mercoledì 24 ottobre 2007

La Ceppalonica

Dopo aver mestamente assistito ieri alla vittoria politica totale (perché, è inutile nascondercelo, di questo si è trattato) di Clemente Mastella nei confronti di tutti i suoi avversari e contestatori, oggi parliamo di lei, la Ceppalonica. Si dice che dietro ad un grande uomo ci sia sempre una grande donna. Dietro a Mastella c'è lei: Sandra Lonardo Mastella, nata a Ceppaloni il 9 marzo del 1953, laureata in filosofia ed attuale Presidente del Consiglio Regionale della Campania.
Ve la ricordate a New York con Clem? Sfoggiava una giacchetta in stile boscaiolo del Manitoba, un paio di occhiali da sole a formato occhio di mosca in stile Bono Vox primi anni novanta ed una pettinatura che ricordava la cofana sfatta di Moira Orfei, il tutto accompagnato dal collier di perle originale di Marge Simpson (se non ci credete andate a vedere la foto di questo vecchio post). Bene, qualche giorno fa la Ceppalonica ha rilasciato un'intervista di quelle che entreranno nella storia. Potevamo noi non proporvela e darvi la possibilità di complimentarvi con l'interessata? Ma certo che no! Gustatevela.

Sandra Lonardo Mastella: «Gli attacchi ci rafforzano L'Udeur adesso cresce»

La presidente del Consiglio regionale della Campania: «Basta infangarci la criminalità non è solo a Napoli»

Sandra Mastella se ne sta seduta a un tavolino dell'Hotel Ergife di Roma. Passano a salutarla. Qualcuno fa un elegante baciamano, quasi tutti le vogliono dimostrare solidarietà, amicizia, vicinanza. Parla Sandra. Parla, parla. A ruota libera. Perché lei è così, una donna passionale, una donna del Sud. Anche se subito ci tiene a dare tutt'altra immagine di sé: «Un giornale ha scritto che piangevo, ma quando mai. Il giorno dopo ha scritto che ho pianto in diretta tv... Tutto inventato. Quante falsità hanno scritto in questi giorni».
Ecco, appunto, parliamone...
«No, basta. Basta parlare, non ne possiamo più. Abbiamo deciso di passare alle querele. Quereliamo e basta. E, scusi, quando si passa il limite...».
Ma chi querelate?
«Tutti quelli che scrivono bugie. E ce ne sono stati tanti in queste settimane». Passa solo lei alle querele o anche suo marito?
«E anche i nostri due figli, Elio e Pellegrino. Quereliamo».
D'accordo, ma secondo lei perché Mastella è diventato il simbolo della Casta?
«Nulla accade a caso. Si ricorda quando sono partiti gli attacchi? A me pare di ricordare che tutto sia cominciato dalla battaglia sui Dico. Diamo fastidio perché difendiamo certi valori...».
È tutto per quel no?
«Dico solo che tutto è iniziato subito dopo». E allora?
«E allora tutto è montato con una valanga di bugie. Hanno pure detto che in Parlamento ci sono condannati nelle file del-l'Udeur. Falso. Non ce n'è manco uno. Ma ormai anche voi giornalisti fate così, scrivete senza controllare».
Va bene, guardiamo avanti. Siamo a metà ottobre: che cosa resterà di questa ventata?
«Resterà che l'Udeur sarà più forte di prima».
Addirittura? O rischiate di sparire?
«Anzitutto questo assalto ci ha rinforzato. Abbiamo avuto una valanga di messaggi di solidarietà. Dopo i primi momenti, ora la gente ha capito che è tutta una montatura e stiamo avendo nuove adesioni»,
Presidente, però dire che non avete fatto nulla per evitare le polemiche...
«E che cosa abbiamo fatto? Dica pure. Di nuovo con la storia del volo di Stato? Mi pare che sia stato chiarito in tutti i modi».
Resta il fatto che l'Udeur sembra avere una concezione familistica della politica, o no?
«Ancora? Guardi che io sono stata danneggiata tre volte dall'essere la "moglie di". La prima perché donna e le donne in Italia fanno più fatica a trovare la strada, la seconda per essere stata eletta e la terza per essere diventata presidente del Consiglio regionale»'.
D'accordo, ma prima che cosa aveva fatto? Quali esperienze aveva avuto?
«Ho lavorato ai vertici locali e nazionali della Croce Rossa, nella Lega tumori, nell'Azienda di soggiorno di Capri. Ho fatto politica da sempre, la politica intesa come ascolto, per rispondere ai reali bisogni della gente».
Poi si è candidata alle Regionali nel listino bloccato, ovvero con l'elezione assicurata in partenza.
«Sì, ma ha visto i risultati? Quel listino ha toccato l'80% dei consensi a Benevento. E secondo lei di chi è il merito? E poi guardiamo per una volta ai risultati. 11 consiglio regionale che presiedo è quello che ha più lavorato. Abbiamo fatto i centri di ascolto sulla Famiglia, la legge sui rifiuti dopo 13 anni, la legge sullo spettacolo dopo 25 anni, quella per gli appalti trasparenti dopo 22 anni, l'accreditamento delle strutture sanitarie dopo 37 anni,..».
Presidente, non sarà colpa sua ma in Campania non si vive un granché.
«Spesso si esagera. Penso alla criminalità. C'è, non vi sono dubbi. Ma non solo a Napoli. Comunque, ognuno deve fare il proprio dovere, a tutti i livelli. Se tutti rispettassero le regole, piccole e grandi, le cose cambierebbero... Il Consiglio, regionale sta facendo la sua parte».


