mercoledì 9 luglio 2008

Considerazioni sulle dichiarazioni di Sabina Guzzanti


1) Sabina Guzzanti ha testualmente detto che è scandaloso che qualcuno diventi ministro grazie al fatto di avere succhiato un uccello. Ok, argomento delicato. Ma dove sta il turpiloquio? Ha per caso usato dei termini volgari tipo ca..., pompi... o altro? Come avrebbe dovuto esprimere il concetto? Sarebbe stato meglio dire "sesso orale"? Mah...

2) I tre interessati (Berlusconi, Carfagna e misteriosa ministra con la quale la Carfagna si sarebbe vantata delle sue abilità orali) finora non hanno smentito niente. Denunciare non è smentire.

3) I mass media parlano di insulti senza riportare la sostanza delle dichiarazioni della Guzzanti. Non so voi, ma a me sembra che fare una persona ministro per le proprie abilità erotico-sessuali significhi trasformare le istituzioni in un bordello privato. Di Pietro aveva ragione. Magnaccia? Ok, non usiamo i turpiloqui. Però protettore lasciatecelo dire, e che cacchio!

4) Non invidio la Carfagna in questo momento. Vi immaginate le battutine, i colpi di gomito, i sorrisetti, gli ammiccamenti che sarà costretta a subire da oggi in poi? La povera Mara non potrà più permettersi di mangiare un gelato in pubblico. Per non parlare della sua famiglia. Fossi in lei mi dimetterei per salvaguardare quello straccio di reputazione che ancora le resta.

5) Veronica Berlusconi rischia di diventare la seconda pluricornificata più famosa della storia d'Italia preceduta soltanto da Rachele Mussolini.

6) Ormai, con tutta la merda che ci hanno scaricato addosso, se uno prova a dire: "che puzza insopportabile!" si ritrova ad essere etichettato come un pericoloso sovversivo. A quanto pare il buon senso è stato totalmente bandito da questo paese.



23 commenti:

Afro ha detto...

Concordo pienamente con questo post.

Tutti sono scandalizzati per gli "insulti", ma nessuno scrive che cazzo hanno detto i personaggi che sono saliti sul palco, per lasciar giudicare a chi legge.

Anonimo ha detto...

Le esternazioni di parecchi (purtroppo) giornalisti sono paragonabili per spessore ai commenti dello stolto sul dito del saggio che indica la luna

Quì Emilio Fede all'indomani del No Cav Day
http://www.youtube.com/watch?v=uvQLMxfcQg4

Chissà da chi è arrivata la telefonata (1:10 - 1:25)

Tancredi ha detto...

A me la cosa che dà più fastidio è che Clinton ha rischiato il posto per quella lardona della Lewinsky, mentre uno come Berlusconi passerà imponito per essersela fatta con una come la Carfagna.

Abbassarsi tanto per ottenere il ministero delle pari opportunità mi fa veramente ridere, penso che tutte le femministe d'Italia abbiano preso un'enorme inculata con questa storia (ah, no, il termine giusto è penetrazione anale!).

Daniele ha detto...

El País non ha nemmeno menzionato pompini, morfei napolitani e altri eventi minori di quella giornata: il senso era un altro e all'estero lo hanno saputo cogliere meglio che da noi.

Vi invito a leggerlo qui:
http://chediconodinoi.blogspot.com/

Even Evil ha detto...

Il buonsenso... pensa che mi ero scordato esistesse questo termine...

D.

mozart2006 ha detto...

Allora ricapitoliamo:a me come elettore di sinistra il Berlusca ha dato del coglione.Bossi parla di fucili e di buttare il tricolore nel cesso.Calderoli chiama i neri "bingo bongo".Storace voleva portare le stampelle alla Montalcini.Sgarbi ha dato del pezzo di merda a Travaglio in diretta tv.Quell´altro di cui non ricordo il nome ha mangiato la mortadella in Senato.E questa gente adesso da lezioni di buone maniere???
Comunque quello che ha fatto piú schifo é lo sdegno da educande dei giornalistini perfettini tipo Beppe Severgnini...

Anonimo ha detto...

