poartito con il solo scopo di ottenere una poltrona e con qualche igliaio di voti e 3 senatori ricatta il paese ogni giorno.....Poi viaggi di stato,treni,aerei,navi,auto blu...Il potere gli piace,quando cade prodi fa già capire che andrà da berlusconi.....ma chi indaga su di lui viene trasferito....MASTELLAVERGOGNADELLITALIA!

Anonimo ha detto...

Roma, 3 ott. (Adnkronos) - La Polizia postale ha richiesto l'oscuramento del blog 'Mastellatiodio.blogspot.com', dopo una denuncia presentata dal ministro della Giustizia, Clemente Mastella. A quanto si apprende e' stato accertato che il sito era stato aperto in California ma sarebbe residente su un server italiano.

Alessandro ha detto...

credo che sia fuori luogo odiare una persona per quanto essa possa stare antipatica.
Non condividere va bene.....ma non rispettare no?
Quindi fatela finita di attaccare le persone. E parlate e discutete di cose serie e soprattutto fate controproposte, solo così farete capire di essere veramente interessati al buon esito della politica italiana. Ciao...da un elettore(che non vota più da tempo) di 29 anni non di sinistra.

Valde ha detto...

ragazzi, vogliono oscurare questo blog! avete sentito?! va creato immediatamente un alias! oppure migliaia!
dopo "ammazzateci tutti" propongo OSCURATECI TUTTI!

Anonimo ha detto...

C.....o, vi vogliono chiudereeeee!!!!
Dove è andata a finire la democrazia in questo paese!!!
Propongo di cambiare da "Mastella ti odio" in "politici italiani vi odio".... è + consono..

NON TOCCATE IL BLOG !!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Salve a tutti,volevo sapere se le voci riguardanti il desiderio di oscurare questo sito da parte del simpatico ominide ceppalonico sono piu' o meno fondate.Se dovesse essere vero questo sarebbe un grandissimo esempio di civilta' e democrazia,cordiali saluti.Gianni

Walter Giannò ha detto...

E' assolutamente sbagliato quest'accanimento contro Clemente Mastello, che è un Ministro, una istituzione monocratica. Sono di destra, ma non tollero quest'antipolitica spicciola e di bassa lega. La politica vera è ben altra cosa. Questo blog merita la chiusura.

Anonimo ha detto...

Avete tutta la mia solidarietà.

Monsignore

http://www.moncinema.it

Anonimo ha detto...

Ma chi è che ha ideato questo MERAVIGLIOSO BLOG, siete fantastici.. io faccio il tifo per voi NON MOLLATE MAI!!! se vi oscurano MANIFESTIAMO CONTRO MASTELLA

Frazen ha detto...

dal mio blog, dove esiste una rubrica "Dialogando con mastella" sto lanciando una campagna di solidarietà.. tutti devono dire, dal loro blog, Mastella ti odio! Non potranno mica chiuderci tutti, no? Ciao! www.frazen.ilcannocchiale.it

Anonimo ha detto...

Non commento questo blog, ma mi sembra piu logico che le cavalcate che si atanno facndo vengano portate a termine e dico a temine, non come ogni cosa italiana (con la i minuscola voluta), morta dopo 5 gg di stupori e insulti.
Tutta la politica va riformata, dai numeri ai costi alla qualità.
Combattendoli giorno per giorno, e non votandoli per quel poc% che esprimono. Ben venga il referendum (ma che poi gli Italiani vadanno a votare).
Per memo propongo che tutti vadano a votare alle primarie e :
Primo si facciano pagare 1 euro.
Secondo votino loro stessi e non i nominati di turno.

Frazen ha detto...

Ciao, campagna di solidarietà dal mio blog. Tutti dal loro blog devono dire "ODIO MASTELLA"!

Giorgio ha detto...

Salve a tutti ho letto l'articolo su criminalmagazine di raffaella fanelli, impressionante.... vi lascio l'indirizzo www.1922criminalmagazine.info

Luca Coianiz ha detto...

Art 21 della Costituzione: tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione... (http://www.quirinale.it/costituzione/costituzione.htm)

La chiusura di questo blog sarebbe incostituzionale.

Ho provato, un paio di volte, a lasciare commenti "significativi" (con toni blandi) sul blog del San. Mastella ma... niente da fare: la censura da quelle parti è una cosa seria. ;-)
Continuate con questo blog, per cortesia.

Anonimo ha detto...

Mastella vai fuori dalle palle !!!

Anonimo ha detto...

Finalmente posso dire a quel 'magnone' di mastella che è l'icona del politico che mi ripugna. Sapere che vi legge è una grande sodisfazione.
Mic

gif ha detto...

Ciao complimenti per il blog e tanta solidarietà per il tentativo di chiudervi. Solo una critica: se amate tanto la lingua italiana, perché ne invertite tutti gli accenti? ;)

andrap73 ha detto...

non me ne frega niente.