Il Tempo, 18/10/2007

31 commenti:

Anonimo ha detto...

Regola no 1 del berlusconismo: negare sempre l'evidenza, negare, negare, negare...

Il sud è così arretrato proprio perchè la gente continua a votare personaggi così squallidi e ai limiti della legalità.

Anonimo ha detto...

dio li fa poi li accoppia

Anonimo ha detto...

Vergogna è l'unica cosa che dovrebbero provare!
Ma tanto per loro tutto è normale . . . piazzare la moglie di qua . . . il figlio di là . . . . spendere 600.000 euro per la gitarella al Columbus Day . . . . d'altra parte se questa è il livello di vita che hai ti sembra ovvio difenderlo se qualcuno ti tocca!
Peccato che per avere tutto questo ,cara Fam.Mastella, fate vivere nella fame le famiglie che voi tanto lodate. Grazie da una di queste.

Alberto

Anonimo ha detto...

dio mio come siamo messi male,povera Italia......
hanno "eliminato " un generale della finanza,mo cercheranno con il magistrato...prossimo turno a chi ? un generale dei CC ?

Anonimo ha detto...

Consiglio a chi ne ha la possibilita' , CAMBIARE PAESE in fretta,butta malissimo.......
altro che Berlusconi......questi sono peggio molto peggio....cosa non facile ma ci sono riusciti.
complimenti in particolar modo a Mastella.....,tra indulto e .......

Anonimo ha detto...

dio li fa e i accoppa ? hihihihihih

Hutch ha detto...

L'80 per cento dei consensi? Per forza, al sud regnano il clientelismo ed il voto di scambio!

Anonimo ha detto...

Infatti al Nord Mastella prensenterebbe lo 0.2% di voti

soletriste ha detto...

ragazzi,cambiate paese se potete.personaggi come questi mai se ne andranno,con le buone.è meglio saperlo,meglio non illudersi.la vergogna non esiste nel loro vocabolario,ormai sono abituati
al troppo buono (leggi:co***one)cittadino italiano,che alle lamentele non fa mai seguire altro.il tempo cancella tutto...e noi solamente capaci ad abbaiare,oggi per mastella,domani per qualcun'altro,almeno non illudiamoci che questi delinquenti se ne vadano da soli.con le buone.l'italia è morta,i politici sono gli zombie

Anonimo ha detto...

la cosa tragica è che questa sa benissimo di essere un'imboscata, buttata là dal mafioso di suo marito, e ha pure la pretesa di dire stronzate sulle sue qualità... non c'è limite al peggio!

Luca da PG

Anonimo ha detto...

Brutto ammetterlo ma Bossi di ragione ne ha,il sud e' incurabile.......al nord un politico non riuscirebbe mai ad ottenere l'80%....
triste la cosa ma purtroppo vera

Anonimo ha detto...

signori da non credere

andate a vedere i comunicati stampa del ministero di Grazia e Giustizia... da non credere...

Mastella!!!!!!!!!!!!

http://www.giustizia.it/ministro/com-stampa/xv_leg/22.10.07.htm

Anonimo ha detto...

La piscina alla moglie l'avrei fatta a forma di cozza non di Ostrica..........ostrega---

AvvocatoDelDiavolo ha detto...

da lasteccanelcoro.blogspot.com

Il Dott. De Magistris Luigi domani ancora intervistato ad "Anno Zero".A quando una comparsata su "C'è posta per te"?