Mi sà che Sabina Guzzanti ha proprio preso nel .. segno!! D'altronde è DIFFICILE che ci si possa sbagliare da un cinquantennio a questa parte in Italia .. o no?!

http://www.sabinaguzzanti.it/?q=node/848

«Critico chi voglio. E la gente applaude»

Caro Direttore, per tutti quelli scioccati dalla stampa di questi giorni, voglio rassicurare: non siete impazziti e non sono nemmeno impazziti i giornali. La questione è molto semplice, questo sistema fradicio e corrotto vede nell'eliminazione del dissenso l'unica
possibilità di salvezza. Scrive Filippo Ceccarelli su Repubblica in relazione al mio intervento a piazza Navona: «Nulla del genere si era
mai visto e ascoltato a memoria di osservatore». Questa cosa, Ceccarelli, si chiama libertà. Non hai mai visto una persona che chiama le cose col suo nome, anche quelle di cui tutti convengono sia
assolutamente vietato parlare, come l'ingerenza inaccettabile del Vaticano nella vita politica del Paese e nelle vite private dei
cittadini italiani. Caro Ceccarelli, hai fatto un'esperienza straordinaria. Col tempo apprezzerai la fortuna di esserti trovato lì
l'8 luglio.
Quello che hanno visto i presenti e gli utenti di internet è una piazza ricolma di gente, che è stata in piedi per tre ore ad ascoltare e ad applaudire entusiasta. Gli interventi più criticati dai media sono quelli che hanno avuto indiscutibilmente più successo. Nel mio
intervento, al contrario di quello che tanti bugiardoni hanno scritto, gli applausi più forti ..

Postato da: Marco B. | 13.07.08 10:06

Third Eye ha detto...

Mi ricorda molto un misto tra gli attacchi a Travaglio per il caso Fazio (denunce e non smentite, si parla genericamente di insulti e non si riporta molto sui media, quasi nulla in TV, si alza polverone fissandosi su di un dettaglio) e quelli contro Luttazzi riepurato, guarda caso quando parla male del papa...

Anonimo ha detto...

L'unica cosa che non condivido davvero è l'attacco continuo che viene fatto alla Chiesa, non credo che il male dell'Italia sia di avere il Papa a Roma, il problema è che siamo un popolo di creduloni che va a votare per un manipolo di mascalzoni.
Se poi la Chiesa ti dà un parere sull'eutanasia, sul razzismo o quant'altro... è solo un parere, si può non seguirlo e pensarla a proprio modo.
il problema è che chiacchieriamo tutti... MA POI ANDATE A VOTARE LO STESSO! (e questa non ve la perdono)

Luca da PG

Third Eye ha detto...

Pensa se i soldi che si ciuccia inutilmente il Vaticano per diventare più potente e fare più lobbysmo andassero (equamente gestiti, s'intende, ma di nuovo levare il loro potere aiuterebbe parecchio) alla ricerca <_<...

La Chiesa, almeno nella sua dirigenza, è un ente criminale che ha sempre speculato sull'ignoranza e la creduloneria, incluso il farti credere nell'esistenza invero MOOOOLTO opinabile del messiah e pretendere poi che qualche ancora più dubbio fenomeno paranormale debba costituire la base del credo e dell'etica di una persona...

Anzi, loro vogliono morale, quindi un costume comune e diffuso, non un'etica <_<...

Non mi risulta che altre confessioni non fondamentaliste arrivino a dare dei veri e propri diktat o cmq intrattengano rapporti così smaccatamente aperti con la politica di questo paese, libero di smentirmi se sai il contrario...

Al di là di questo, non penso che non andare a votare serva a qualcosa...

fewwhispers ha detto...

x Luca da PG:
Continuo a ripeterlo: non sarebbe servito a nulla non votare, mica serve il quorum per le politiche -.- gli sarebbero stati sufficienti i loro voti e quelli di amici e parenti per andare al governo -.-

the postman ha detto...