Non odio mastella però mi fà proprio SCHIFO!!
Non approfondisco

Mirella ha detto...

E' la prima volta che vengo qui e posso solo dirvi di continuare così! Non prendetevela se Mastella vi ha definito nazisti; Grillo lo paragonano a Mussolini!!

clementino ha detto...

Negli Stati Uniti il diritto di satira e' riconosciuto.
Esempi?
A bizzeffe.
Ad esempio:
http://whitehouse.org fa il verso a whitehouse.gov
http://gatt.org fa il verso al WTO

P.S.: clementino e' il mio nick, sono libero di scegliere il nick che voglio? grazie! ;-)

P.P.S.: in caso passi di qui qualcuno che magari non e' molto addentro all'italiano (ogni riferimento a persone e' casuale), P.S. non sta per partito socialista, che poi dice che gli attacchi gli arrivano dalla sua maggioranza e fa cadere il governo. ;-)

clementino ha detto...

Conoscete gli Yes Men?
http://en.wikipedia.org/wiki/The_Yes_Men

l.falchieri@tiscalinet.it ha detto...

Spiegare una barzelletta ad uno scemo.
Effettivamente mi sembrava impossibile... un momento prima di tutto VOGLIO ASSOLUTAMENTE COMPLIMENTARMI CON TUTTI VOI PER LA CREAZIONE DI QUESTO MERAVIGLIOSO BLOG!!! Come al solito le cose importanti vengono alla luce per caso, sui nostri mass media ed oggi, proprio sentendo la notizia del tentativo CEPPALONICO (ma come fa un termine ad essere + appropriato? GRANDIOSO!!!), di oscurarvi, ho appreso con IMMENSA GIOIA, della vostra, si spera ancora per molto, ESISTENZA.
Dicevo, mi sembrava strano che Grillo, avesse cambiato idea sull'"EQUIVOCO", altro appellativo PIù INDOVINATO DEL CACIO SUI MACCHERONI, per il "CEPPALONICO"!!!
Questo stravolgimento della realtà da parte della stampa, mi sembra molto vicino a quanto successe alla vicenda di D'Alema quando diede la propria benedizione ad aprire direttamente le trattative di pace sulla questione palestinese con HAMAS e il TG1 RIPORTò CHE ANCHE IL TIMES aveva concordato su questa "apertura", fatto ovviamente ed assolutamente falso, come testimoniato in una lettera al direttore da un lettore incredulo che aveva consultato il quotidiano britannico!!!
...e PARAFRASANDO cosa disse il presidente della cassazione a Grillo: "sono assolutamente d'accordo con tutto quello che dite"... sul CEPPALONICO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

signora ironia questa sconosciuta: ottimo post, finalmente qualcuno giustamente fa notare che :
"Ed il bello é che tutti questi rivoluzionari dai guanti di velluto ce l´hanno a morte con la stampa, la odiano, la insultano, peró credono a quello che la stampa scrive."

e' un problema non da poco perche' volenti o nolenti tutti sono dipendenti dalle informazioni. Il problema e' che ribaltare la situazione e' pressoche' impossibile, anche il web che tanti decantano essere libero non lo e' + da anni, sommerso da spam e pubblicita', azioni di controllo da parte di motori di ricerca (e se non sei su un motore di ricerca come ti trovo?) e varie leggi e decreti anti questo e anti quello .

La tua (vostra? in quanti siete?) proposta di usare il linguaggio dei media per ritorceglielo conto .. non so quanto funzioni, non e' un gioco con regole scritte ma una "guerra" contro un oligopolio che puo' cambiare le regole quando vuole ?
La cosa piu' semplice e' al momento ignorare o dare dei nazisti, gia' con questo una buona fetta della massa ha il suo giudizio precotto pronto e la' si ferma .
Gli "intellettuali" troppo occupati a scannarsi tra di loro sul significato politcomoraleeetico della prossima mossa.
Poi i soliti che sull'onda del successo o del movimento tirano i fili per trarne un minimo di profitto.
Rivoluzionari a suon di pallottole e pistole? Non fa per me ne' credo sia la soluzione (anzi non credo sia neppure una soluzione) .

Il problema rimane pero' : come si fa a togliere l'informazione dalla mano di queste stesse persone che vogliamo cambiare in quanto corrotte, incompetenti e ignoranti ? io sono a corto di idee

Anonimo ha detto...

Facciamo come i nazisti (in un paese senza democrazia)............PER OGNI BLOG CHIUSO, NE APRIAMO 10 NUOVI!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Buttiamo fuori questi politici corrotti .....la politica deve essere rifondata!!!!!!!!!!!!

Laura ha detto...

Come elettrice di sinistra sono d'accordo con lo sciopero alle primarie .... Io non voterò, questa volta!!

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !
eXTReMe Tracker