Il Dott. De Magistris Luigi ancora una volta sui media.Questa volta presenzierà giovedì prossimo su "Anno Zero" condotto dal giornalista Santoro Michele.Mi chiedo che fine farebbe la Giustizia se tutti i Sigg.ri Magistrati facessero passerella tra Tv e giornali come sembra faccia il Dott. De Magistris Luigi.Per fortuna il 99% dei Sigg.ri Magistrati sono troppo occupati , specie nel nostro meridione, a ricercare i mafiosi e delinquenti che sono il vero cancro della nostra Nazione.Ci si viene a dire che la presenza da Santoro servirebbe a difendersi dagli attacchi subiti.Forse conosco poco io l'ordinamento della magistratura, ma credo che sia il CSM ,e non certo la TV, il palcoscenico adatto a difendersi dalle incolpazioni ricevute.Eh si ,perchè il Dott. De Magistris Luigi è incolpato innanzi al CSM di questioni di non poco conto e sulle quali deciderà il massimo organo di autogoverno della Magistratura.Non approviamo questo presenzialismo del Dott. De Magistris Luigi.Avremmo gradito che ,come altri, si fosse difeso dalle accuse di avere svolto non bene il proprio lavoro innanzi al CSM e non a mezzo stampa.C'è un ecc.mo organo di rappresentanza politica dei magistrati che è l' Associazione Nazionale Magistrati.Ebbene i Sigg.ri Magistrati dell' A.N.M. svolgono il loro ruolo di rappresentanza con efficacia ma senza eccessi di presenzialismo (e loro pur potrebbero dato l'incarico rappresentativo ricoperto).Sig. Dott. De Magistris Luigi temiamo invece che , andando avanti così, un giorno o l'altro La troveremo anche a "C'è Posta per te", magari per l'occasione ribattezzata come "C'è avviso di garanzia per te".

Carte false ha detto...

Mastella Hip Hip Hurra! Hai vinto, alla faccia di Di Pietro e di Prodi... Hasta Mastella siempre!

Mastella
la stella
che brilla
e che prilla
purtroppo
chi è zoppo
conduce
da duce

Anonimo pizzo pazzo

Luca Sardo ha detto...

Dio solo sà quanto in un caso specifico come questo sarei contento di vedere l'intera sua famiglia dietro le sbarre.
Magari in applicazione del
"pacchetto sicurezza"
Mi sentirei molto più sicuro !

Anonimo ha detto...

Leggere per credere!

WHY NOT, CSM CONVOCA PER LUNEDI' DE MAGISTRIS:AVVIATA ISTRUTTORIA
Roma, 24 ott. (APCom) - Sarà ascoltato lunedì al Csm il pm di Catanzaro Luigi De Magistris. Un'audizione decisa nell'ambito dell'istruttoria che la Prima Commissione ha deciso di avviare sul caso, anche per verificare la situazione negli uffici di Catanzaro. Tra lunedì e martedì, oltre a De Magistris, i consiglieri di Palazzo dei Marescialli sentiranno il presidente della Corte d'Appello di Catanzaro, uno dei procuratori aggiunti e il presidente del Consiglio dell'Ordine degli avvocati. La decisione è passata con il voto contrario del laico di An Gianfranco Anedda, secondo il quale ci sarebbero già gli estremi per avviare nei confronti di De Magistris la procedura di trasferimento d'ufficio per incompatibilità ambientale e funzionale: apriamo il procedimento e poi decidiamo le audizioni, è stata la proposta avanzata in Commissione, che però non ha trovato d'accordo i colleghi.

Anonimo ha detto...

ZZzantissima Zandra di Ceppalonia!!!

Anonimo ha detto...

signora mastella...

PRRRRRRRRRRRRRRR!!!!!!!!!

Gianni Rosa ha detto...

Fonte wikipedia:
Francesco Campanella, mafioso "pentito", ex braccio destro del boss di Villabate Nino Mandalà, nasce a Palermo nel Luglio del 1972 e dopo una carriera politica lampo fu eletto, all'età di 24 anni circa, presidente del consiglio comunale di Villabate e mantenne la carica fino allo scioglimento del consiglio comunale stesso nel 1999 a causa di infiltrazioni mafiose. Nel 2000 fu nominato segretario nazionale dei giovani dell'UDEUR. Nel 2001 abusò della sua posizione e delle sue conoscenze fra le istituzioni comunali di Villabate per falsificare la carta d'identità che Bernardo Provenzano utilizzò per recarsi all'estero per ricevere terapie mediche.

È uno dei pentiti di mafia tuttora in galera, che testimonia i contatti tra mafia e politica. Tanto da meritare l'appellativo di "colletto bianco" della mafia. Clemente Mastella e Salvatore Cuffaro furono suoi testimoni di nozze.

kaiser wilhem ha detto...

UN BLOG AGGHIACCIANTE:
prodiromano.blogspot.com
se gli anticasta sono così quasi quasi sono per la "casta"!

Anonimo ha detto...