la peggior cosa è che stiamo ancora qui a menarcela il marcio è tanto palese e puzzolente che non ha bisogno che qualcuno lo spieghi. cazzo il senatore strano, quell'essere volgarissimo e rozzo che spandeva spumante sulle poltrone del parlamento e mangiava mortadellla con le mani con una smorfia che lo faceva assomigliare ad un maiale è ancorqa li, in parlamento, tutti avevano preso le distanze: mai più in parlamento, fuori dal partito, si era sentito dire, UN CAZZO: primo dei non eletti subito ripescato dal PDL dopo la nomina dei ministri.
il governo è fatto dei soliti vecchi volponi IPERCONSERVATORI SERVI MAFIOSISSIMI DEL PADRONE che per decorarlo profumarlo abbellirlo e ringiovanirlo ci ha messo 4 pulzelle che nulla sanno nulla contano nulla disturbano. Su tutte svetta la carfregna, ovviamente, poco più che trentenne in politica da un anno, esperienza nulla curriculum da vallette calendarista puttanelle di mediaset ECHECAZZO quando è tropppo è troppo e la maggioraqnza ancora non si accorge di nulla..........
siamo uomini o caporali diceva totò??????????? a me sembra un paese di caporali babbi di minchia.
se muoiono tutti faccio una festa ballando sui cadaveri ECHECAZZO quando ci vuole ci vuole.......

Anonimo ha detto...

ma smettetela di attaccare la chiesa, pensate ai vostri maledetti lobbisti alle cooperativerosse, ai soldi che ha grillo eccetera, siete ciechi ragazzi miei, non esiste nessuna religione al mondo che viene vituperata come quella cristiana....come mai si parla male solo del Papa, mentre i terroristi buddisti non li conosce nessuno? come mai l'islam appare solo come vittima dell'america?

siete parziali, incapaci di vedere le cose sotto un ottica imparziale.

Per il resto complimenti per le parti su mastella, bossi, berlusca eccetera, quelle almeno non sono carta igienica come questo post anticlericale del cazzo

Diadorim Riobaldo ha detto...

Scusa anonimo, sorvolando sul tuo linguaggio scurrile ti dico che io le critiche le accetto ed anzi le auspico. Ora, detto questo, MA MI DICI DOVE CACCHIO HAI VISTO NOMINARE LA CHIESA IN QUESTO POST??? LO HAI LETTO TUTTO O TI SEI FERMATO ALLE PRIME TRE PAROLE PER CASO?

Che gente...

Third Eye ha detto...

Vabbè, ma mi sa che è inutile spiegare ai papaboyZ qualsiasi cosa: loro privilegiano l'annientamento della ragione (=fede) al punto da farne il massimo valore...

Nel caso volessero vedere di meglio, consiglio a tutti loro questo:

http://www.donzauker.it/

Anonimo ha detto...

Mi spiace dissentire, ma a mio parere l'intervento della Guzzanti è stato PENOSO, VOLGARE e INOPPORTUNO. Lo dico con la rabbia di uno che l'ha sempre sostenuta quale vittima dalla censura dai tempi di RaiOt.

Vedo che avete accuratamente evitato la prima parte del suo intervento. Che ci azzeccava Papa Ratzinger? La polemica sterile su Cacciari e sul contestato invito del Papa all'Università?
Che ci azzeccavano gli insulti gratuiti con l'auspicio di andare "all'inferno con diavoloni frocioni attivissimi"?
Perfino le battute sulla Carfagna, (comunque basate su illazioni di un giornale Argentino che citava le illazioni de "la Rebubblica") che non meriterebbe certo di meglio, avrebbe potuto dirle in maniera assai più intelligente e comica.

Nulla di confrontabile con lo stile di Camilleri, la fermezza di Di Pietro sui valori, l'intervento anche commuovente di Rita Borsellino e tanti altri. Perfino Flores D'Arcais, Travaglio e quel giovane ciostituzionalista che ha aperto invitando la piazza ad applaudire Napolitano con l'ironica frase "perchè con uno come Berlusconi ne ha proprio bisogno" :-) erano stati perfetti evitando di cadere nel trappolone.

Se la manifestazione fosse finita alle 20, quando me ne sono andato da Piazza Nazona, al momento della telefonata caciarona di Beppe Grillo sarebbe stata perfetta!