SECONDO voi una persona Pulita che sa di esserlo fa trasferire un Giudice che indaga su di LUI ?

Anonimo ha detto...

siete solo un ammasso di ipocriti comunisti...

Anonimo ha detto...

bello spostare così il magistrato che indaga su di te, eh mastellone?

uuuh come puzzi di bruciato...

Anonimo ha detto...

di bruciato ?
direi di ben altro inizia con la M in entrmbe le possibilità e finisce sempre in A

Hutch ha detto...

La Ceppalonica faceva politica ad alti livelli!
Sì, la Croce rossa, la Lega tumori, i boy scout, l'ente tutela mozzarella di bufala...
Ahaahhahh

Anonimo ha detto...

PER IL MASTELLA - 80% ► ?
TANTO SO CHE VIENE QUI A LEGGERE IL TUO BLOG ORIGINALE E' PIENO SOLO DI GENTE CHE TI DICE
VAFF... IN VARIE SFUMATURE IN MANIERA UN PO' PIU' MORBIDA DI QUI SALVO QUALCHE TUO PARENTE CHE TI DICE BRAVO
___

Che dire...caro (nel senso che ci costi tanto e non ci dai nulla se non problemi) ognuno alla fine raccoglie quello che semina,prova a farti eleggere qui al NORD,magari in Lombardia o Veneto e vedrai che non avrai MAI l'80% delle preferenze,forse arriveresti al 2% ,ma forse....
L'80% ,questa % fa capire parecchie cose,ormai con internet puoi mentire solo a te stesso.
Via un generale della finanza ,via un magistrato...? dopo che facciamo mandiamo via tutti gli Italiani onesti ? Sono costernato e schifato di voi politici di tutti,certo lei è la ciliegina sulla torta.....
Quando la vedo in tv circondato da tutte quelle guardie del corpo con quell'aria arrogante mi ricorda piu' che un politico un ....... meglio che non lo scriva visto che stiamo entrando in uno stato di regime....ma posso pensarlo ogni puntino è una lettera inizale guardacaso ..... come il ..
80% di preferenza hihihihihihihihihi si si si si si giocare a poker da soli uguale
.
speriamo esista veramente un'altra vita dove tutti posso sapere le verità e guardarla in faccia,chissà mai che qualcuno si vergogni.FVC

Anonimo ha detto...

CHI CREDE AL PROIETTILE ?
POSSO NON CREDERCI O MI ARRESTANO ?
PER ME AUSPEDITO MATEMATICAMENTE.....(SOLO STAMATTINA TUTTI QUELLI CHE HO INCONTRATO LA PENSANO ESATTAMENTE COME ME)
ORA FA LA VITTIMA...SEMBRA UN COPIONE VISTO E STRAVISTO ,ORA SI VA SUL PATETICO,ASPETTIAMOCI UNA VITTIMA IN TV ,ORECCHIE BASSE FACCIA TRISTE DA CANE STONATO.
SIAMO MESSI MALE PERCHE' NON E' CERTO L'UNICO.....,COME LUI CE NE SONO A IOSA,DO RAGIONE A CHI SOPRA HA SCRITTO SCAPPARE DALL'ITALIA,SE AVETE LA POSSIBILITA' E FIGLI ANCORA PICCOLI SEGUITE IL CONSIGLIO,PER RIPARARE I DANNI DI QUESTI POLITICI,GUARDACASO QUASI TUTTI EX DC CI VORRANNO ALMENO 20 ANNI.
IL PROIETTILE POSSO RIDERE ? MI ARRESTANO ? MI TRASFERISCONO

atuttoc'eun limite ha detto...

...ma....ma diomaiuti!....Ma questa dice che è stata danneggiata tre volte per essere "moglie di" e poi elenca le tre cariche che ha assunto proprio per essere la "moglie di"!!!!!!!!!!!!!
Poi fa l'elenco di attività volontarie da donna di provincia annoiata e le spaccia per impegno politico "DA SEMPRE"!!!!!!!!
Ma perchè non va affanculo!!!!!

Anonimo ha detto...

Dai un minimo di educazione,ho scritto pure io dei pensieri pero' ragazzi....suvvia,mi riferisco alle volgarità,in particolar modo alla moglie....

Anonimo ha detto...

c'hai ragione anonimo, è che sono rimasto male da tanta superficialità, ma l'indignazione dimostrata con una battuta volgare lascia il tempo che trova...certo che se penso all'attività politica vera, quella di dolores ibarruri ad esempio...
Ma ognuno fa e dice ciò che è nelle sue possibilità...vedi che anche io non ho avuto una grande "oratoria"!!!!

by atuttoc'è unlimite

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !
eXTReMe Tracker