Con giornalisti, oppositori ed alleati invidiosi, tutti in attesa della prima mossettina falsa della ormai inarrestabile ascesa di DiPietro quale unico oppositore allo scempio delle istituzioni, questi CRETINI gli han fatto il miglior regalo che potessero aspettarsi.
Pensate che ora sarà più facile convincere metà dell'elettorato del PDL a votare i referendum contro le leggi vergogna di Berlusconi?

Saluti
Rezik

Third Eye ha detto...

Non vorrei fare il fanboy del don, ma già che i paguri riassumono bene il mio punto, a te:

http://tinyurl.com/5thso3

Anonimo ha detto...

Bel blog questo dei paguri.
Ma anche loro concentrano la discussione sulla Carfagna: "chi fa le battute contro chi fa i fatti". Evitando di citare quelle sul Papa, ingiustificabili e dannose ai fini della manifestazione.

DiPietro ha fatto male a non dissociarsi. Poteva far parlare Nando della Chiesa, Colombo, Parisi o Diliberto, persone assai più qualificate, che erano presenti in piazza e non avrebbero certo mai fatto simili sparate.
Proprio perchè la situazione del potere e della informazione è così critica chi sale su un palco e apre bocca dovrebbe prima assicurarsi che il cervello sia alimentato.

Ciao
Rezik

Third Eye ha detto...

Chiedere ai paguri di dire la loro sul papa è un po' come chiedere a Giovanni Rana chi faccia i migliori tordellini al mondo...

Considera che sono gli autori di Don Zauker, chiaro che non stiano sempre a suonarsela e cantarsela, cmq, se vuoi anche prender dimestichezza con il personaggio ed al contempo vedere che ne pensano del "santo padre" per questioni come quella della Sapienza (alla faccia di Cacciari):

http://tinyurl.com/5ozhyv

E ci aggiungo il sempre popolare San Pio:

http://tinyurl.com/5sgpas

E il bel "vacanze in America":

http://tinyurl.com/48d7gg

E non è che il resto della redazione del Vernacoliere ci vada più leggera, eh... Se vedi certe tavole di Sardelli, per dire:

http://tinyurl.com/5d2eox
http://tinyurl.com/6nzlca

Approfitto per chiedere a diadorim perché non accantonare un po' le menate sui dementi che si sono lanciati al potere e parlare di problemini un pochino più pressanti ed altrimenti ignorati, tipo questo:

http://tinyurl.com/5o7r2p

Anonimo ha detto...

Io amo il trio Guzzanti-Grillo-Travaglio... grazie a loro governeremo per i prossimi 30 anni!! Durante i quali voi grillini sarete li a rosikare e a gridare allo scandalo...
A quando un bel post su i terribili B&B (Berlusconi e Bush) nemici della democrazia?

Brandeburgo Fregel

Anonimo ha detto...

Io amo il trio Guzzanti-Grillo-Travaglio... grazie a loro governeremo per i prossimi 30 anni!! Durante i quali voi grillini sarete li a rosikare e a gridare allo scandalo...
A quando un bel post su i terribili B&B (Berlusconi e Bush) nemici della democrazia?

Brandeburgo Fregel

Third Eye ha detto...

Se devi spammare questa spazzatura, almeno fallo una volta sola...

Sarà un caso se questi errori o ancora peggiori spregi all'ortografia più elementare li fan sempre gli sveglioni paggi di Mastella, Casini, Berlusconi, etc?

Sì, sicuramente un caso <_<...

Anonimo ha detto...

Un piccolo inciso: Mastellone e Pierfurby li odio almeno quanto voi se non di più. Silvio non lo amo ma riconosco che ha fatto in 5 mesi il triplo di quello che ha fatto Pr,Pr,Pr,Pr,Pr,Pr,Pr,Pr,Prodi (scusate, mi impappino sempre) in 2 (due) anni (2x365 giorni). A differenza di voialtri, io so riconoscere i meriti di chi non la pensa come me come so fare critica nei confronti di chi invece voto.

Fregel
(PS: la Lewinsky faceva schifo. Se Silvio si è davvero trombato la Carfagna ha tutta la mia stima)

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

IL PRIMO PARTITO DELLA STORIA CHE SUONA COME UN RUTTO: UDEUR !!!

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !

ATTENZIONE: SOGGETTO PERICOLOSO !
eXTReMe Tracker